La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente


Semina in tempo di guerra
Vai a 1, 2  Successivo
 
   Indice forum -> Semi e Semine
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Sab 02 Mag 2020, 16:32   Oggetto: Semina in tempo di guerra
Tropho Sab 02 Mag 2020, 16:32
Rispondi citando

Salve,

ho avuto esperienza di semina solo una volta. Questa volta ho deciso di dare vita a moltissimi cactus per riempire il mio terrazzo.

Ho letto numerose guide ma mi restano ancora dei dubbi, li elencherò in domande.

-Ho usato come fungicida (in passato) il Teldor plus della bayer, può tornare utile per le nuove semine?

-Come substrato ne ho usato uno chiamato "FONDOLINFA piante grasse". Sembra un buon substrato, molto drenante. Posso utilizzarlo per tutti i generi della semina?

-Posseggo delle serre da 24 posti, sono molto piccole (prese da lidl), posso piantare specie differenti nella stessa serretta?

-Le vorrei mettere sotto a 30w di neon, sono sufficienti? Purtroppo non ho finestre da dove arrivi tanta luce e nemmeno per molte ore.

In passato per la germinazione ho agito seguendo questo piccolo iter:

1- pulitura dei semi con acqua e candeggina all'1% in immersione per 10 minuti e successivo lavaggio.

2- osmopriming in acqua per 24 ore.

3- semina vera e propria adagiando i semi sul substrato, schiacciandoli leggermente nel terreno per tenerli a contatto il più possibile con la terra.

4- annaffiatura delle vaschette dal basso a mo' di bagno maria.

5- chiusura della serretta, etichettatura.

6- apertura primi fori sul coperchio dopo 1-2 mesi dalla nascita.

e mi fermo qui.

Per questa nuova semina ho preso:

-Astrophytum asterias e myriostigma (varie cv.)
-Conophytum burgeri
-Adenium obesum
-Aztekium ritteri
-Blossfeldia liliputiana
-Basilicactus graessneri
-Frailea mix
-Gymnocalycium stellatum var. zanthnerianum
-Lithops coleorum
-Mammillaria candida
-Melocactus bahiensis
-Monilaria pisiformis
-Pelecyphora aselliformis
-Pseudolithos cubiformis, migiurtinus, sphaericus
-Strombocactus disciformis
-Sulcorebutia canigueralii
-Weingartia mix

So bene che sono tante specie diverse ma non è più bello iniziare da seme? Preferisco partire sempre da seme così posso vederle crescere sin dall'inizio.

Avrei voluto aggiungere anche Teprhocactus geometricus ed Eulycnia spiralis "castanea". Forse il Teprho me lo prendo già cresciuto visto che ho letto del suo bassissimo tasso di germinazione dei semi e poi non ero sicuro si trattasse di semi giovani al momento dell'acquisto. Per l'Eulycnia invece sono ancora alla ricerca.

Ringrazio tutti gli appasionati che mi aiuteranno in questa nuova sfida.

Saluti!


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Sab 02 Mag 2020, 17:08   Oggetto:
Tropho Sab 02 Mag 2020, 17:08
Rispondi citando

Dimenticavo,

Ho cercato un metodo per catalogare generi, specie, cultivar e relative caratteristiche di coltivazione.

Ho cercato nel forum ma purtroppo ho poca conoscenza di excel/programmazione software. Secondo voi ci sono metodi più semplici per catalogare le piante che posseggo e le relative richieste in termini di temperature, irrigazioni, concimazioni, esposizione?


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
BobSisca
Master
Master


Registrato: 04/03/20 10:07
Messaggi: 1339
Residenza: Bressanone BZ

Inviato: Dom 03 Mag 2020, 11:02   Oggetto:
BobSisca Dom 03 Mag 2020, 11:02
Rispondi citando

