La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente


Contro il ragnetto rosso......
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
 
   Indice forum -> Parassiti e Malattie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
pessimo
Amministratore


Registrato: 14/08/10 09:45
Età: 67
Messaggi: 8915
Residenza: Lucca

Inviato: Lun 15 Set 2014, 9:47   Oggetto:
pessimo Lun 15 Set 2014, 9:47
Rispondi citando

Grazie Beppe, speravo che tu leggessi il post Sorriso

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Drusola
Prof
Prof


Registrato: 01/08/09 12:58
Messaggi: 2324

Inviato: Lun 15 Set 2014, 11:03   Oggetto:
Drusola Lun 15 Set 2014, 11:03
Rispondi citando

grazie Beppe, però sull'etichetta dell'actara non è indicato l'utilizzo per il ragnetto Dubbioso
con lo stesso pa, thiametoxan, io ho l'axoris , che però ora è stato revocato, ed è indicato per insetti vari ma non per il ragnetto.

Top
Profilo Invia messaggio privato
beppe58
Amministratore


Registrato: 02/01/06 22:07
Età: 62
Messaggi: 8469
Residenza: Cuneo

Inviato: Lun 15 Set 2014, 13:05   Oggetto:
beppe58 Lun 15 Set 2014, 13:05
Rispondi citando

Ciao Drusola,ne il thiametoxan ne l'imidacloprid(l'arcinoto confidor) sono acaricidi specifici. Eppure leggo che vengono usati spesso sul ragnetto ottenendo dei risultati....Booh ?
Io all'occorrenza uso l'acrinatrina o l'azadiractina con l'olio minerale,e a volte per non ripetere ci aggiungo l'exitiazox(ovo-larvicida sugli acari) Ciao

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
lelio
Partecipante
Partecipante


Registrato: 28/07/14 09:22
Messaggi: 303
Residenza: Sciacca (AG)

Inviato: Mar 16 Set 2014, 14:41   Oggetto:
lelio Mar 16 Set 2014, 14:41
Rispondi citando

Gli acari sono tra i più bastardi; tra l'altro si adattano velocemente ai fitofarmaci. Una buona strada potrebbe essere l'uso di acari predatori, come il Phytoseiulus persimilis o l'Amblyseius californicus (non so se questo si trova in piccole confezioni). Il problema potrebbe essere il costo (20-25 euro), visto che non credo si conservino a lungo potrebbero essere usati per 1-2 interventi al massimo, ma avrebbero il vantaggio che sino a quando trovano la pappa (i nostri "amici" acari), loro continuerebbero a riprodursi e a mangiare allegramente; le confezioni più piccole sono da 1000 o 2000 individui: considerate che se ne usano da 20 a 25 per metro quadrato, quindi si parla di dimensioni abbastanza grandi; una soluzione potrebbe essere gli acquisti di gruppo fatti da membri geograficamente vicini. Nel campo degli insetticidi-acaricidi potrebbe valere la pena di provare il Vertimec (abamectina), ma è classificato Xn; viene in soccorso la Compo che commercializza il Cliner, con lo stesso principio attivo ma di libera vendita.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Drusola
Prof
Prof


Registrato: 01/08/09 12:58
Messaggi: 2324

Inviato: Mar 16 Set 2014, 15:32   Oggetto:
Drusola Mar 16 Set 2014, 15:32
Rispondi citando

io ne ho diversi acaricidi perchè ho letto che è meglio alternarli per evitare resistenza.
Ho alternato spaikil team ( rimasugli, ora mi pare non lo vendano più e l'ho finito), borneo, il cliner che hai nominato, tau al, rufast e flo... ma niente da fare, quello spunta fuori ogni volta. A volte me ne accorgo dopo tanto e trovo la pianta già danneggiata e "cicatrizzata", a volte trovo la pianta sotto attacco. E' una lotta continua in cui vince sempre lui. Quanto attacca le semine piccole le distrugge completamente.
Non ho mai usato l'olio minerale aggiunto alle varie sostanze per paura dei danni col caldo e col sole. Potrebbe essere utile usarlo prima del riposo invernale come prevenzione, visto che sicuramente sono annidati da qualche parte anche se non li vedo?

