La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente


Germinatoio for dummies
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
 
   Indice forum -> Semi e Semine
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
cereus81
Master
Master


Registrato: 11/09/15 20:45
Età: 39
Messaggi: 1787
Residenza: Padova

Inviato: Mar 15 Set 2020, 19:35   Oggetto:
cereus81 Mar 15 Set 2020, 19:35
Rispondi citando

Ormai tutti i cellulari hanno un sensore che rileva la luminosità e viene utilizzato per regolarla di conseguenza in base alla luce rilevata: le app utilizzano il suddetto sensore per rilevare i presunti lux...ma dubito fortemente abbiano un minimo di precisione...chi spende centinaia di euro per un sensore mica sarà pazzo.


_________________
“Mi è sempre piaciuto il deserto. Ci si siede su una duna di sabbia. Non si vede nulla. Non si sente nulla. E tuttavia qualche cosa risplende nel silenzio.”

Antoine de Saint-Exupery
Top
Profilo Invia messaggio privato
GianCactus
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 27/07/20 20:33
Messaggi: 83
Residenza: Roma

Inviato: Mar 15 Set 2020, 19:54   Oggetto:
GianCactus Mar 15 Set 2020, 19:54
Rispondi citando

i cellulari odierni hanno tutti un sensore di luce o fotocellula. Se abbiamo lo schermo che adatta la sua luminosità alla luce esterna, è grazie appunto a questo sensore. La problematica nel nostro caso, sta alla sensibilità ai colori dello spettro luminoso. Non credo che un sofisticato esposimetro professionale per uso fotografico sia in grado di rilevare anche i colori verso l'ultravioletto o l'infrarosso semplicemente perchè a un fotografo non interessa. Altra cosa da tenere in considerazione è anche la sensibilità del sensore. Una prova empirica si può fare mettendo fonte di luce e sensore a distanza invariata e misurare accendendo e spegnedo varie volte. Se il valore è sempre uguale il sensore è valido e anche il rilevamento dell'app è valido (anche se magari non corretto come valori dati, magari non saranno 40.000 lux ma 40.486).


_________________
<img src="https://i.postimg.cc/BQkscHy3/desert-1f3dc2.png">_Giancarlo_<img src="https://i.postimg.cc/BQkscHy3/desert-1f3dc2.png">


L'ultima modifica di GianCactus il Mar 15 Set 2020, 20:17, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
GianCactus
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 27/07/20 20:33
Messaggi: 83
Residenza: Roma

Inviato: Mar 15 Set 2020, 19:56   Oggetto:
GianCactus Mar 15 Set 2020, 19:56
Rispondi citando

cereus81 ha scritto:
Ormai tutti i cellulari hanno un sensore che rileva la luminosità e viene utilizzato per regolarla di conseguenza in base alla luce rilevata: le app utilizzano il suddetto sensore per rilevare i presunti lux...ma dubito fortemente abbiano un minimo di precisione...chi spende centinaia di euro per un sensore mica sarà pazzo.


che fai copi e pubblichi prima? Very Happy


_________________
<img src="https://i.postimg.cc/BQkscHy3/desert-1f3dc2.png">_Giancarlo_<img src="https://i.postimg.cc/BQkscHy3/desert-1f3dc2.png">
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianni
Prof
Prof


Registrato: 28/03/13 17:03
Messaggi: 4430
Residenza: San Francisco, California

Inviato: Mar 15 Set 2020, 21:06   Oggetto:
Gianni Mar 15 Set 2020, 21:06
Rispondi citando

Volevo solo ricordare che quando si usano pannelli LED con lunghezze d'onda precise (rosso/blu), misurare lumen/lux non ha molto senso.

Top
Profilo Invia messaggio privato
pierluigi386
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 01/08/19 10:00
Età: 34
Messaggi: 56

Inviato: Mer 16 Set 2020, 7:52   Oggetto:
pierluigi386 Mer 16 Set 2020, 7:52
Rispondi citando

Bene questo non lo sapevo, quello che volevo mettere al centro della discussione non era l'app o i lux ma la reazione delle piante a due diverse tipologie di luce offerta alle piante, mi avrebbe fatto piacere anche capire se come dice Edus le piante secondo voi stanno soffrendo o al contrario hanno gradito le nuove condizioni, guardando gli astro e gli Stenocactus non mi sembra siano bruciati o sofferenti, io però sono solo al secondo anno, all'asilo praticamente. grazie sempre per l'utile confronto

Top
Profilo Invia messaggio privato
Edus
Prof
Prof


Registrato: 07/04/10 11:16
Età: 56
Messaggi: 3963
Residenza: Potenza

Inviato: Mer 16 Set 2020, 10:58   Oggetto:
Edus Mer 16 Set 2020, 10:58
Rispondi citando

Esatto, proprio questo era il punto.
Non credo stiano soffrendo particolarmente, è in fin dei conti un difesa naturale che attuano per proteggersi, visto che non hanno riparo.
Io credo però, per quanto a mia conoscenza, che questa condizione stia rallentando la loro crescita.


