La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente


Capitozzatura Euphorbia eritrea
Vai a 1, 2  Successivo
 
   Indice forum -> Euphorbiaceae
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
botzoo



Registrato: 09/03/09 20:59
Messaggi: 33
Residenza: Bari

Inviato: Sab 02 Mar 2013, 18:38   Oggetto: Capitozzatura Euphorbia eritrea
botzoo Sab 02 Mar 2013, 18:38
Rispondi citando

Buonasera a tutti. Sorriso
Ho un’Euphorbia eritrea alta cm 230 che coltivo da 4 anni in un vaso di 35 cm.

A Bari questa specie riesce a crescere anche all’esterno, basta solo coprirla quando nevica (la neve non la uccide, ma le provoca ustioni da freddo). Voglio trasferirla in una gigantesca fioriera a lei dedicata (m1 x m1 alta cm 90). Sono però costretta a potarla energicamente lasciandogli solo il fusto (Taglierò a livello della linea rossa e con il resto della pianta farò una talea). Questo per 2 motivi: voglio innanzitutto che si ramifichi a partire da 70 cm in modo da simulare la sagoma di un Mirtillocactus geometrizans che gli sta vicino. L’altro motivo è che il vento di maestrale sicuramente la sradicherebbe essendo cresciuta in vaso Triste .
L’Euphorbia però produce un lattice tossico che fuoriesce anche pungendola con un piccolo spillo. Mi chiedo se il taglio del fusto provocherà una tale fuoriuscita di lattice da danneggiare la pianta. Non ho comunque altra alternativa (oltre a quella di utilizzare la parte superiore della pianta che piantata come talea darebbe lo stesso effetto).
Prima di procedere vorrei i vostri consigli.
Grazie in anticipo. Sorriso
Domenicorenato

Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianna
Amministratore


Registrato: 01/04/09 09:12
Messaggi: 16053
Residenza: Reggio Emilia

Inviato: Sab 02 Mar 2013, 19:02   Oggetto:
Gianna Sab 02 Mar 2013, 19:02
Rispondi citando

Bagnando il taglio con acqua abbondante, la fuoriuscita del lattice si ferma.


_________________
Gianna

Top
Profilo Invia messaggio privato
beppe58
Amministratore


Registrato: 02/01/06 22:07
Età: 61
Messaggi: 8315
Residenza: Cuneo

Inviato: Dom 03 Mar 2013, 1:35   Oggetto:
beppe58 Dom 03 Mar 2013, 1:35
Rispondi citando

Botzoo ha scritto:
..Taglierò a livello della linea rossa e con il resto della pianta farò una talea..

E' un peccato ,ma anche la soluzione migliore.. Lascia solo asciugare bene la parte superiore prima di metterla all'ombra a radicare. Ciao

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ale
Master
Master


Registrato: 05/10/09 13:25
Età: 34
Messaggi: 1765
Residenza: Bassa modenese

Inviato: Dom 03 Mar 2013, 16:40   Oggetto:
Ale Dom 03 Mar 2013, 16:40
Rispondi citando

Io non lo farei. Ha già iniziato a ramificare naturalmente ed è più bella così anche se utilizzerai la talea per un'altra pianta.
Per il vento posso capire anche se ci sono modi per proteggerla come hai fatto fino ad ora legandola alla colonna.


_________________
1 saluto a beppe58 DEGIOMONI Betta astrosk _keeper_ maguey
I love Euphorbiaceae, Crassulaceae and much more!!!!!!!

Top
Profilo Invia messaggio privato
exwarrier
Prof
Prof


Registrato: 14/04/12 00:32
Età: 76
Messaggi: 5351
Residenza: Gorizia

Inviato: Dom 03 Mar 2013, 17:14   Oggetto:
exwarrier Dom 03 Mar 2013, 17:14
Rispondi citando

A me piangerebbe il cuore tagliarla, operazione che non feci mai quando ebbi una con dimensioni di poco inferiori.


