La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente


Realizzazione di un germinatoio (di beppe58)
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
   Indice forum -> Semi e Semine
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
cactus
Amministratore


Registrato: 23/12/05 08:53
Messaggi: 17168

Inviato: Mar 10 Apr 2007, 5:02   Oggetto: Realizzazione di un germinatoio (di beppe58)
cactus Mar 10 Apr 2007, 5:02
Rispondi citando

Il progetto è di facile realizzazione soprattutto per chi è amante del fai da te.

Ho utilizzato compensato e listelli di diverse sezioni e spessori reperiti in un normale negozio di bricolage.
Le dimensioni interne sono di 75 x 40 cm, ma col senno di poi lo farei anche più grande. La capienza massima è di 45 vasetti da 6. Spesso d'inverno può servire anche come "terapia intensiva" per le piante, per cui la tendenza è di farla quanto più accomodante possibile.

I due pannelli laterali e il frontale sono apribili e dotati di vetri doppi. Questi sono muniti di apposita sede per alloggiare degli specchi che riflettono luce durante l’inverno. Consiglio vivamente di non tralasciare questo particolare, anche se potrebbe sembrare superfluo; dalle mie misurazioni risulta infatti che gli specchi aumentano di circa il 60-70 % la luminosità.

I porta lampada sono due : uno fissato sulla parete posteriore e l’altro sul coperchio invernale. Ciascuno di questi monta una lampada al neon di 18 watt.


Coperchio invernale

Durante il periodo luminoso (primavera/estate) il coperchio invernale con la lampada viene sostituito da un coperchio a vetro o da un telaio leggero a rete antizanzare per le giornate più calde.


Coperture estive

Visto che l'avrei utilizzato prevalentemente in una camera fredda ho messo dell'isolante termico tipo"polypan" nell'intercapedine del fondo e del retro.

Il riscaldamento è realizzato con l’utilizzo di un cavo del tipo “rettilario” da 50W, sistemato sotto la pedana estraibile (per facilitare le pulizie) comandata automaticamente dal termostato. Sullo schema elettrico avevo previsto due cavi, ma uno è più che sufficiente.

I sensori termostato di temperatura e di umidità sono fissati all’interno e azionano la ventola (la più piccola della VORTICE, diametro 9 se ben ricordo..) quando uno o i due dati (impostabili) lo rendano necessario. Di norma lavora a 18°min-30°max-65 umid. max (mai avuto problemi di alghe)

Sul pannello posteriore, in alto è fissato il quadro elettrico, lo schema elettrico in foto evidenzia tutti i singoli componenti.


Quadro elettrico di controllo

Sulla parete posteriore in basso a sinistra è posizionata la ventola, in alto a destra ho fatto un foro di 6 cm per il pescaggio dell’aria.

Nel corso delle prove ho notato che posizionando (si vede nella foto del retro) la ventola di estrazione in basso e il foro di pescaggio aria in alto a ventola spenta avveniva ricambio aria naturale dovuto al dislivello dei 2 fori "effetto camino" credo si chiami.

E' così che ho pensato di aggiungere un tubo, lungo tanto da arrivare al livello della ventola, in modo che sia possibile condizionare il ricambio di aria. Infatti quando le temperature esterne al germinatoio diminuiscono, per mantenere la temperatura, ruoto il tubo verso la ventola rallentando cosi il flusso di aria fino ad annullarlo quando tubo e ventola sono allo stesso livello.


Retro

L’apparecchio è posizionato su un carrello a ruote; questo mi permette di spostarlo facilmente e portarlo all’esterno per sfruttare la luce naturale.

Come neon, inizialmente ho usato due sylvania growlux/osram fluora, giusto spettro, ma pochi lumen, e due 840/860 con discreti/soddisfacenti risultati. Ora sto usando al posto dei growlux 2 neon per terrari, serpenti e iguane. Hanno uno spettro ottimale e stando a quanto dichiarato dal fabbricante emettono fino a 30 cm. anche degli ultravioletti. Unico difetto costano cari, circa 25€ l'uno. Ora ho circa 6500-7000 lux a circa 20 cm.


Interno


Risultato


Alla fine un pò di elettronica come ciliegina sulla torta.
Lo schema elettrico che vi allego mostra come i vari componenti elencati lavorino insieme.

Quello che sullo schema viene indicato come "magn." sono interruttori.
Tutti gli interruttori più la componentistica presente nel ramo R1 del circuito come anche la spia generale risiedono nel quadro di controllo, il resto sul retro come da foto.

