La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente


Echinocactus con ruggine

 
   Indice forum -> Parassiti e Malattie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
ibiseremita
Partecipante
Partecipante


Registrato: 29/10/20 00:03
Messaggi: 467
Residenza: Colline novaresi

Inviato: Ven 02 Apr 2021, 11:56   Oggetto: Echinocactus con ruggine
ibiseremita Ven 02 Apr 2021, 11:56
Rispondi citando

Avevo già postato la foto della ruggine che si era formata su alcune coste della pianta; adesso però vedo che la parte "rugginosa" va seccandosi....come procederà? devo aspettarmi di dover buttare la pianta?

 

Top
Profilo Invia messaggio privato
cactus
Amministratore


Registrato: 23/12/05 08:53
Messaggi: 17980

Inviato: Ven 02 Apr 2021, 16:36   Oggetto:
cactus Ven 02 Apr 2021, 16:36
Rispondi citando

Postacela tutta per intero, facci vedere tutti i lati per capire meglio. Intesa

Top
Profilo Invia messaggio privato
Luca
Amministratore


Registrato: 14/07/09 09:10
Età: 48
Messaggi: 7854
Residenza: Bergamo

Inviato: Ven 02 Apr 2021, 16:38   Oggetto:
Luca Ven 02 Apr 2021, 16:38
Rispondi citando

Pare una scottatura.


_________________
Ciao, Luca.
Top
Profilo Invia messaggio privato
ibiseremita
Partecipante
Partecipante


Registrato: 29/10/20 00:03
Messaggi: 467
Residenza: Colline novaresi

Inviato: Ven 02 Apr 2021, 19:10   Oggetto:
ibiseremita Ven 02 Apr 2021, 19:10
Rispondi citando

Non è una scottatura perchè questi segni sono comparsi questo inverno ma prima non avevano questo aspetto raggrinzito, erano solo macchie su alcune costole; queste macchie adesso presentano questo aspetto.
Dico che non sono scottature perchè il sole arriva solo ora per una decina di minuti dove ho la pianta
Comunque domani posto altre foto

Top
Profilo Invia messaggio privato
ibiseremita
Partecipante
Partecipante


Registrato: 29/10/20 00:03
Messaggi: 467
Residenza: Colline novaresi

Inviato: Sab 03 Apr 2021, 8:25   Oggetto:
ibiseremita Sab 03 Apr 2021, 8:25
Rispondi citando

Posto la foto della pianta in cui si vedono tutte le zone malate, il resto della pianta non ha le macchie rugginose ma credo che pian piano si stiano estendendo
Gli ho dato la Pasta Caffaro un paio di volte ma senza risultati

 

Top
Profilo Invia messaggio privato
beppe58
Amministratore


Registrato: 02/01/06 22:07
Età: 62
Messaggi: 8463
Residenza: Cuneo

Inviato: Sab 03 Apr 2021, 21:06   Oggetto:
beppe58 Sab 03 Apr 2021, 21:06
Rispondi citando

Ma poverino !! Abbattuto Se il rame non è bastato e se riesci a procurartelo prova con un p.a triazolico. Senza patentino dovresti ancora trovare i p.a Triticonazolo,Tetraconazolo,Penconazolo.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
ibiseremita
Partecipante
Partecipante


Registrato: 29/10/20 00:03
Messaggi: 467
Residenza: Colline novaresi

Inviato: Dom 04 Apr 2021, 0:48   Oggetto:
ibiseremita Dom 04 Apr 2021, 0:48
Rispondi citando

beppe58 ha scritto:
Ma poverino !! Abbattuto Se il rame non è bastato e se riesci a procurartelo prova con un p.a triazolico. Senza patentino dovresti ancora trovare i p.a Triticonazolo,Tetraconazolo,Penconazolo.


Ho trovato questi senza patentino
Emerald 40 EW PFnPE Sumitomo Fungicida Antioidico Tetraconazolo
Radar HP Chimiberg Fungicida Oidio Penconazolo Topas
Proverò a dargli una passata

Top
Profilo Invia messaggio privato
cactus
Amministratore


Registrato: 23/12/05 08:53
Messaggi: 17980

Inviato: Dom 04 Apr 2021, 21:35   Oggetto:
cactus Dom 04 Apr 2021, 21:35
Rispondi citando

Anche per me sono scottature, magari sono degenerate e ora hanno quel colore poco salubre.

Top
Profilo Invia messaggio privato
ibiseremita
Partecipante
Partecipante


Registrato: 29/10/20 00:03
Messaggi: 467
Residenza: Colline novaresi

Inviato: Dom 04 Apr 2021, 22:41   Oggetto:
ibiseremita Dom 04 Apr 2021, 22:41
Rispondi citando

Come ho già detto, dove tengo i cactus c'è il sole, per altro filtrato da un tetto che lascia passare la luce ma che è opaco, in piena estate per al massimo 1 ora e mezza quindi di scottature assolutamente nessuna
Alla fine dell'estate la pianta era assolutamente a posto, perfetta e mi sono accorto che cominciava a presentare queste macchie a fine gennaio; in un altro post con foto che avevo scritto chiedendo lumi e che potete leggere in questa sezione, mi avevate detto che era ruggine forse dovuta al freddo.....quindi....
Ultimamente le macchie hanno assunto questo aspetto raggrinzito
Inoltre è l'unica pianta che presenta questo aspetto, le altre sono tutte perfette senza alcun problema
Metto il link del mio post precedente con la foto di com'era quando mi sono accorto del problema
https://forum.cactofili.org/viewtopic.php?t=46398

Top
Profilo Invia messaggio privato
cactus
Amministratore


Registrato: 23/12/05 08:53
Messaggi: 17980

Inviato: Lun 05 Apr 2021, 2:01   Oggetto:
cactus Lun 05 Apr 2021, 2:01
Rispondi citando

Si vedo, c'era anche la ruggine, ma credo che il problema ora sia diventato altro. La scottatura è avvenuta dopo, ma credo che si tratti di scottatura.