_________________
Amos
Top
Profilo Invia messaggio privato
overshot
Master
Master


Registrato: 03/01/10 16:29
Età: 42
Messaggi: 1253
Residenza: Napoli

Inviato: Dom 03 Mar 2013, 19:48   Oggetto:
overshot Dom 03 Mar 2013, 19:48
Rispondi citando

Certamente avrai i tuoi buoni motivi per tagliare (io non so se riuscirei a farlo ad una pianta così ben fatta) però considera che anche non tagliandola, se la rinvasi la pianta avrà una tale carica di nuova energia che ramificherà sicuramente anche in basso..


_________________
Ogni Uomo è tutto l'Universo
Top
Profilo Invia messaggio privato
botzoo



Registrato: 09/03/09 20:59
Messaggi: 33
Residenza: Bari

Inviato: Lun 04 Mar 2013, 10:01   Oggetto:
botzoo Lun 04 Mar 2013, 10:01
Rispondi citando

Buongiorno e grazie a tutti per i consigli. Sorriso
Apprezzo molto la vostra sensibilità e amore per quello che, sebbene un vegetale, è sempre un essere vivente. Sto quindi riflettendo se è il caso di tagliarla. Il problema principale è comunque il vento. Pensate che nonostante ci siano due legature alla colonna, talvolta il vento forte riesce a inclinarla e a farla rimanere sospesa sulle corde.
Qualora decidessi il taglio, oltre a seguire i vostri consigli, posizionerò i 2 monconi inclinati in modo da far defluire il lattice in un recipiente che poi getterò. Ho sentito che è molto tossico e penso che, qualora raggiunga il terreno, possa avere effetto anche per via radicale (sull’Euphorbia stessa e sulle piante vicine).
A risentirci. Sorriso
Domenicorenato

Top
Profilo Invia messaggio privato
overshot
Master
Master


Registrato: 03/01/10 16:29
Età: 42
Messaggi: 1253
Residenza: Napoli

Inviato: Mar 05 Mar 2013, 9:44   Oggetto:
overshot Mar 05 Mar 2013, 9:44
Rispondi citando

botzoo ha scritto:
Buongiorno e grazie a tutti per i consigli. Sorriso
Il problema principale è comunque il vento. Pensate che nonostante ci siano due legature alla colonna, talvolta il vento forte riesce a inclinarla e a farla rimanere sospesa sulle corde.

Magari invece delle corde puoi usare qualcosa di rigido tipo delle canne di bambù belle doppie da legare da un lato alla pianta e dll'altro alla colonna. E sarebbe utile fissare anche il vaso alla colonna con lo stesso procedimento in modo da evitare che si inclini.. Esatto
Devo dirti però che io ho un'Euphorbia eritrea molto simile alla tua sia come grandezza che come vaso e ho risolto mettendo la corda in un solo punto in alto..eppure di giornate molto molto ventose questo inverno ce ne sono state anche qui sul mio terrazzo e la pianta è super-esposta alle intemperie senza alcun tipo di riparo..

botzoo ha scritto:
Ho sentito che il lattice è molto tossico e penso che, qualora raggiunga il terreno, possa avere effetto anche per via radicale (sull’Euphorbia stessa e sulle piante vicine).

Sicuramente il lattice è tossico ma non è antrace.. Laughing ..mettiti dei guanti e stai solo attento a non prendere schizzi negli occhi e sulla pelle ma per il resto non credo proprio che se una porzione di lattice cadesse sul terreno provocherebbe dei danni alle piante per via radicale.. Sorriso


_________________
Ogni Uomo è tutto l'Universo
Top
Profilo Invia messaggio privato
botzoo



Registrato: 09/03/09 20:59
Messaggi: 33
Residenza: Bari

Inviato: Ven 08 Mar 2013, 10:39   Oggetto:
botzoo Ven 08 Mar 2013, 10:39
Rispondi citando

Di nuovo grazie per i preziosi consigli. Sorriso
Proverò le legature suggerite nella nuova sistemazione. Ho disponibile pali di castagno. Penso saranno più efficienti e più adatti all'ambiente desertico cui la fioriera è ispirata.
Mi preoccupavo per il lattice perchè ho sentito in TV di gente rimasta intossicata per aver cotto cibi in un falò con legname di Euphorbia (Non della specie Euphorbia eritrea).
Saluti. Sorriso
Domenicorenato