Circuito elettrico


Redatto da Giuseppe Chionetti (Beppe58)

 
   
   
   
   
   
    Circuito elettrico



L'ultima modifica di cactus il Lun 20 Ott 2014, 2:22, modificato 6 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
Momy
Amministratore


Registrato: 02/01/07 02:33
Età: 45
Messaggi: 2827
Residenza: Trevi

Inviato: Ven 20 Apr 2007, 13:31   Oggetto:
Momy Ven 20 Apr 2007, 13:31
Rispondi citando

Dovresti... brevettarlo!!! Wink

Veramente ingegnoso.

Come sempre mitico Beppe!!!

A presto Very Happy


_________________
A Presto
Top
Profilo Invia messaggio privato
cactus
Amministratore


Registrato: 23/12/05 08:53
Messaggi: 17168

Inviato: Mer 02 Mag 2007, 1:57   Oggetto:
cactus Mer 02 Mag 2007, 1:57
Rispondi citando

Ciao Beppe,

faccio un pò di spionaggio industriale.
Mi sono preparato dopo qualche studio molto empirico sul tuo bell'oggetto. Dovrei aver capito dallo schema che la ventola non ha un interruttore vero? E' stata una scelta di progettazione?

Poi sono stato interessato molto dal fatto che la ventola ha due pricipi di attivazione. Il primo per umidità il secondo per la temperatura.
Il verso della ventola è sempre lo stesso ?
La ventola aspira oppure no? Cioè tira dentro aria o la butta fuori?

I termostati delle temperature a quanto li regoli?
Se ti do una quintalata di semi ho speranze di riaverli adulti?

Grazie Sorriso

Top
Profilo Invia messaggio privato
angelo
Prof
Prof


Registrato: 04/07/07 15:35
Messaggi: 3302

Inviato: Mar 24 Lug 2007, 14:00   Oggetto:
angelo Mar 24 Lug 2007, 14:00
Rispondi citando

direi che è un'alta opera di ingegneria, complimenti Beppe Sorriso


_________________
angelo
Top
Profilo Invia messaggio privato
beppe58
Amministratore


Registrato: 02/01/06 22:07
Età: 62
Messaggi: 8380
Residenza: Cuneo

Inviato: Mer 25 Lug 2007, 1:17   Oggetto:
beppe58 Mer 25 Lug 2007, 1:17
Rispondi citando

cactus ha scritto:
Ciao Beppe,

faccio un pò di spionaggio industriale.
Mi sono preparato dopo qualche studio molto empirico sul tuo bell'oggetto. Dovrei aver capito dallo schema che la ventola non ha un interruttore vero? E' stata una scelta di progettazione?

Poi sono stato interessato molto dal fatto che la ventola ha due pricipi di attivazione. Il primo per umidità il secondo per la temperatura.
Il verso della ventola è sempre lo stesso ?
La ventola aspira oppure no? Cioè tira dentro aria o la butta fuori?

I termostati delle temperature a quanto li regoli?
Se ti do una quintalata di semi ho speranze di riaverli adulti?

Grazie Sorriso
Embarassed Embarassed No comment..Scusami Cactus,ho visto solo ora.La ventola ha un'interruttore nel quadro elettrico ed è estraente.
Le temperature impostate:28 max-18 min. Umidità max impostata 60.
Quintalata di semi ?Se ti fidi posso provarci quest'inverno,senza garanzie di risultati però ..... Very Happy Very Happy Ciauu nèèhh

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
beppe58
Amministratore


Registrato: 02/01/06 22:07
Età: 62
Messaggi: 8380
Residenza: Cuneo

Inviato: Mer 25 Lug 2007, 1:29   Oggetto:
beppe58 Mer 25 Lug 2007, 1:29
Rispondi citando

angelo ha scritto:
direi che è un'alta opera di ingegneria, complimenti Beppe Sorriso
Ciao Angelo,felicissimo di averti finalmente "stretto la mano".Sul germinatoio:niente di particolarmente complicato.Ho assemblato quanto trovato sul web.Quì al nord,con inverni generalmente lunghi,è utilissimo.Poi è bello quando fuori nevica osservare le piccole che crescono. Ciauu Sorriso

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
patchadamas
Partecipante
Partecipante


Registrato: 08/09/08 09:54
Messaggi: 187
Residenza: Avellino

Inviato: Mar 23 Set 2008, 9:13   Oggetto:
patchadamas Mar 23 Set 2008, 9:13
Rispondi citando

non e bello ma straordinario ,bellissimo Sorriso

veramente complimenti ,eccelente lavoro Sorriso

Top
Profilo Invia messaggio privato
orcocactus!
Partecipante
Partecipante


Registrato: 02/09/09 00:33
Età: 31
Messaggi: 436
Residenza: Mirano (VE)

