La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente


Semina in tempo di guerra
Vai a Precedente  1, 2
 
   Indice forum -> Semi e Semine
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Gianni
Prof
Prof


Registrato: 28/03/13 17:03
Messaggi: 4570
Residenza: San Francisco, California

Inviato: Ven 22 Mag 2020, 19:50   Oggetto:
Gianni Ven 22 Mag 2020, 19:50
Rispondi citando

Tropho, io uso da 3 anni pannelli LED rossi-blu, e mi trovo benissimo.
Qualcosa tipo questi:
https://www.amazon.com/Lights-Spectrum-Indoor-Succulents-Seedling/dp/B07FKF6BT4

Olec, usando i LED, se misuri i lumen otterrai un valore molto basso, ma devi tenere conto che i LED producono luce esattamente nelle lunghezze d'onda usate per la fotosintesi, per cui non serve misurare i lumen come si fa invece per la luce bianca.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Sab 23 Mag 2020, 11:59   Oggetto:
Tropho Sab 23 Mag 2020, 11:59
Rispondi citando

Olec80 ha scritto:
Per quel che riguarda la mia esperienza ti consiglio il 6500K. Per quanto riguarda la potenza luminosa, dovresti avere circa 10000 lux sulle piante quindi sapendo l'area che devi illuminare puoi calcolare quanti lumen servono

Le piante necessitano di 10000lux ? ho capito bene?

Allora il calcolo che mette in relazione lumen, angolo luminoso, e distanza dal suolo è quello che mi da i lux totali?

Citazione:
Tropho, io uso da 3 anni pannelli LED rossi-blu, e mi trovo benissimo.
Qualcosa tipo questi:
https://www.amazon.com/Lights-Spectrum-Indoor-Succulents-Seedling/dp/B07FKF6BT4

Olec, usando i LED, se misuri i lumen otterrai un valore molto basso, ma devi tenere conto che i LED producono luce esattamente nelle lunghezze d'onda usate per la fotosintesi, per cui non serve misurare i lumen come si fa invece per la luce bianca.


Purtroppo al momento costano 37€ qua in italia e dovrei prenderne almeno due per la superificie che ho desitnato ai cactus. Srebbero un'ottantina di euro.

Ad ogni modo la strip led che ho linkato (ledkia) danno 1200 lumen metro. se ne metto 5 metri i lumen dovrebbero quintuplicare??

Ho usato questo link per il calcolo e: 1200 lumen al metro x 5 metri ed ottendo i lumen totali dei 5 metri. sono 6000 lumen che danno 30000 lux a 25 cm. pensate vadano bene?

https://www.ledlamp.it/luxlumen.html

grazie


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Gio 09 Lug 2020, 15:43   Oggetto:
Tropho Gio 09 Lug 2020, 15:43
Rispondi citando

Ed eccomi qua, con germinatoio completo e semine in crescita. Mi avevate consigliato circa 10000 lux sulle pieante e costruendo da me l'impianto luci del germinatorio sono riuscito a raggiungere 13-14000 lux che posso aumentare o diminuire accorciando o allungando la distanza tra la fonte di luce e le semine. Vi lascio delle foto di alcune delle specie che ho seminato:

Astrophytum asterias nati 48 su 50;
Astrophytum myriostigma invator heki nati 2 su 5;
Adenium obesum nati 5 su 5;
lithops coleorum nati 6 su 5;
monilaria pisiformis nati 10 su 10;
Melocactus bahiensis nati 8 su 15;

tutti semi di seedscactus eccetto gli asterias.

Pensate siano necessarie delle fertilizzazioni? il terriccio è 1:1:1 classico per le cactacee e per le mesembs ho messo meno torba e più inerti diversi tra loro. Le alghe adesso non ci sono più, ho aperto i coperchi ed ho smosso il terriccio in superficie per rompere il "tappo che avevano formato".

grazie

  Astrophytum asterias
Astrophytum asterias   Astrophytum myriostigma invator heki
Astrophytum myriostigma invator heki   Lithops
Lithops    Monilaria pisiformis
Monilaria pisiformis   Melocactus bahiensis
Melocactus bahiensis   Adenium obesum
Adenium obesum


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Mer 23 Set 2020, 18:45   Oggetto:
Tropho Mer 23 Set 2020, 18:45
Rispondi citando

Carico un aggiornamento fotografico dello stato delle mie semine, anche se pochi sembrano interessarsi a questo post.

Cominciamo! Very Happy

  Astrophytum asterias
Astrophytum asterias


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Mer 23 Set 2020, 18:48   Oggetto:
Tropho Mer 23 Set 2020, 18:48
Rispondi citando

segue

  Astrophytum myriostigma
Astrophytum myriostigma


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Mer 23 Set 2020, 18:49   Oggetto:
Tropho Mer 23 Set 2020, 18:49
Rispondi citando

segue

  Pseudolithos sphaericus
Pseudolithos sphaericus   Weingartia sp
Weingartia sp


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Mer 23 Set 2020, 18:56   Oggetto:
Tropho Mer 23 Set 2020, 18:56
Rispondi citando

Ho avuto qualche piccola perdita ma credo sia inevitabile.
Queste foto sono solo una piccola parte.