Top
Profilo Invia messaggio privato
lelio
Partecipante
Partecipante


Registrato: 28/07/14 09:22
Messaggi: 303
Residenza: Sciacca (AG)

Inviato: Mar 16 Set 2014, 16:15   Oggetto:
lelio Mar 16 Set 2014, 16:15
Rispondi citando

L'olio minerale sicuramente aiuterebbe, ma controlla sempre la miscibilità; ad esempio col vertimec è miscibile. Fai bene ad evitare di usarlo in estate, ma non usarlo solo in inverno: io in Sicilia evito solo i mesi estivi; se ne avessi bisogno tra un paio di settimane al massimo lo userei; non credo che le tue condizioni climatiche siano più calde e soleggiate delle mie.

Top
Profilo Invia messaggio privato
pessimo
Amministratore


Registrato: 14/08/10 09:45
Età: 67
Messaggi: 8915
Residenza: Lucca

Inviato: Ven 26 Set 2014, 9:59   Oggetto: ulteriori documentazioni
pessimo Ven 26 Set 2014, 9:59
Rispondi citando

Ho pensato che possano risultare utili alcune immagini relative ai danni provocati dal ragnetto rosso, prima e dopo la cura.

 
   
   

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Alessandro
Prof
Prof


Registrato: 07/03/08 08:56
Età: 39
Messaggi: 2438
Residenza: Reggio Calabria

Inviato: Dom 28 Set 2014, 9:06   Oggetto:
Alessandro Dom 28 Set 2014, 9:06
Rispondi citando

purtroppo il rimedio piu efficace risulta essere ancora la prevenzione magari innaffiando spesso le piante poichè il ragnetto odia l'umidità e la lotta biologica attraverso l'acaro predatore..i prodotti acaricidi non riescono piu a eliminare il ragnetto poichè si è rinforzato cosi tanto ai p.a che sono più difficili da sconfiggere...bisognerebbe aumentare la popolazione dell'acaro predatore cosi da far tornare un equilibrio naturale che con gli acaricidi è stato alterato a favore del ragnetto rosso con i danni che tutti conosciamo bene...
sopratutto utile la lotta biologica per chi ha la fortuna di avere a disposizione la serra poichè il predatore sarebbe più "confinato" rispetto ad un terrazzo o balcone..

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mds_Lefevre



Registrato: 03/02/19 19:26
Messaggi: 9
Residenza: Monza

Inviato: Sab 16 Mar 2019, 23:19   Oggetto:
Mds_Lefevre Sab 16 Mar 2019, 23:19
Rispondi citando

Interessante questo post.
Sto avendo anche io problemi con questi parassitii. Per ora mi ha preso solo piante non grasse. Non le ho salvate.

Su quelle rimaste sto facendo spruzzate preventive di Borneo. Ho pulito tutto il balcone con straccio e candeggina, lavato il piedistallo dove stava una delle infastate....
Mi chiedo, devo spruzzare anche le grasse? Il dubbio è "docciare" cactus e succulente. Ogni quanto lo fate voi per evitare il ragnetto? Non mi ritrovo poi con qualche marciume?

Top
Profilo Invia messaggio privato
starfighter80
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 27/04/17 16:16
Età: 40
Messaggi: 75
Residenza: Massa

Inviato: Sab 06 Apr 2019, 10:15   Oggetto:
starfighter80 Sab 06 Apr 2019, 10:15
Rispondi citando

Io, ad intervalli di tempo,spruzzo sulla parte di cemento della terrazza dove ho alcune grasse, l'acaricida che Dò anche su divani e materassi. Quella bestiolina rossa, grande quanto un puntino fatto con una penna a punta fine, non si é più vista.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianna
Amministratore