Inviato: Lun 12 Ott 2009, 17:31   Oggetto:
orcocactus! Lun 12 Ott 2009, 17:31
Rispondi citando

innanzi tutto, bellissimo! posso chiederti una cosuccia? i portaneon li hai comprati a parte o con i neon gia montati? perche io non riesco a trovare le plafoniere senza neon! e visto che ho preso due neon da acquario, non posso comprare le plafoniere con gia montate le lampade! come hai fatto?
grazie mille
Ciao

Top
Profilo Invia messaggio privato
beppe58
Amministratore


Registrato: 02/01/06 22:07
Età: 62
Messaggi: 8380
Residenza: Cuneo

Inviato: Lun 12 Ott 2009, 21:35   Oggetto:
beppe58 Lun 12 Ott 2009, 21:35
Rispondi citando

orcocactus! ha scritto:
innanzi tutto, bellissimo! posso chiederti una cosuccia? i portaneon li hai comprati a parte o con i neon gia montati? perche io non riesco a trovare le plafoniere senza neon! e visto che ho preso due neon da acquario, non posso comprare le plafoniere con gia montate le lampade! come hai fatto?
grazie mille Ciao

Ciao, Shocked mi fa strano che non trovi solo i portaneon...
Se chiedi portaneon/plafoniere complete per singoli o doppi per T5 o T8 da "tot" watt,oppure puoi mettere i trasformatori all'esterno come ho poi fatto in seguito... quì: http://forum.cactofili.org/viewtopic.php?t=5480&highlight=neon

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
orcocactus!
Partecipante
Partecipante


Registrato: 02/09/09 00:33
Età: 31
Messaggi: 436
Residenza: Mirano (VE)

Inviato: Sab 24 Ott 2009, 12:28   Oggetto:
orcocactus! Sab 24 Ott 2009, 12:28
Rispondi citando

ciao volevo chiederti altre due cose...il cavo riscaldante è ugualmente efficiente, anche se non è posto in un substrato solido (come si fa nei terrari)? te lo chiedo perche mi è sorto il dubbio che lasciandolo all'aria, potrebbe non diffondere calore a sufficienza...come ti trovi? ti assicura una temperatura ottimale?

poi: per l'aerazione basta una ventola che faccia girare l'aria interna, o servono anche delle prese d'aria che consentano lo scambio con l'esterno?

grazie mille ancora
Ciao

Top
Profilo Invia messaggio privato
beppe58
Amministratore


Registrato: 02/01/06 22:07
Età: 62
Messaggi: 8380
Residenza: Cuneo

Inviato: Dom 25 Ott 2009, 1:45   Oggetto:
beppe58 Dom 25 Ott 2009, 1:45
Rispondi citando

Il cavetto funziona bene anche così,credo che mettendolo interrato si abbia un "volano termico" senz'altro utile nei rettilari.L'areazione prevede un ricambio d'aria,quindi una ventola estraente e un foro di pescaggio. Wink Ciauu

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
orcocactus!
Partecipante
Partecipante


Registrato: 02/09/09 00:33
Età: 31
Messaggi: 436
Residenza: Mirano (VE)

Inviato: Lun 09 Nov 2009, 21:51   Oggetto:
orcocactus! Lun 09 Nov 2009, 21:51
Rispondi citando

rieccomi, sempre io a chiedere delucidazioni...scusa l'ignoranza in materia, ma il termostato che regola il riscaldamento come funziona? hai la possibilità di impostare sia la t max che la minima, oppure puoi impostarne solo una? in altre parole, riesci a far staccare il cavo riscaldante ad una temperatura che vuoi (la max), e a farlo riattaccare ad un'altra piu bassa (la minima)?

e un'altra cosa non mi è chiara...la ventola è collegata allo stesso termostato del cavo riscaldante, o ne ha uno dedicato? nel primo caso come hai collegato i due apparecchi (il cavo e la ventola) in modo che stacchino a t diverse? (ho provato a leggere lo schema elettrico, ma non capisco niente di impianti scusami...)
grazie mille!
Ciao


_________________
Luca
Top
Profilo Invia messaggio privato
beppe58
Amministratore


Registrato: 02/01/06 22:07
Età: 62
Messaggi: 8380
Residenza: Cuneo

Inviato: Lun 09 Nov 2009, 23:18   Oggetto:
beppe58 Lun 09 Nov 2009, 23:18
Rispondi citando

orcocactus! ha scritto:
rieccomi, sempre io a chiedere delucidazioni...scusa l'ignoranza in materia, ma il termostato che regola il riscaldamento come funziona? hai la possibilità di impostare sia la t max che la minima, oppure puoi impostarne solo una? in altre parole, riesci a far staccare il cavo riscaldante ad una temperatura che vuoi (la max), e a farlo riattaccare ad un'altra piu bassa (la minima)?

