La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove si condivide la passione per cactus e succulente


Cocciniglia radicale?
Vai a Precedente  1, 2
 
   Indice forum -> Parassiti e Malattie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Danieler
Partecipante
Partecipante


Registrato: 09/03/16 15:15
Messaggi: 424
Residenza: Monza

Inviato: Lun 24 Lug 2017, 9:36   Oggetto:
Danieler Lun 24 Lug 2017, 9:36
Rispondi citando

Ciao Cactus, però questo ultimo prodotto non mi sembra basato su olio minerale. o sbaglio?

Leggendo il bugiardino leggo:
-1 trattamento l'anno
-1 ml ogni 2 litri
-innaffiare prima con 50% acqua senza soluzione, poi 30% con soluzione e infine l'ultimo 20% senza soluzione.
Qualcuno mi sa dare consigli su utilizzo e tempistiche?
Non vorrei inquinare, sprecare o arrecare danni a me stesso:)
grazie

Top
Profilo Invia messaggio privato
cactus
Amministratore


Registrato: 23/12/05 08:53
Messaggi: 18377

Inviato: Lun 24 Lug 2017, 17:01   Oggetto:
cactus Lun 24 Lug 2017, 17:01
Rispondi citando

Danieler ha scritto:
Ciao Cactus, però questo ultimo prodotto non mi sembra basato su olio minerale. o sbaglio?


No infatti questo è un prodotto sistemico, mi riferivo al fatto che avevi anche oli.

Danieler ha scritto:

Leggendo il bugiardino leggo:
-1 trattamento l'anno
-1 ml ogni 2 litri
-innaffiare prima con 50% acqua senza soluzione, poi 30% con soluzione e infine l'ultimo 20% senza soluzione.
Qualcuno mi sa dare consigli su utilizzo e tempistiche?
Non vorrei inquinare, sprecare o arrecare danni a me stesso:)
grazie


Per quanto posso aver capito, devi bagnare poi ripassare con quasi la metà di acqua trattata, e poi ancora innaffiare con circa la stessa quantità di acqua di nuovo senza soluzione.

Potresti aiutarti come ti dicevo con dei sottovasi.
Non so quante piante hai, ma metti fai conto 1 litro di acqua, bagni i vasi per immersione, prepari la soluzione in 0.6 litri di acqua e ci immergi le piante, poi ancora 0.4 litri di sola acqua.

In questo modo non sporchi e non contamini nulla.
Ho sparato dei numeri per seguire un pò le proporzioni indicate.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Danieler
Partecipante
Partecipante


Registrato: 09/03/16 15:15
Messaggi: 424
Residenza: Monza

Inviato: Sab 29 Lug 2017, 16:29   Oggetto:
Danieler Sab 29 Lug 2017, 16:29
Rispondi citando

Ok grazie.
Meglio procedere ora o aspettare fine inverno?

Top
Profilo Invia messaggio privato
cactus
Amministratore


Registrato: 23/12/05 08:53
Messaggi: 18377

Inviato: Sab 29 Lug 2017, 18:59   Oggetto:
cactus Sab 29 Lug 2017, 18:59
Rispondi citando

Non credo sia un buona idea attendere l'inverno.
Devi agire al più presto

Top
Profilo Invia messaggio privato
Danieler
Partecipante
Partecipante


Registrato: 09/03/16 15:15
Messaggi: 424
Residenza: Monza

Inviato: Lun 31 Lug 2017, 11:57   Oggetto:
Danieler Lun 31 Lug 2017, 11:57
Rispondi citando

Ok grazie!
In aggiunta ho letto che questo è il periodo dell'anno in cui sono attive le cocciniglie.
Ho un dubbio: sulle istruzioni c'è scritto da eseguire dopo le fioritura (rivolgendosi però a piante da frutto).
Vale anche per i cactus secondo te? salto le piante in fioritura?

Top
Profilo Invia messaggio privato
cactus
Amministratore


Registrato: 23/12/05 08:53
Messaggi: 18377

Inviato: Lun 31 Lug 2017, 21:18   Oggetto:
cactus Lun 31 Lug 2017, 21:18
Rispondi citando

Credo che te la saresti cavata anche senza usare un prodotto sistemico, ma ovviamente se devi usare un aficida sistemico le piante devono vegetare.

