La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente


AKADAMA questa sconosciuta
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
 
   Indice forum -> Scuola
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
artistichousewife
Prof
Prof


Registrato: 03/05/09 10:09
Messaggi: 4099
Residenza: Varese

Inviato: Dom 01 Nov 2009, 11:15   Oggetto: AKADAMA questa sconosciuta
artistichousewife Dom 01 Nov 2009, 11:15
Rispondi citando

visto che ogni tanto se ne parla, visto che molti arrivano dalla bonsaistica e conoscono bene questo inerte, mi sembrava carino dare qualche spiegazione sperando di fare cosa utile a chi non lo conosce Sorriso

* Gli ideogrammi giapponesi che formano la parola akadama significano letteralmente terra rossa e infatti è una terra argillosa di colore rosso.

Si ottiene da scavi a cielo aperto in una delle cave più famose, nelle vicinanze della montagna Akagi-yama.

Si trova tra uno strato più superficiale di terra vegetale e uno più profondo di sabbia.
Sotto lo strato di sabbia si trova un'altra terra molto usata per le azalee: la Kanuma. L'estrazione avviene per strati, che subiscono un trattamento diverso secondo il tipo di substrato estratto.
Il primo strato, l'humus vegetale viene triturato, disinfettato e messo in sacchi per essere usato soprattutto per piante da fiore e come correttore del terreno.
L'akadama, in primo luogo, viene lasciata seccare in serra per poter separare i granelli fini da quelli grossi.
L'akadama è una terra neutra oppure leggermente acida con un Ph da 6,5 a 6,9 (7 è il punto neutro) caratteristica ideale dal punto di vista orticolo per la maggior parte delle speci.
I suoi grani sono molto solidi e resistono alla pressione ed al tempo senza disfarsi.
L'akadama presenta una buona capacità di trattenimento d'acqua rispetto alle composte con humus ma, quello che può apparire come inconveniente assicura al coltivatore un drenaggio perfetto, che renderà praticamente impossibile l'imputridimento delle radici.
Un'altra caratteristica curiosa riguarda la capacità di interscambio di ioni: maggiore ritenzione di sostanze nutritive e maggiore capacità delle particelle del terreno di trattenerle e di liberarle poi per il nutrimento delle piante.
Questa caratteristica produce un effetto cuscinetto sui cambi bruschi di Ph del terreno durante l'irrigazione o la concimazione.

ricapitolandone i pregi potrei fare questo elenco:

1. fornisce il giusto equilibrio di acqua, aria e sostanze nutritive;
2. contiene enormi quantità di minerali grazie alla sua origine vulcanica;
3. trattiene a lungo l'acqua senza tenere troppo umide le radici;
4. aiuta il coltivatore a capire quando innaffiare, poiché perdendo umidità il suo colore da scuro ritorna giallognolo-rossastro;
5. ha un pH neutro (pH 6,5-6,9), quindi non è in genere necessario modificare l'acidità dell'acqua.

spero di essere stata utile.... buona domenica a tutti!

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
artistichousewife
Prof
Prof


Registrato: 03/05/09 10:09
Messaggi: 4099
Residenza: Varese

Inviato: Dom 01 Nov 2009, 11:19   Oggetto:
artistichousewife Dom 01 Nov 2009, 11:19
Rispondi citando

fotina...

 

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
cactofilo
Ospite





Inviato: Dom 01 Nov 2009, 11:51   Oggetto:
cactofilo Dom 01 Nov 2009, 11:51
Rispondi citando

Ciao Miss!
Grazie per questa esauriente spiegazione! in parte conoscevo già
le ottime propietà dell'akadama; a gennaio l'ho usata per le semine
e devo dire che i risultati sono stati superiori rispetto a quando usavo
lapillo o pomice (praticamente ho avuto pochissime perdite per
marcescenza)...
L'unica nota negativa è il prezzo decisamente superiore rispetto ad
altri inerti...
Sorriso

Top
lore.l
Prof
Prof


Registrato: 07/05/09 18:55
Messaggi: 3016
Residenza: prov.Cremona

Inviato: Dom 01 Nov 2009, 11:59   Oggetto:
lore.l Dom 01 Nov 2009, 11:59
Rispondi citando

Grazie ora conosco anche questa...peccato che non la troverò mai,da me non si trova neppure la pomice!!!!ciao ciao


_________________
Un abbraccio tanto aspettato è come un regalo che non si vede l'ora di scartare.....!!!

http://s823.photobucket.com/home/lorecha/allalbums
http://s280.photobucket.com/albums/kk193/lore60/
http://s992.photobucket.com/albums/af45/lore19_photo/
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
artistichousewife
Prof
Prof