questo è ovvio,un termostato apre/chiude un circuito sulla base del valore impostato,pur con qualche g° di tolleranza...
Ne occorrono 2,uno per la Max. e uno per la min.
Forse ce ne sono a funzioni multiple,non lo so'.Va oltre alle mie competenze..
Citazione:
e un'altra cosa non mi è chiara...la ventola è collegata allo stesso termostato del cavo riscaldante, o ne ha uno dedicato? nel primo caso come hai collegato i due apparecchi (il cavo e la ventola) in modo che stacchino a t diverse? (ho provato a leggere lo schema elettrico, ma non capisco niente di impianti scusami...) grazie mille! Ciao

Dubbioso Provo a spiegarmi... Sarebbe molto più facile a farlo per me... Abbattuto Abbattuto
Nell'umidostato e termostato,oltre all'alimentazione fai passare(la fase) un filo/corrente(decideranno loro se lasciarla passare o meno in base a quanto impostato)e li colleghi entrambi allo stesso morsetto della ventola.Sull'altro morsetto della ventola colleghi il "neutro".
Provo a spiegare quello che hai mal interpretato dello schema elettrico.
La corrente elettrica viaggia su 2 fili (chiamiamoli semplicemente andata/ritorno oppure fase/neutro.Ora se,nello schema parti dal "magnetotermico gener." in alto a sinistra partono i 2 fili,sulla sin,a scendere il neutro,in alto orizzontale la fase.Essa passa/serve luci/strumenti e va a collegarsi col neutro per forza!! per "chiudere" il circuito.A una semplice lampadina devi portare per forza i due fili,uno dei quali puoi interromperlo con l'interruttore... Un' "aborto" a spiegare vero ?

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Clarkkent
Partecipante
Partecipante


Registrato: 24/07/10 09:52
Messaggi: 158
Residenza: Milano

Inviato: Lun 27 Set 2010, 12:54   Oggetto:
Clarkkent Lun 27 Set 2010, 12:54
Rispondi citando

Ciao Beppe58, congratulazioni per il capolavoro!
Volevo qualche chiarimento perchè anch'io ho iniziato a costruire un germinatoio.
Perchè servono due termostatati per min. max.?
Non è sufficiente impostare la temperatura che si vuole? Mi spieghi il funzionamente dei due termostati?
Altro punto: l'umidostato ha lo stesso funzionamento del termostato, no? Quando si supera il grado di umidità...che fa? Mette in moto la ventola? Ma come crei l'umidità?
Secondo te credi possa bastare un cavo riscaldante da 15W? (solo quello ho trovato!) Scusami tutte queste domande ma ho le idee un po' confuse.

Top
Profilo Invia messaggio privato
beppe58
Amministratore


Registrato: 02/01/06 22:07
Età: 62
Messaggi: 8380
Residenza: Cuneo

Inviato: Lun 27 Set 2010, 19:31   Oggetto:
beppe58 Lun 27 Set 2010, 19:31
Rispondi citando

Clarkkent ha scritto:
..Perchè servono due termostatati per min. max.?
Non è sufficiente impostare la temperatura che si vuole? Mi spieghi il funzionamente dei due termostati? Altro punto: l'umidostato ha lo stesso funzionamento del termostato, no? Quando si supera il grado di umidità...che fa? Mette in moto la ventola? Ma come crei l'umidità?

Ciao,perchè uno interviene a 16-18 gradi,accende il cavo riscaldante,l'altro interviene se la temp. supera i 28 gradi e accende la ventola che abbasserà la temperatura,quest'ultimo in parallelo all'umidostato che a sua volta può accendere la ventola al superamento dell'umidità max impostata.
Citazione:
Ma come crei l'umidità?
.

Di umidità ce n'è generalmente in abbondanza,terricci umidi e un velo d'acqua nel sottovaso....
Citazione:
Secondo te credi possa bastare un cavo riscaldante da 15W? (solo quello ho trovato!)

Se tieni il germinatoio in ambiente caldo(in casa) probabile che non serva neppure il cavo.I neon,quando accesi, scaldano anche troppo !!
Se spenti dubito che la t. scenda sotto i 15 g°
Presumo che un 15W possa bastare anche se il germinatoio è in un garage. Ciao

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Semi e Semine Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file






Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it