La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente


Sulcorebutia: help!

 
   Indice forum -> Parassiti e Malattie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Paola98



Registrato: 13/11/20 11:21
Messaggi: 7
Residenza: Provincia di Milano

Inviato: Ven 27 Nov 2020, 14:12   Oggetto: Sulcorebutia: help!
Paola98 Ven 27 Nov 2020, 14:12
Rispondi citando

Buongiorno a tutti,
ho un problema con la mia Sulcorebutia Rauschii.

La pianta mi è stata regalata quest'estate.
Volevo svasarla per metterla in un terriccio più consono, ma poichè non era stagione ho deciso di aspettare.
Dunque l'ho lasciata per tutta la stagione estiva-autunnale fuori al suo posto.
Da qualche mese la pianta ha assunto questo aspetto sull'apice e su un pollone, ho provato a cambiarle ambiente e "frequenza" di innaffiature, ma niente.

Ora mi chiedo, non mi è mai capitata una cosa del genere (anche perchè principalmente mi prendo cura di succulente non cactacee), secondo voi cosa può essere? Bruciata dal sole o secca? O qualche parassita?
Cosa posso fare?

Ho notato inoltre che c'è una specie di lanuggine bianca (poca) sulla superficie del terriccio...

Inoltre ne approfitto per chiedervi dove tenerla questo inverno, le temperature qua vanno già sotto zero, maglio in casa o fuori?

Ringrazio chiunque mi possa dare una mano,
odio vedere le mie piantine che non stanno bene Abbattuto

  Sulcorebutia Rauschii
    Sulcorebutia Rauschii
    Sulcorebutia Rauschii
    Sulcorebutia Rauschii

Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianna
Amministratore


Registrato: 01/04/09 09:12
Messaggi: 16815
Residenza: Reggio Emilia

Inviato: Ven 27 Nov 2020, 14:38   Oggetto:
Gianna Ven 27 Nov 2020, 14:38
Rispondi citando

Le piante vanno svasate sempre quando il terriccio non è idoneo, in qualsiasi stagione e le innaffiature, qui al nord, sono ormai terminate da quasi due mesi. Cambia il terreno, così controllerai pure lo stato delle radici.
La tua pianta sembra essersi bruciata, non mi sembra che abbia avuto un attacco di ragnetto rosso, infatti questa zona è secca, non decolorata.
La pianta durante il riposo invernale va tenuta in un luogo fresco e luminoso, asciutta fino a primavera.
Le operazioni di rinvaso e altre utili informazioni le puoi scaricare da qui
https://forum.cactofili.org/viewtopic.php?t=45962


_________________
Gianna

Top
Profilo Invia messaggio privato
Paola98



Registrato: 13/11/20 11:21
Messaggi: 7
Residenza: Provincia di Milano

Inviato: Ven 27 Nov 2020, 14:49   Oggetto:
Paola98 Ven 27 Nov 2020, 14:49
Rispondi citando

Grazie mille.
Domani provvedo a svasarla, intanto mi informo sulla composizione del terreno ottimale.
Anch'io avevo pensato ad un bruciatura, poichè è passata da uno store (immagino) a sole diretto, ma può essere che la bruciatura ha continuato a estendersi (molto più lentamente) pur non ricevendo più luce diretta, ma filtrata?
Mi pareva strano...

Top
Profilo Invia messaggio privato
Giancarlo
Prof
Prof


Registrato: 21/12/13 17:08
Età: 56
Messaggi: 3476
Residenza: Padova

Inviato: Ven 27 Nov 2020, 16:00   Oggetto:
Giancarlo Ven 27 Nov 2020, 16:00
Rispondi citando

Fosse mia: lavo via il terriccio, lascio asciugare per qualche giorno in luogo asciutto, rinvaso in vaso più ampio con sabbia, pomice, terriccio belli asciutti, e lascio in pace in luogo luminoso freddo fino a primavera.
(Magari una spruzzatina di rameico non guasta.)