Registrato: 03/05/09 10:09
Messaggi: 4099
Residenza: Varese

Inviato: Dom 01 Nov 2009, 12:00   Oggetto:
artistichousewife Dom 01 Nov 2009, 12:00
Rispondi citando

ferokat ha scritto:
Ciao Miss!
Grazie per questa esauriente spiegazione! in parte conoscevo già
le ottime propietà dell'akadama; a gennaio l'ho usata per le semine
e devo dire che i risultati sono stati superiori rispetto a quando usavo
lapillo o pomice (praticamente ho avuto pochissime perdite per
marcescenza)...
L'unica nota negativa è il prezzo decisamente superiore rispetto ad
altri inerti...
Sorriso


grazie tesoro!
già! la nota stonata è proprio il prezzo e anch'io ne limito l'uso alle semine con la granulometria più piccola...
l'ultimo giro di semine l'abbiamo fatta in soli inerti e sia l'akadama che la bentonite ci aiutano a nutrire i semenzali ma senza marciscenze, alghe e simili... Esatto Esatto
soluzione che utilizzerò anche per le prossime semine di primavera...
tra l'altro... non vedo l'ora!!!! Cool

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
marinaia 63
Prof
Prof


Registrato: 31/07/08 18:11
Età: 56
Messaggi: 5236
Residenza: Genova

Inviato: Dom 01 Nov 2009, 16:19   Oggetto:
marinaia 63 Dom 01 Nov 2009, 16:19
Rispondi citando

Ciao Miss...conosco l'akadama da un pò... e devo dire che nonostante sia di prezzo superiore...lo uso per gli astro....e mi trovo benissimo...devo sperimentarlo anche con altre...ma spetto la prossima primavera ormai... Esatto Esatto


_________________
LA MARINAIA PATTY
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
artistichousewife
Prof
Prof


Registrato: 03/05/09 10:09
Messaggi: 4099
Residenza: Varese

Inviato: Dom 01 Nov 2009, 16:26   Oggetto:
artistichousewife Dom 01 Nov 2009, 16:26
Rispondi citando

marinaia 63 ha scritto:
Ciao Miss...conosco l'akadama da un pò... e devo dire che nonostante sia di prezzo superiore...lo uso per gli astro....e mi trovo benissimo...devo sperimentarlo anche con altre...ma spetto la prossima primavera ormai... Esatto Esatto


Io ho una delle tante favorite di luigi che sta in aKadama da tempo senza segni di patimento anzi... immaginavo che anche per gli astro fosse l'ideale!
grazie tesoro! Buona domenica

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
dalunda
Prof
Prof


Registrato: 17/07/08 14:11
Messaggi: 2166
Residenza: Barletta/Brianza

Inviato: Lun 02 Nov 2009, 16:05   Oggetto:
dalunda Lun 02 Nov 2009, 16:05
Rispondi citando

Grazie della spiegazione.
Da quello che hai scritto sembra migliore del lapillo!!!


_________________
Damiana
Top
Profilo Invia messaggio privato
artistichousewife
Prof
Prof


Registrato: 03/05/09 10:09
Messaggi: 4099
Residenza: Varese

Inviato: Mar 03 Nov 2009, 20:05   Oggetto:
artistichousewife Mar 03 Nov 2009, 20:05
Rispondi citando

dalunda ha scritto:
Grazie della spiegazione.
Da quello che hai scritto sembra migliore del lapillo!!!


il lapillo lavico è da sempre il mio inerto preferito;) saràil colore, la porosità... non so però lo metto sempre nelle mie composte... in realtà preferisco l'akadama alla pomice che si sgretola più facilmente e che si trattiene acqua ma tende a portare anche verdumi vari come alghe e muschio...

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
marinaia 63
Prof
Prof


Registrato: 31/07/08 18:11
Età: 56
Messaggi: 5236
Residenza: Genova

Inviato: Mar 03 Nov 2009, 20:38   Oggetto:
marinaia 63 Mar 03 Nov 2009, 20:38
Rispondi citando

artistichousewife ha scritto:
dalunda ha scritto:
Grazie della spiegazione.
Da quello che hai scritto sembra migliore del lapillo!!!


il lapillo lavico è da sempre il mio inerto preferito;) saràil colore, la porosità... non so però lo metto sempre nelle mie composte... in realtà preferisco l'akadama alla pomice che si sgretola più facilmente e che si trattiene acqua ma tende a portare anche verdumi vari come alghe e muschio...