Ciao, tanta carne al fuoco, non ci sono consigli ad hoc, se chiedi a dieci persone ognuno ti darà i SUOI consigli legati spesso al clima ed alla situazione che puó offrire alle sue piante. La serretta, dipende da quale, é per caso una di quelle in plastica con un coperchio trasparente (vedi post Semine 2020) ? Poi come tu stesso hai già detto sono tante specie e generi diversi, ognuna con esigenze diverse, per esempio gli Adenium crescono molto vigorosi e veloci di contro dovrai attendere diversi anni prima di riuscire a riconoscere che i tuoi Aztekium siano tali. Io dividerei Cactacee da Succulente ma non conoscendo la situazione potresti anche seminare tutto nella stessa serretta e poi dividere mano a mano che crescono. I generi Aztekium, Strombocactus e Blossfeldia sono piante che richiedono accorgimenti particolari (semina in sacchetto) i Conophytum ad esempio sono piante a crescita invernale. Tu intanto prova e poi con il tempo ti farai le tue esperienze e vedrai quali specie si adattano meglio alle tue condizioni e quali invece no. Io é risaputo che con il pc non ho un grande feeling ma uso per una pseudo "catalogazione" excell e funziona.


_________________
Ci sono cose piú importanti nella vita che aumentarne continuamente il ritmo
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Dom 03 Mag 2020, 11:58   Oggetto:
Tropho Dom 03 Mag 2020, 11:58
Rispondi citando

Pensavo di fare un excel con le riechieste delle differenti specie, compresa la texture del terreno per capire quali ammendanti comprare. I Conophytum dovrei piantarli in inverno?


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
BobSisca
Master
Master


Registrato: 04/03/20 10:07
Messaggi: 1339
Residenza: Bressanone BZ

Inviato: Dom 03 Mag 2020, 14:55   Oggetto:
BobSisca Dom 03 Mag 2020, 14:55
Rispondi citando

Alle mie latitudini io non posso coltivare Conophytum, semplicemente perchè in inverno quando avrebbero bisogno di tanta luce, io non sono in grado di dargliela. A patto di avere una serra, che però non ho. Più che la tessitura del terreno io ti consiglierei una tabella con i tipi di substrato con le percentuali tipo lapillo, pomice, sabbia, argilla ecc. Anche se in genere le Cactacee sono abbastanza adattabili a qualsiasi miscuglio purché permeabile.


_________________
Ci sono cose piú importanti nella vita che aumentarne continuamente il ritmo
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Lun 04 Mag 2020, 14:49   Oggetto:
Tropho Lun 04 Mag 2020, 14:49
Rispondi citando

Bene, allora procederò in questo senso. Vado a prendere un po' di lapillo, della sabbia fine quarzifera e se riesco un po' di marna o qualcosa che abbia gesso minerale per gli Aztekium.

Girovagando mi sono accorto che Bossfeldia l. , Aztekium r. e Strombocactus sono le più menagrane.

Prevedo di mettere tutto in germinatoio e tenere tutto fermo nei sacchetti fino all'anno prossimo. Le tre piante che ho citato sopra saranno quelle più complesse di tutto il lotto di semi che ho acquistato (ditemi se anche altre sono complesse da coltivare, per favore), a queste tre dedicherò una vaschetta ermetica e cercherò di offrire delle cure adeguate. Ritornando alle domande del primo messaggio del topic, il Teldor plus della Bayer va bene da utilizzare nell'acqua destinata ai semi? Nella confezione si raccomanda di fare 2 trattamenti annui max ad una distanza di 15 giorni. è un prodotto che si utilizza per frutta e ortaggi quindi penso che sia molto meno potente di quelli dedicati agli ornamentali, qualcuno potrebbe confermare/ dissentire?

grazie


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
BobSisca
Master
Master


Registrato: 04/03/20 10:07
Messaggi: 1339
Residenza: Bressanone BZ

Inviato: Lun 04 Mag 2020, 16:37   Oggetto:
BobSisca Lun 04 Mag 2020, 16:37
Rispondi citando

Dimenticavo per Aztekium & Co. dovrai solo armarti di tanta pazienza, delle altre da scelte anche gli Pseudolithos non sono facili, vogliono caldo ed annaffiature oculate, ma nel Forum ho visto ci sono diversi post che trattano l'argomento. Per i fitofarmaci non posso esserti di aiuto perchè non ne faccio uso, scelta personale che ha a che fare con un mio lontano passato.


_________________
Ci sono cose piú importanti nella vita che aumentarne continuamente il ritmo
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Mar 05 Mag 2020, 13:12   Oggetto:
Tropho Mar 05 Mag 2020, 13:12
Rispondi citando

Cercherò di trovarla, oggi la pazienza è la cosa più rara da trovare Very Happy .