Di solito i trattamenti sistemici si fanno una volta l'anno in primavera.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Danieler
Partecipante
Partecipante


Registrato: 09/03/16 15:15
Messaggi: 424
Residenza: Monza

Inviato: Gio 21 Mar 2024, 16:15   Oggetto:
Danieler Gio 21 Mar 2024, 16:15
Rispondi citando

Ciao a tutti!
Anche quest'anno ho beccato un Echinopsys con cocciniglia radicale.
Un infezione importante.
Quello che mi lascia perplesso è:
Come è avvenuto il contagio?
Non aveva piante vicine infette e non ha mai avuto infezione in passato.
Comincio a pensare che il contagio avvenga via aerea.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianna
Amministratore


Registrato: 01/04/09 09:12
Messaggi: 20080
Residenza: Reggio Emilia

Inviato: Gio 21 Mar 2024, 17:11   Oggetto:
Gianna Gio 21 Mar 2024, 17:11
Rispondi citando

Credo che il maschio sia provvisto di ali


_________________
Gianna

Top
Profilo Invia messaggio privato
giovasse
Senior
Senior


Registrato: 01/02/22 18:30
Messaggi: 897
Residenza: Olbia

Inviato: Gio 21 Mar 2024, 17:45   Oggetto:
giovasse Gio 21 Mar 2024, 17:45
Rispondi citando

Sia aerea che con l'acqua di percolatura si contagiano le piante.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Danieler
Partecipante
Partecipante


Registrato: 09/03/16 15:15
Messaggi: 424
Residenza: Monza

Inviato: Ven 22 Mar 2024, 8:43   Oggetto:
Danieler Ven 22 Mar 2024, 8:43
Rispondi citando

Sono d'accordo su entrambe, ma rimane una stranezza:
L'infezione era principalmente all'altezza dei tre quarti del vaso.
Se fosse partita dalla superficie (aerea) o dalla base (acqua di percolatura) avrei trovato segni anche alla base del vaso e in cima.
Ho come l'impressione che fosse infetto il vaso o la terra che ho usato.
Sul vaso non ricordo l'origine, ma sicuramente l'ho lavato prima di usarlo. Puo' essere che un uovo di cocciniglia resista al lavaggio con sapone?

Top
Profilo Invia messaggio privato
giovasse
Senior
Senior


Registrato: 01/02/22 18:30
Messaggi: 897
Residenza: Olbia

Inviato: Ven 22 Mar 2024, 10:14   Oggetto:
giovasse Ven 22 Mar 2024, 10:14
Rispondi citando

La candeggina ti conviene usare per disinfettare ,la terra non la riciclo mai per piante a cui tengo ,dove trovano nel terreno spazio idoneo si moltiplicano di piu' forse e' per questo che sono nel mezzo.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Danieler
Partecipante
Partecipante


Registrato: 09/03/16 15:15
Messaggi: 424
Residenza: Monza

Inviato: Sab 23 Mar 2024, 0:29   Oggetto:
Danieler Sab 23 Mar 2024, 0:29
Rispondi citando

Si anche io butto via terriccio, ci mancherebbe.
E quando lavo i vasi infetti uso pure candeggina.
Difatti ho il dubbio sul vaso proprio perché ha segni di candeggio.
Che dite? lavo o butto via?

 

Top
Profilo Invia messaggio privato
ibiseremita
Senior
Senior


Registrato: 29/10/20 00:03
Messaggi: 953
Residenza: Colline novaresi

Inviato: Mer 27 Mar 2024, 18:15   Oggetto:
ibiseremita Mer 27 Mar 2024, 18:15
Rispondi citando

Il problema della cocciniglia sia radicale che esterna l'ho risolto con il MEDIATOR TOP (ex Confidor) a base di Imidacloprid
Lo uso nell'acqua della prima bagnatura e una seconda volta (quando mi ricordo...) verso metà stagione: risultato, incrociando le dita, mai visto più una cocciniglia sulle mie piante o nel terriccio
Ci vuole il patentino per averlo ma mandami un MP che ti dico dove reperirlo anche senza; magari adesso ha cambiato nome per l'ennesima volta ma se fai una ricerca su Google trovi subito la nuova denominazione

Top
Profilo Invia messaggio privato
Giovanni
Partecipante
Partecipante


Registrato: 07/07/23 07:36
Messaggi: 187
Residenza: Roma

Inviato: Mar 02 Apr 2024, 8:41   Oggetto:
Giovanni Mar 02 Apr 2024, 8:41
Rispondi citando

Gianna ha scritto:
Credo che il maschio sia provvisto di ali


_________________
Non esistono piante da interno
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Parassiti e Malattie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it