io da un pò sperimento una sistemazione che prevede lapillo sotto, composta per cactacee e graniglia, o akadama nel caso astro...e lapillo sopra...a me sembra perfetta!!!!!!!
vero che l'akadama costa di più..infatti per ora la uso solo per gli astro...ma se potessi la userei per tutte...è davvero buona... Esatto Esatto
ho letto che usi anche la bentonite...io ho visto che con le cactacee...funziona meno che con le succulente..perchè tende a trattenere più l'acqua...ma ovviamente è una mia opinione..... Ciao Ciao


_________________
LA MARINAIA PATTY
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
artistichousewife
Prof
Prof


Registrato: 03/05/09 10:09
Messaggi: 4099
Residenza: Varese

Inviato: Mar 03 Nov 2009, 21:17   Oggetto:
artistichousewife Mar 03 Nov 2009, 21:17
Rispondi citando

marinaia 63 ha scritto:
artistichousewife ha scritto:
dalunda ha scritto:
Grazie della spiegazione.
Da quello che hai scritto sembra migliore del lapillo!!!


il lapillo lavico è da sempre il mio inerto preferito;) saràil colore, la porosità... non so però lo metto sempre nelle mie composte... in realtà preferisco l'akadama alla pomice che si sgretola più facilmente e che si trattiene acqua ma tende a portare anche verdumi vari come alghe e muschio...

io da un pò sperimento una sistemazione che prevede lapillo sotto, composta per cactacee e graniglia, o akadama nel caso astro...e lapillo sopra...a me sembra perfetta!!!!!!!
vero che l'akadama costa di più..infatti per ora la uso solo per gli astro...ma se potessi la userei per tutte...è davvero buona... Esatto Esatto
ho letto che usi anche la bentonite...io ho visto che con le cactacee...funziona meno che con le succulente..perchè tende a trattenere più l'acqua...ma ovviamente è una mia opinione..... Ciao Ciao


ciao patty, non sono stata molto chiara ma con dalunda abbiamo parlato di bentonite solo per la composta nuove che sto sperimentando con le semine...
ti strabacio;)

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
lilson
Prof
Prof


Registrato: 21/07/08 11:56
Età: 46
Messaggi: 2355
Residenza: Agrigento

Inviato: Mar 03 Nov 2009, 21:20   Oggetto:
lilson Mar 03 Nov 2009, 21:20
Rispondi citando

Grazie Miss Sorriso davvero interessante ed esauriente la tua scheda Applauso
Certo che se costasse un po di meno gli altri inerti non potrebbero competere.
Aggiungo solo che c'è chi la usa con gran successo anche come fondo per gli acquari (uno per tutti, Diego Intesa ) sfruttando le sue proprietà di scambio cationico.
Ciao


_________________
I popoli non dovrebbero aver paura dei propri governi, sono i governi che dovrebbero aver paura dei popoli ("V for Vendetta" da Thomas Jefferson)


I miei Ferocactus
Top
Profilo Invia messaggio privato
artistichousewife
Prof
Prof


Registrato: 03/05/09 10:09
Messaggi: 4099
Residenza: Varese

Inviato: Mar 03 Nov 2009, 21:30   Oggetto:
artistichousewife Mar 03 Nov 2009, 21:30
Rispondi citando

lilson ha scritto:
Grazie Miss Sorriso davvero interessante ed esauriente la tua scheda Applauso
Certo che se costasse un po di meno gli altri inerti non potrebbero competere.
Aggiungo solo che c'è chi la usa con gran successo anche come fondo per gli acquari (uno per tutti, Diego Intesa ) sfruttando le sue proprietà di scambio cationico.
Ciao


vedi che si impara sempre di più?
questo impiego in acquario mi era sconosciuto ma sono sicura del suo ottimo impiego anche in quella situazione...
costa tanto ma per le semine non riesco a porre limiti d'uso Intesa Very Happy Very Happy Very Happy

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Claudio.cal
Senior
Senior


Registrato: 07/03/09 15:29
Età: 33
Messaggi: 911

Inviato: Mar 03 Nov 2009, 22:47   Oggetto:
Claudio.cal Mar 03 Nov 2009, 22:47
Rispondi citando

L'ho usata anche io per il cubetto da 30 litri. Devo dire che è ottima. Io l'ho pgata, se non ricordo male, 4 euro x 3 kg.


_________________
Claudio
CLICCA QUI
Top
Profilo Invia messaggio privato
Jocactus
Amatore
Amatore


Registrato: 05/07/08 22:07
Messaggi: 667
Residenza: Catania

Inviato: Mar 03 Nov 2009, 22:48   Oggetto:
Jocactus Mar 03 Nov 2009, 22:48
Rispondi citando

A proposito di acquari, qualcuno di voi ha esperienze con l'argilla che si mette sul fondo degli acquari??
Dicono che sia altrettanto buona!!

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Scuola Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file






Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it