  Astrophytum myriostigma
Astrophytum myriostigma


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Gio 01 Ott 2020, 16:40   Oggetto:
Tropho Gio 01 Ott 2020, 16:40
Rispondi citando

chiedo consiglio,

Raramente, dopo le annaffiature, qualche Astro si svuota e ammuffisce.
Utilizzo previcur e l'ultimo trattamento l'ho fatto meno di 20 giorni fa.
Oggi ho dato una dose molto leggera di solfato tribasico di rame vaporizzandolo sulle semine. Ho anche messo una trappola cromotropica per capire se c'è presenza di insetti dannosi.
Utilizzo solo acqua distillata per le semine. Tengo sempre un piccolo ventilatore per evitare aria stagnante ed eccessiva umidità ambientale.

Allora mi chiedo, queste perdite da cosa sono causate, nonostante il previcur? selezione naturale, eccessiva umidità, insetti?


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
pessimo
Amministratore


Registrato: 14/08/10 09:45
Età: 66
Messaggi: 8776
Residenza: Lucca

Inviato: Gio 01 Ott 2020, 18:36   Oggetto:
pessimo Gio 01 Ott 2020, 18:36
Rispondi citando

Come si fa a rispondere alla tua domanda, ci vorrebbe il mago Otelma ... Very Happy ... le perdite sono un po’ nell’ordine delle cose, penso che dipenda in ogni caso da patogeni presenti nel substrato, non è detto che il sistemico usato faccia fuori tutti i cattivi, sarebbe bello, ma non è mai così.
Per escludere ogni possibile contaminazione dovrebbe essere tutto assolutamente sterilizzato, semi, substrato, contenitore, acqua, ambiente ... quasi impossibile, se non in un laboratorio scientifico.


_________________
La musica è per l'anima quello che la ginnastica è per il corpo (Platone)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Gianni
Prof
Prof


Registrato: 28/03/13 17:03
Messaggi: 4570
Residenza: San Francisco, California

Inviato: Gio 01 Ott 2020, 23:25   Oggetto:
Gianni Gio 01 Ott 2020, 23:25
Rispondi citando

Quoto Massimo.
Un po' le piante muoiono, e' normale. Un po' si puo' cercare di ridurre la proliferazione di patogeni nel substrato usando una composta con poco materiale organico. Io da quando semino in 50% pomice, 50% sabbia grossolana, ho ridotto molto le perdite. Non sterilizzo e non uso fungicidi.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Ercolina77
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 02/02/20 08:23
Messaggi: 81
Residenza: Palermo

Inviato: Ven 02 Ott 2020, 6:11   Oggetto:
Ercolina77 Ven 02 Ott 2020, 6:11
Rispondi citando

In attesa del.terzo incontro chiedo a te, Gianni. Io posseggo zeolite, lapillo, pomice e quarzo e mi chiedo se qualunque genere di pianta può essere seminata in un substrato composto solo di inerti.


_________________
Lasciamo sempre una traccia nel cuore di chi è passato lungo il nostro Cammino.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Olec80
Partecipante
Partecipante


Registrato: 30/07/19 15:10
Messaggi: 163
Residenza: Torino

Inviato: Ven 02 Ott 2020, 11:55   Oggetto:
Olec80 Ven 02 Ott 2020, 11:55
Rispondi citando

@Tropho, come è andata con gli Aztekium? Ho provato a seminarli qualche mese fa ma non vedo alcuna traccia di verde...
Gli Astrophytum piccolini sono davvero belli, soprattutto gli asterias

Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianni
Prof
Prof


Registrato: 28/03/13 17:03
Messaggi: 4570
Residenza: San Francisco, California

Inviato: Ven 02 Ott 2020, 12:28   Oggetto:
Gianni Ven 02 Ott 2020, 12:28
Rispondi citando

Ercolina, ogni pianta può essere cresciuta in 100% minerale/inerte (almeno con i componenti che hai citato). Le piante non si nutrono di materia organica; le piante usano la parte organica della composta per prelevare minerali e come fonte di azoto. I minerali si trovano anche in molti dei materiali "inerti". Quelli che mancano (come anche le fonti di azoto) si possono aggiungere tramite fertilizzazione.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Sab 03 Ott 2020, 17:52   Oggetto:
Tropho Sab 03 Ott 2020, 17:52
Rispondi citando

Pensavo più a qualche muffa ma invece oggi ho visto nella trappola cromotropica un dittero che non riesco ad identificare. Probabilmente qualche ferita.. Ho provveduto a chiudere qualsiasi buchino del germinatoio con una rete molto fine.

Mi metto l'anima in pace augurandomi il meglio! So che è fisiologico ma dopo mesi di cure avevo bisogno di trovare un colpevole Very Happy

@Olec80

Su 5 semi ne è nato uno solo, era più piccolo di un millimetro. Purtroppo dopo 3 mesi è stato sopraffatto dai cianobatteri. Credo che per questa specie sia essenziale sterilizzare il più possibile perchè viene facilmente coperta dalle alghe fino a soffocarla. Sicuramente andrei di soli inerti anche se ho seminato in composta leggermente organica ma coperta da uno strato di quarzo.

@Gianni

Probabilmente seguirò il tuo consiglio ed andrò anch'io di soli inerti, tanto fertilizzo comunque, non mi farebbe faticare.

@pessimo

ahahhaha
Very Happy Sarebbe bello avere un laboratorio a diposizione!


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Semi e Semine Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file






Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it