Top
Profilo Invia messaggio privato
ibiseremita
Partecipante
Partecipante


Registrato: 29/10/20 00:03
Messaggi: 467
Residenza: Colline novaresi

Inviato: Lun 05 Apr 2021, 8:06   Oggetto:
ibiseremita Lun 05 Apr 2021, 8:06
Rispondi citando

Allora si è scottata senza il sole visto che da fine settembre e fino a 10 giorni fa sul terrazzo dove sono le piante (rivolto esattamente a nord) non batte mai il sole; il sole arriva adesso tra le 8 e le 9 del mattino per una mezzora e poi se ne va e chiaramente è molto basso e assolutamente non forte da provocare scottature;....ripeto, non è assolutamente dovuto a scottature
Sarà una crittogama o qualche micosi

Top
Profilo Invia messaggio privato
cactus
Amministratore


Registrato: 23/12/05 08:53
Messaggi: 17980

Inviato: Lun 05 Apr 2021, 19:45   Oggetto:
cactus Lun 05 Apr 2021, 19:45
Rispondi citando

Dovrebbero essere micosi selettive, perchè vedi come hanno attaccato una parte superiore in modo omogeneo?

Le bruciature a volte avvengono anche dietro un pannello di plexiglass, e oltretutto possono essere anche determinate dal freddo. Guarda le coste, se una parte è "bruciata" e l'altra non lo è, allora si tratta di sole, altrimenti una gelata potrebbe essere un buon motivo.

Ma non voglio convincerti, anche perchè in ogni caso, quello che potevi fare lo hai fatto.

Top
Profilo Invia messaggio privato
ibiseremita
Partecipante
Partecipante


Registrato: 29/10/20 00:03
Messaggi: 467
Residenza: Colline novaresi

Inviato: Lun 05 Apr 2021, 22:05   Oggetto:
ibiseremita Lun 05 Apr 2021, 22:05
Rispondi citando

Ma non è il fatto di convincersi o meno di una cosa: so quanto, quando e come ha preso il sole e a che temperatura minima è finita questo inverno, la più bassa 2,5 sopra zero per massimo 3 notti nemmeno consecutive, altrimenti minime sempre superiori.
Se la scottatura è da freddo allora questo grusonii è molto delicato e va tenuto più al caldo; in effetti l'altro inverno è stato in casa sulle scale con T solitamente sui 10-12 gradi e non gli è successo nulla, anzi era bellissimo
Io propendo sempre per una malattia micotica o crittogamica...in ogni caso è una pianta ormai rovinata, vediamo fin dove peggiora

PS. Le coste sono rovinate su entrambi i lati

Top
Profilo Invia messaggio privato
Talpa
Prof
Prof


Registrato: 18/12/10 21:08
Età: 28
Messaggi: 2244
Residenza: Palermo

Inviato: Mar 06 Apr 2021, 15:24   Oggetto:
Talpa Mar 06 Apr 2021, 15:24
Rispondi citando

A me capitò di veder raggrinzire le parti colpite dal fungo dopo una dose un po' troppo concentrata di prodotto.. Ai tempi.

ibiseremita ha scritto:

Se la scottatura è da freddo allora questo grusonii è molto delicato e va tenuto più al caldo


Un grusonii ha bisogno di sole, sole e ancora sole. Sicuramente il tuo è più delicato (non solo in relazione al freddo, ma anche a parassiti e malattie) rispetto a un grusonii che prende il sole tutto l'anno Sorriso


_________________
Ogni fegatino di mosca fa sostanza!
Valentina
Top
Profilo Invia messaggio privato
ibiseremita
Partecipante
Partecipante


Registrato: 29/10/20 00:03
Messaggi: 467
Residenza: Colline novaresi

Inviato: Mar 06 Apr 2021, 15:44   Oggetto:
ibiseremita Mar 06 Apr 2021, 15:44
Rispondi citando

Talpa ha scritto:
A me capitò di veder raggrinzire le parti colpite dal fungo dopo una dose un po' troppo concentrata di prodotto.. Ai tempi.

ibiseremita ha scritto:

Se la scottatura è da freddo allora questo grusonii è molto delicato e va tenuto più al caldo


Un grusonii ha bisogno di sole, sole e ancora sole. Sicuramente il tuo è più delicato (non solo in relazione al freddo, ma anche a parassiti e malattie) rispetto a un grusonii che prende il sole tutto l'anno Sorriso


Lo so ma finora il posto dove posso tenere le piante è uno solo e di sole , tranne in piena estate ne prende poco o nulla come in inverno
Ma adesso con l'aumentare delle piante ho ordinato una serra 4x2 da mettere in giardino e lì almeno il sole è garantito tutto il giorno
Per quanto riguarda il prodotto che gli ho dato, la pasta caffaro, ho usato la diluizione consigliatami qui nel forum; adesso aspetto a giorni dei prodotti triazolici e vediamo se almeno fermano il disastro

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Parassiti e Malattie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file






Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it