_________________
giancarlo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianna
Amministratore


Registrato: 01/04/09 09:12
Messaggi: 16815
Residenza: Reggio Emilia

Inviato: Ven 27 Nov 2020, 16:08   Oggetto:
Gianna Ven 27 Nov 2020, 16:08
Rispondi citando

Di solito con la luce filtrata non si dovrebbe bruciare ... di solito ... poi dipende com'è filtrata


_________________
Gianna

Top
Profilo Invia messaggio privato
cactus
Amministratore


Registrato: 23/12/05 08:53
Messaggi: 17156

Inviato: Ven 27 Nov 2020, 17:24   Oggetto:
cactus Ven 27 Nov 2020, 17:24
Rispondi citando

A me sembra attaccata da ragnetto e poi dai funghi.
Io dell'acaricida lo darei, tenendo d'occhio se la condizione non peggiori, caso in cui se intervieni velocemente, dovresti riuscire a salvare almeno i polloni.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Paola98



Registrato: 13/11/20 11:21
Messaggi: 7
Residenza: Provincia di Milano

Inviato: Ven 27 Nov 2020, 18:10   Oggetto:
Paola98 Ven 27 Nov 2020, 18:10
Rispondi citando

Innanzitutto vi ringrazio molto!

Gianna ha scritto:
Di solito con la luce filtrata non si dovrebbe bruciare ... di solito ... poi dipende com'è filtrata

Fino a Settembre è stato in pieno sole, ma ora la luce è molto filtrata, ho cambiato ambiente apposta: vetro + tenda


Per quanto riguarda la pianta è rimasta in condizioni stabili da agosto/settembre ad ora, solo questa settimana la discromia è avanza un pochino.
Osservandola mi sembra quasi di vedere come della muffa (ma ha avuto pochissime innaffiature), sia sulla nuova parte andata, sia sul terreno...
I polloni sono comunque tutti sani, tranne uno.
In ogni caso domani comincio a svasarla, per poi trattarla con il rameico, potrebbe funzionare?

Più lo guardo, più quel terreno mi sembra pessimo, sono stata una stupida a non travasarla subito quando me l'hanno regalata

  Dopo avervi scritto ho trovato questo sul substrato, sembra essere un esoscheletro tipo paguro, cosa potrebbe essere? è davvero piccolo, 2-3 mm
   

Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianna
Amministratore


Registrato: 01/04/09 09:12
Messaggi: 16815
Residenza: Reggio Emilia

Inviato: Ven 27 Nov 2020, 18:33   Oggetto:
Gianna Ven 27 Nov 2020, 18:33
Rispondi citando

Questa ultima foto è più chiara, forse è cominciato tutto con il ragnetto ...
Dai un acaricida, è meglio.
Quel guscio, sarà stato di una lumachina ...
La muffa sul terreno: visto che sarà roba organica può infatti succedere


_________________
Gianna

Top
Profilo Invia messaggio privato
patra
Amministratore


Registrato: 23/07/08 08:02
Messaggi: 6104
Residenza: Colle di val d'Elsa / Milano / Castel Rigone

Inviato: Ven 27 Nov 2020, 20:59   Oggetto:
patra Ven 27 Nov 2020, 20:59
Rispondi citando

Io, intanto, i polloni sani li separerei. Mi pare di vedere anche un pollone intaccato, in alto.


_________________
"La geometria condurrà l'anima verso la verità" - Platone
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Paola98



Registrato: 13/11/20 11:21
Messaggi: 7
Residenza: Provincia di Milano

Inviato: Sab 28 Nov 2020, 9:59   Oggetto:
Paola98 Sab 28 Nov 2020, 9:59
Rispondi citando

Stamattina l’ho liberata dal pane di terra...
Come temevo il terreno era povero di inerti, infatti (come potete vedere) ho fatto molta fatica a liberare le radici dal terreno, era molto adeso.

Per quanto riguarda i polloni sono tutti senza apparato radicale, attaccati alla pianta madre. Li devo dividere lo stesso?

Grazie

 

Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianna
Amministratore


Registrato: 01/04/09 09:12
Messaggi: 16815
Residenza: Reggio Emilia

Inviato: Sab 28 Nov 2020, 10:34   Oggetto:
Gianna Sab 28 Nov 2020, 10:34
Rispondi citando

Personalmente non li staccherei, tratterei tutto e basta


_________________
Gianna

Top
Profilo Invia messaggio privato
patra
Amministratore


Registrato: 23/07/08 08:02
Messaggi: 6104
Residenza: Colle di val d'Elsa / Milano / Castel Rigone

Inviato: Sab 28 Nov 2020, 14:24   Oggetto:
patra Sab 28 Nov 2020, 14:24
Rispondi citando

No, neanch'io li staccherei, in effetti la pianta nella parte inferiore, sembra sana e compatta. Magari, dopo averla trattata e lasciata asciugare, interrala nella composta fino alla base del colletto, e poi fai un bello strato di lapillo, così respira meglio


_________________
"La geometria condurrà l'anima verso la verità" - Platone
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Parassiti e Malattie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file






Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it