_________________
Eduardo
“Se non conosci il nome, muore anche la conoscenza delle cose.” Carl Nilsson Linnaeus


L'ultima modifica di Edus il Lun 21 Set 2020, 14:15, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 56
Residenza: Sicilia

Inviato: Lun 21 Set 2020, 14:10   Oggetto:
Tropho Lun 21 Set 2020, 14:10
Rispondi citando

Ciao ragazzi,

ho un dubbio, ma in germinatoio esistono le stagioni?

I cactus ricevono sempre la stessa quantità di luce per tot ore al giorno.. in casa le t° non sono mai così fredde da farli smettere di vegetare. Dunque? il riposo vegetativo si può evitare guadagnando in crescita?

Ho letto sopra riguardo alle luci rosso/blu. Informandomi ho capito che queste lavorono a lunghezze d'onda differenti dalla luce bianca e calda. Per misurare l'intensità luminosa è impossibile utilizzare i lux come unità di misura perchè queste lunghezze d'onda non vengono registrate dai luxometri. Occore un altro parametro detto PAR che si riferisce alla luce che le piante sono in grado di captare. In sintesi, le piante catturano la luce rossa e blu (e sfumature) mentre le luci bianche e calde messe insieme emanano sia il blu che il rosso oltre a giallo, verde.. Dunque da un punto di vista meramente tecnico è meglio utilizzare led rossi e led blu perchè vengono totalmente assorbiti dalle piante mentre le altre fonti di luce emanano anche altri colori che però le piante non assorbono; i rosso blu sono più efficienti ma meno potenti..

Bisogna considerare anche che la luce artificiale non emana raggi IR, UVa, UVb... mentre la luce solare ha uno spettro più completo.. In certi casi, certe colorazioni esistono grazie ai raggi UV che stimolano la pianta a produrre una difesa naturale ai raggi solari.

Secondo me non bisogna farsi tanti problemi nell'utilizzare una luce piuttosto di un'altra.. basta che sia abbastanza potente. Per calcolare i lux che vengono erogati su una superificie bisogna considerare la distanza tra superficie e lampada, i metri quadri di superficie del germinatoio, i lumen totali della lampada, l'angolo del fascio luminoso emesso dalla lampada (60°, 90°, 120°..), più il fascio è stretto e più sarà potente, come una lente d'ingrandimento che si usa per accendere una sigaretta. Con questi dati è possibile calcolare quanti lux arriveranno sui cactus appena nati. Tra 5000 e 8000 lux è un buon compromesso, poi si rischiano scottature.. ma ripeto, i lux/m2 hanno senso per luci bianche o calde mentre per i led rosso blu occorre un altro parametro.. i PAR/m2.

Questo è quanto ho appreso per la costruzione del mio germinatoio e da maggio ormai i cactus si sviluppano bene. Non vedo l'ora di portarli fuori per la prossima primavera.


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianni
Prof
Prof


Registrato: 28/03/13 17:03
Messaggi: 4430
Residenza: San Francisco, California

Inviato: Lun 21 Set 2020, 18:14   Oggetto:
Gianni Lun 21 Set 2020, 18:14
Rispondi citando

Tropho, il discorso della PAR e' quello che facevo anche io.
Per me il modo piu' semplice di mettere su un germinatoio e' vedere cosa hanno fatto gli altri e i risultati che hanno ottenuto. E poi decidere quanto tempo/soldi/sforzo uno ci vuole mettere.
Io cresco piante diverse, facili e difficili (Lithops, Euphorbiae, Pseudolithos, Whitesloanea, Welwitschia... e da quest'anno Ariocarpus). Uso i pannelli descritti all'inizio del post e una scatola di plastica. Ne' ventole, ne' misurazione LUX o PAR. E le mie piante crescono benissimo, non si allungano ne' si scottano. Funziona cosi' bene che mi ha fatto tornare la voglia di seminare, tanto che ora ne ho 3 in funzione. Il costo e' minimo (per me), e l'incubatore e' pronto per l'uso in 5 minuti.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 56
Residenza: Sicilia

Inviato: Lun 21 Set 2020, 19:22   Oggetto:
Tropho Lun 21 Set 2020, 19:22
Rispondi citando

Esattamente, quello che dico a fine messaggio è proprio questo. I cactus di pochi mesi sono talmente piccoli che basta una fonte di luce modesta. Con le luci che ho montato io ho avuto anche problemi di scottature. Non serve esagerare. Discorso diverso per i cactus cresciutelli.

Anche io ho molti Generi diversi facili e difficili. Ho costruito il mio germinatoio con la prerogativa di avere un'unica fonte di luce e poi un'area di lavoro dove posizionare i vari vasetti imbustati e senza busta ma col sottovaso per innaffiare dal basso. Non serve molto a meno che non si tenga il germinatoio in un luogo freddo ed umido, a quel punto è d'obbligo la ventilazione ed il riscaldamento.

Alla fine si fa con poco e chi non può può sempre seminare in primavera..a costo zero.


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Semi e Semine Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
Pagina 4 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file






Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it