Top
Profilo Invia messaggio privato
overshot
Master
Master


Registrato: 03/01/10 16:29
Età: 42
Messaggi: 1253
Residenza: Napoli

Inviato: Ven 08 Mar 2013, 16:25   Oggetto:
overshot Ven 08 Mar 2013, 16:25
Rispondi citando

Fortunatamente tu la pianta non devi ne bruciarla e ne mangiarla.. Wink


_________________
Ogni Uomo è tutto l'Universo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ale
Master
Master


Registrato: 05/10/09 13:25
Età: 34
Messaggi: 1765
Residenza: Bassa modenese

Inviato: Mer 20 Mar 2013, 19:15   Oggetto:
Ale Mer 20 Mar 2013, 19:15
Rispondi citando

Io ho 200 piante circa di Euphorbia e monadenium. A quest'ora dovrei esser già morto. Sta tranquillo. Basta che il lattice non venga a contatto con occhi, bocca, orecchie e ferite. Mi è capitato di sporcarmi le mani di lattice e basta lavarsi bene. Per dire: neanche i pezzi di legno verniciati vanno usati per cucinare...
E pensa che qui sul forum c'è chi ha più euphorbiaceae di me Esatto


_________________
1 saluto a beppe58 DEGIOMONI Betta astrosk _keeper_ maguey
I love Euphorbiaceae, Crassulaceae and much more!!!!!!!

Top
Profilo Invia messaggio privato
robertone
Prof
Prof


Registrato: 21/03/11 19:07
Messaggi: 6863
Residenza: Pisa

Inviato: Mer 20 Mar 2013, 22:00   Oggetto:
robertone Mer 20 Mar 2013, 22:00
Rispondi citando

Accipicchia Ale .....


_________________
Roberto; Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta, non donna di provincie, ma bordello!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Bella



Registrato: 11/08/13 10:53
Messaggi: 1
Residenza: Bergamo

Inviato: Dom 11 Ago 2013, 11:19   Oggetto:
Bella Dom 11 Ago 2013, 11:19
Rispondi citando

sono appena stata nel vivaio stamattina per lo stesso motivo, la mia Euphorbia è alta quanto la tua, ma l'esperto mi ha sconsigliato di tagliare all'altezza della riga rossa che vedo sulla tua. Mi ha consigliato di tagliare un pezzo dei nuovi germogli, lasciarli asciugare 15 giorni e piantarli per riempire meglio il vaso. Rispondimi se ti hanno consigliato meglio sono una nuova entry del sito.grazie Very Happy Applauso


_________________
Bella
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giorgio
Amministratore


Registrato: 29/12/07 16:12
Messaggi: 5331
Residenza: Ostiglia MN

Inviato: Dom 11 Ago 2013, 21:10   Oggetto:
Giorgio Dom 11 Ago 2013, 21:10
Rispondi citando

botzoo è dal marzo scorso che non scrive più sul forum, quindi non penso che possa
risponderti.
Per quanto riguarda il taglio, puoi tagliare dove vuoi, io a volte ho tagliato sotto l'impalcatura dei rami, altre volte ho tolto ho tagliato singole ramificazioni, a seconda delle necessità. Attenzione al lattice che fuoriesce, soprattutto evitare assolutamente che entri in cottatto con gli occhi.

Benvenuta nel forum! Benvenuto!


_________________
Ciao, Giorgio
Top
Profilo Invia messaggio privato
rioelle2002



Registrato: 14/04/20 22:28
Età: 42
Messaggi: 5
Residenza: Cecina

Inviato: Mer 22 Apr 2020, 14:47   Oggetto:
rioelle2002 Mer 22 Apr 2020, 14:47
Rispondi citando

Ale ha scritto:
Io non lo farei. Ha già iniziato a ramificare naturalmente ed è più bella così anche se utilizzerai la talea per un'altra pianta.
Per il vento posso capire anche se ci sono modi per proteggerla come hai fatto fino ad ora legandola alla colonna.


Buonasera, io ho una pianta così e per risolvere il problema delvento ho messo dei sassi pesanti nel vaso in modo da non farlo muovere.. Per adesso sembra aver funzionato.. Dite che si possa spezzare?


_________________
Letizia
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Euphorbiaceae Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file






Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it