La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente

fb
Seguici anche su
Facebook

Sarcodes sanguinea
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice forum -> Non solo cactus
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Bais
Partecipante
Partecipante


Registrato: 10/08/19 15:24
Età: 44
Messaggi: 53
Residenza: Roma (mare)

Messaggio Inviato: Mer 11 Set 2019, 17:46   Oggetto:
Bais Mer 11 Set 2019, 17:46
Rispondi citando

Giancarlo ha scritto:
Con me sfondate una porta aperta.
Quel poco di giardino che tengo in ordine non vede mai potature drastiche ad alberi da frutta x scopi produttivi, ma solamente rimozione delle parti malate o danneggiate e ,purtroppo, altri accorgimenti legati ai rapporti di buon vicinato.
Ma soprattutto odio il concetto di siepe, dove x decenni devi martoriare le piante a tuo piacimento.
Anche riguardo ai bonsai sarei piuttosto combattuto...
Scusate, d'accordo ma sui bonsai non generalizzerei. Non tutto e' da demonizzare. Altrimenti si rischia di esagerare in semso opposto. Io non allevo bonsai, malgrado un mio amico carissimo lo faccia. La potatura e allevamento a bonsai nacque x delle specifiche esigenze di natura medica e di approvvigionamento. Le antiche popolazioni orientali, non potendo accedere sempre agevolmente alle piante curative che occorrevano.loro, decisero di portarsele a casa rimpicciolendole. Un occidentale non lo avrebbe mai fatto, mentre queste popolazioni hanno saputo trasformare una necessita' in una filosofia di vita. Ci sono bonsai che vengono allevati di generazioni in generazione da oltre 300 anni e quando vedi una cosa del genere, capisco che non si tratta di vezzo. Io coltivo praticamente tutto. Dall orto ai cactusa, dalle rose alle orchidee, ma mai e poi mai mi azzarderei a prendere un bonsai x il rispetto che mi generano. Il mio amico inoltre preleva i giovani virgulti da in mezzo alla strada e sto parlando di quelle piantine di fico che spesso vengono sradicate xche ci rovinano i mattonati. Ne sta allevando uno da 40 anni con una dedizione che non stento a definire paterna, quindi mai generalizzare. Alcune cose si fanno x moda ma lasciano il tempo che trovano, ma quando dedichi 40 anni della tua vita a una pianta che ti vede sposarti ed avere figli e che ti aiuta anche in un momento difficilissimo della tua vita, quella e' un'altra cosa: e' un approccio al vivere, e' un concentrarsi x trovare la forza ed e' lei che te la da' assolvendo alcompito di reciproco scambio. Non alimentare in questo caso ma morale e spirituale. Scusate la lungaggine e buona serata a tutti


_________________
Paola
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Giancarlo
Prof
Prof


Registrato: 21/12/13 17:08
Età: 55
Messaggi: 2914
Residenza: Padova

Messaggio Inviato: Mer 11 Set 2019, 21:03   Oggetto:
Giancarlo Mer 11 Set 2019, 21:03
Rispondi citando

Guarda che a me affascinano moltissimo i bonsai, io stesso coltivo piante in vasetti contenuti dove rimangono di dimensioni ridotte per anni.
E capisco che si tratti di una filosofia di coltivazione, ecc, ecc.
Non generalizzo nulla; tuttavia mi piace poco vedere come in molti casi il risultato che si sta ammirando sia legato a drammatiche potature, piegature forzose con il metallo di rami, legature delle radici, spesso solo ed unicamente per dare una conformazione legata a parametri puramente estetici.

In sostanza l' unico bonsai che mi piace veramente , se così si può chiamare, è quello che talvolta si ha la fortuna di osservare in natura, dove certi esemplari crescono sopra le rocce, o nelle fessure, e non possono svilupparsi regolarmente, ma dimostrano comunque un' età avanzata e mostrano con fierezza gli anni vissuti resistendo alle intemperie.


_________________
giancarlo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianni
Prof
Prof


Registrato: 28/03/13 17:03
Messaggi: 3938
Residenza: San Francisco, California

Messaggio Inviato: Mer 11 Set 2019, 22:10   Oggetto:
Gianni Mer 11 Set 2019, 22:10
Rispondi citando

Eduardo, purtroppo conosco solo superficialmente i lavori del Dr. Mancuso, non avendo mai avuto il tempo per approfindire.
Non sto dicendo (e penso nessuno lo dica) che una pianta ed un animale sono equivalenti. Tagliare un ramo ad un albero non e' come tagliare l'arto di un animale. Tenere una pianta in vaso non e' come tenere un animale in gabbia.
Dico solo che entrambi meritano di essere trattati con la consapevolezza che si tratta di esseri viventi.
Per quanto possiblie, senza integralismi e idealmente senza ipocrisia, cerco di non infliggere sofferenze inutili ad altri organismi viventi. Quando passo vicino ad un cespuglio, non gli strappo le foglie, cosi' come non schiaccio di proposito una formica che mi attraversa la strada. Se compro un pesce rosso e non ho piu' modo di tenerlo, non lo butto nel gabinetto. Cosi' se devo disfarmi di una piantina, non la butto nella spazzatura.
Mangio piante ed animali, come e' caratteristica della nostra specie, cercando il piu' possibile di comprare prodotti cresciuti in maniera rispettosa delle loro condizioni di vita.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Non solo cactus Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it