Registrato: 01/04/09 09:12
Messaggi: 18162
Residenza: Reggio Emilia

Inviato: Sab 06 Apr 2019, 11:01   Oggetto:
Gianna Sab 06 Apr 2019, 11:01
Rispondi citando

Sbagli, quello è un ragnetto rosso utile, che vive sui muretti e sui balconi, molto mobile e che non ha niente a che vedere con l'acaro che deturpa le nostre piante, che invece è quasi invisibile ad occhio nudo (ed è praticamente immobile ...).
Il suo nome dovrebbe essere Phytoseiulus persimilis, ed è usato nella lotta biologica contro gli insetti dannosi, appunto, anche contro il "ragnetto rosso" cattivo ...


_________________
Gianna

Top
Profilo Invia messaggio privato
tiberiodd
Partecipante
Partecipante


Registrato: 19/08/18 12:48
Età: 67
Messaggi: 103
Residenza: Udine

Inviato: Gio 22 Ago 2019, 9:01   Oggetto:
tiberiodd Gio 22 Ago 2019, 9:01
Rispondi citando

Salve Riguardo ragnetto rosso ho trovato un suggerimento :9 pari di acqua ed una parte di alcol puro , potrebbe funzionare ? Grazie

Top
Profilo Invia messaggio privato
pessimo
Amministratore


Registrato: 14/08/10 09:45
Età: 67
Messaggi: 8915
Residenza: Lucca

Inviato: Gio 22 Ago 2019, 9:47   Oggetto:
pessimo Gio 22 Ago 2019, 9:47
Rispondi citando

Il ragnetto rosso "detesta" l'acqua, anche senza vino Very Happy scherzi a parte non mi fido molto di questi rimedi caserecci. Ripeto, il ragnetto lo potresti già contrastare con le nebulizzazioni, ma non al 100% e, visti i danni che riesce a combinare in pochissimo tempo, se devo dare un suggerimento, dico che è meglio fare trattamenti preventivi con prodotti specifici, in modo da anticipare l'infestazione. Quando ti accorgi che il ragnetto è presente, il danno ormai è fatto!
Tra gli acaricidi posso suggerire il Borneo, per me è ottimo.
Sarebbe anche opportuno, nei trattamenti, alternare prodotti diversi, evitando che possano diventare resistenti al principio attivo.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
tiberiodd
Partecipante
Partecipante


Registrato: 19/08/18 12:48
Età: 67
Messaggi: 103
Residenza: Udine

Inviato: Gio 22 Ago 2019, 11:08   Oggetto:
tiberiodd Gio 22 Ago 2019, 11:08
Rispondi citando

Sto aspettando che mi arrivi un acaricida a base di "milbectina" nel mentre spruzzo a quelle 3 piante interessate( ne ho controllate parecchie con la lente da orologiaio 24x ma non ho visto acari) una soluzione al 2% di acqua ed alcool e per ora almeno le piante non hanno dimostrato alterazioni. In un ferocatus ho spenellato qualche cocciniglia con penellino ed alcool 96° e non è successo niente al tessuto della pianta.

Top
Profilo Invia messaggio privato
pessimo
Amministratore


Registrato: 14/08/10 09:45
Età: 67
Messaggi: 8915
Residenza: Lucca

Inviato: Gio 22 Ago 2019, 13:13   Oggetto:
pessimo Gio 22 Ago 2019, 13:13
Rispondi citando

Non penso che la pianta possa risultare danneggiata dall'uso di una acqua/alcol, solo che non credo sia efficace per debellare il ragnetto rosso. Rimuovere un parassita su poche piante lo si può fare anche manualmente, con rimedi fatti in casa, come dici tu.
Avere centinaia di piante, essere certi di intervenire anche sulla parte ipogea (vedi cocciniglia) o prevenire infestazioni ... secondo me la strada è una sola, prodotto specifico e trattamenti preventivi. Potremmo semmai valutare insetticidi biologici e naturali, sui quali sto "lavorando" da tempo ma non sono ancora in grado di dare consigli.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Parassiti e Malattie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
Pagina 8 di 9

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file






Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it