Anche io sono restio all'utilizzo dei fitofarmaci ma purtroppo non conosco metodi alternativi. Mi piacerebbe esplorare anche questo aspetto.

Ritornando al primo post; sto costruendo l'illuminazione del germinatoio/serra che accompagnerà per anni gli Aztechium, la Blossfeldia.. Su amazon ho trovato delle plafoniere a forma di disco volante con led rossi e blu ma date le dimensioni del germinatoio (80x50 cm) credo ne servano 2. Al di la del costo (60€) sono sufficienti due plafoniere? o mi conviene optare per delle strip led 12volts? O meglio ancora ritornare al passato con 4 neon da 18W l'uno?


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
BobSisca
Master
Master


Registrato: 04/03/20 10:07
Messaggi: 1339
Residenza: Bressanone BZ

Inviato: Mar 05 Mag 2020, 13:32   Oggetto:
BobSisca Mar 05 Mag 2020, 13:32
Rispondi citando

Anche qui dovrai avere pazienza, il set che ho preso da Amazon funziona ed é poco ingombrante quando non in uso, attendi chi ha piú esperienza in merito, e su questo Forum ce ne sono molti.


_________________
Ci sono cose piú importanti nella vita che aumentarne continuamente il ritmo
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Mar 05 Mag 2020, 14:03   Oggetto:
Tropho Mar 05 Mag 2020, 14:03
Rispondi citando

è abbastanza complesso barcamenarsi tra le varie tipologie di luci..
Sinceramente confido poco nell'utilizzo di quei led rossi e blu. A mio parere la colorazione 6500k è la migliore per la crescita o perlomeno in acquario fino a poco tempo fa si utilizzavano le 6500k per i plantacquari..

Ho trovato questi faretti led ad uso esterno (quindi ottimi con l'umidità presente in un germinatoio per cactus), ve li linko così potete dare un'occhiata. Pensavo di prenderne due per una superficie di 80cm x 50 cm.

https://www.ledkia.com/it/9-acquistare-proiettori-led-per-esterni

Hanno costi bassi e sembrano pure molto potenti.

Magari potreste consigliarmene qualcuno o deviarmi direttamente su altri prodotti-


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ercolina77
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 02/02/20 08:23
Messaggi: 81
Residenza: Palermo

Inviato: Gio 07 Mag 2020, 10:08   Oggetto:
Ercolina77 Gio 07 Mag 2020, 10:08
Rispondi citando

Ciao io sono una neofita quindi prendi con le pinze ciò che ti dico.
Una cosa ho appreso leggendo i consigli dei maestri del forum...ESPERIENZA.
L'esperienza è ciò che ti dirà se è giusto o sbagliato.
Sono troppi i fattori che cambiano per poter dire cosa è assolutamente giusto o sbagliato.
Ho anche io costruito un germinatoio. Ho scelto di inserire due lampade led rosso e blu.
Ho osservato che la crescita era estramente lenta😡, con segni di eziolatura (si può dire🤔). E allora ho seminato (altri semi della stessa pianta, stesso anno, stessa composta....) cambiando le luci, due lampadine led comunissimi da 6500k.... risultati.... le plantule si sono sviluppate il doppio, un colore più verde e non sono eziolate.
Questa è la mia piccola esperienza...


_________________
Lasciamo sempre una traccia nel cuore di chi è passato lungo il nostro Cammino.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Gio 07 Mag 2020, 10:46   Oggetto:
Tropho Gio 07 Mag 2020, 10:46
Rispondi citando

In sostanza stai confermando la mia tesi, secondo me molte delle lampadine rosso-blu sono scadenti. QUando allestivo acquari solo con le 6500k avevo buoni risultati..

Comunque, ho pensato di prendere un faretto full spectrum da bangood e due faretti led come quelli del link del mio messaggio precedente, vediamo.

Per il resto, sto facendo un ordine di inerti, terra e fertilizzante da Geosism. Questo è il mio carrello della spesa:
-lapillo lavico (0-3mm, 2-5mm, 5-10 o 10-16 per pacciamare)
-pomice (0-3, 3-7mm)
-fertilizzante in polvere Ferty 4
-terriccio

Per quanto riguarda gli inerti mi sono informato abbastanza ma riguardo ai terricci non ne so nulla. In casa ho una composta pronta per piante grasse, molto fine e drenante ed è formata da un mix di torba e sabbia fine. Secondo voi al posto di comprare un sacco di terriccio nuovo posso usare questo che già possiedo? ovviamente miscelandolo con lapillo e pomice nelle giuste proporzioni?

Grazie


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Gio 07 Mag 2020, 14:02   Oggetto:
Tropho Gio 07 Mag 2020, 14:02
Rispondi citando

Vi scrivo, per sicurezza, i materiali che sto ordinando:

Lapillo vulcanico rosso

Granulometria : 2/5 mm, Peso : 10 kg (10 lt)

Lapillo vulcanico rosso

Granulometria : 5/9 mm, Peso : 2,5 kg (2,5 lt)


Pomice

Granulometria : 0/3 mm, Peso : 1 kg (1,7 lt)


Pomice

Granulometria : 3/7 mm, Peso : 5 kg (8,5 lt)

** MIX 5 *** Terriccio per Lithops e Mesembs

Peso : 1 kg (1,2 lt)

Lapillo vulcanico marrone

Granulometria : 2/5 mm, Peso : 1 kg (1 lt)

Torba di sfagno irlandese

Peso : 1 kg (2,5 lt)

*** MIX 3 *** Terriccio per semina di cactacee

Peso : 1 kg (1,3 lt)


Questi sono gli inerti che ho preso. Ho preso il terriccio per Lithops e mesemb per piantare Lithops e Pseudolithos e un terriccio da semina per tuttte le altre Cactacee per non comprare tutti i componenti a parte. Poi ho preso inerti più grossolani per i cactus adulti ed inerti molto fini 0/3 mm da stendere sulle semine non appena nascono per proteggere i colletti.

Discorso a parte, per gli Aztekium, Blossfeldia ed Astro ho pensato di aggiungere un po' di gesso minerale, in piccole proporzioni per Bloss ed Astro ed in grande proporzione (15-20%) per gli Aztekium.

Non ho trovato la sabbia di fiume nel sito seedscactus, credo che la prenderò in un centro edile.

Sto sbagliando qualcosa?

Oggi seminerò un mix di Frailea e di Weingartia direttamente su terriccio pronto per piante grasse (sabbia, lapillo e mix di torbe bionde e scure molto fine). Meglio aspettare ed aggiungere un po' di inerti in più?

Grazie mille per i vostri consigli

P.s.: Ho dovuto abbandonare l'acquisto su Geosism in quanto le spese di spedizione erano troppo alte (20€ circa).


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tropho
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 21/04/20 10:03
Età: 26
Messaggi: 86
Residenza: Sicilia

Inviato: Ven 22 Mag 2020, 14:23   Oggetto:
Tropho Ven 22 Mag 2020, 14:23
Rispondi citando

Sto cotruendo la lampada per il germinatoio, secondo voi vanno bene 5 metri di questi led montati su una grossa barra di alluminio?

6500K SMD 5050
https://www.ledkia.com/it/acquistare-kit-strisce-led/62355-kit-striscia-led-70w-60ledm-5m-ip20-con-alimentatore.html?id_c=122383#

oppure questa a 3000k e led SM2835?
https://www.amazon.it/Striscia-Dimmerabile-alimentatore-striscia-leggera/dp/B07G759Q1Q/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=modulo+led+2835&qid=1590153543&sr=8-1


_________________
Tropho
Top
Profilo Invia messaggio privato
Olec80
Partecipante
Partecipante


Registrato: 30/07/19 15:10
Messaggi: 163
Residenza: Torino

Inviato: Ven 22 Mag 2020, 18:54   Oggetto:
Olec80 Ven 22 Mag 2020, 18:54
Rispondi citando

Per quel che riguarda la mia esperienza ti consiglio il 6500K. Per quanto riguarda la potenza luminosa, dovresti avere circa 10000 lux sulle piante quindi sapendo l'area che devi illuminare puoi calcolare quanti lumen servono

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Semi e Semine Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file






Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it