La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove si condivide la passione per cactus e succulente


Melocactus un genere bistrattato e incompreso

 
   Indice forum -> Mr spina & miss succulenta
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Lakota
Prof
Prof


Registrato: 24/07/07 22:47
Età: 71
Messaggi: 3208
Residenza: Castellanza (Va)

Inviato: Lun 15 Gen 2024, 19:30   Oggetto: Melocactus un genere bistrattato e incompreso
Lakota Lun 15 Gen 2024, 19:30
Rispondi citando

Molti si rifiutano di coltivare Melocactus per le presunte difficoltà.
Certo non sono piante facili da trattare con noncuranza, ma basta un po' di cura e attenzione nella loro coltivazione e vi daranno soddisfazioni incredibili.
Piante facili quando sono ancora senza cefalio ma quando producono il loro organo riproduttivo, perché di questo si tratta diventano un po'ostiche.
Vanno portate al riparo in inverno se viviamo in luoghi dove le temperature scendono sotto i 10 gradi centigradi e se tenute in casa, come faccio io, vanno bagnate una volta al mese, insomma: in inverno non vanno abbandonate a se stesse perché è importante che non perdano le radici. In estate all'aperto in posizione di ombra molto luminosa mai in sole pieno. Le annaffiature quando servono in base al caldo, sostanzialmente quando il substrato è completamente asciutto. Il substrato deve essere drenante con aggiunta di humus di lombrico ben maturo, attenzione alla troppa acidità. Attenzione a non farle andare troppo in asciutta perché se perdono le radici sarà difficile recuperarle.
Insomma belle piante molto particolari con i loro turbanti bellissimi con colori che vanno dal bianco al rosso carico.
Insomma vale sempre la pena di coltivare qualche Melocactus

  Melocactus azureus
pianta pronta a produrre il cefalio
Melocactus azureus   Melocactus ruestii
Melocactus ruestii   Melocactus maxonii f. inermis
Melocactus maxonii f. inermis   Melocactus matanzanus
Melocactus matanzanus   Melocactus salvadorensis
Melocactus salvadorensis   Melocactus intortus
Melocactus intortus   Melocactus curvispinus
Melocactus curvispinus   Melocactus zehntneri
Melocactus zehntneri


_________________
Marco Twisted Evil
http://cactipedia.info/
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Giovanni
Partecipante
Partecipante


Registrato: 07/07/23 07:36
Messaggi: 187
Residenza: Roma

Inviato: Lun 15 Gen 2024, 21:10   Oggetto:
Giovanni Lun 15 Gen 2024, 21:10
Rispondi citando

Ho perso per inesperienza due azureus, uno dei due aveva un colore magnifico, che non ho più trovato e aspetto di ricomprarlo direttamente, non online. Al momento ho un curvispinus maturo [sempre che il cartellino dicesse il vero] e un altro giovane non ancora identificato. Comunque sì, belle piante non diffuse come meritano


_________________
Non esistono piante da interno
Top
Profilo Invia messaggio privato
Rod
Prof
Prof


Registrato: 26/06/12 09:23
Età: 36
Messaggi: 4051
Residenza: Arco (TN)

Inviato: Mar 16 Gen 2024, 8:53   Oggetto:
Rod Mar 16 Gen 2024, 8:53
Rispondi citando

Un genere decisamente interessante ma in cui non mi sono mai avventurato dato che cerco di limitare al minimo le piante che devono essere ritirate in casa.
Il cefalio è davvero una struttura curiosa, se non sbaglio in un recente numero di Cactus World se ne parlava in modo piuttosto approfondito


_________________
"Chi muore in una battaglia che non è la sua non sarebbe mai dovuto nascere"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giovanni
Partecipante
Partecipante


Registrato: 07/07/23 07:36
Messaggi: 187
Residenza: Roma

Inviato: Mar 16 Gen 2024, 9:24   Oggetto:
Giovanni Mar 16 Gen 2024, 9:24
Rispondi citando

Io non ritiro nessuna pianta in casa, c'è da dire che Roma ha un clima che lo permette


_________________
Non esistono piante da interno
Top
Profilo Invia messaggio privato
Lakota
Prof
Prof


Registrato: 24/07/07 22:47
Età: 71
Messaggi: 3208
Residenza: Castellanza (Va)

Inviato: Mar 16 Gen 2024, 10:42   Oggetto:
Lakota Mar 16 Gen 2024, 10:42
Rispondi citando

Giovannimarc ha scritto:
Ho perso per inesperienza due azureus ...

Ti conviene ricomprare l'azureus perché stanno sempre diventando più rari e introvabili.


_________________
Marco Twisted Evil
http://cactipedia.info/
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Lakota
Prof
Prof


Registrato: 24/07/07 22:47
Età: 71
Messaggi: 3208
Residenza: Castellanza (Va)

Inviato: Mar 16 Gen 2024, 10:44   Oggetto:
Lakota Mar 16 Gen 2024, 10:44
Rispondi citando

Buongiorno Rodolfo anch'io cerco di limitare le specie che devono essere ricoverate in casa ma qualche Melocactus è sempre bello da avere


_________________
Marco Twisted Evil
http://cactipedia.info/
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Luca
Amministratore


Registrato: 14/07/09 09:10
Età: 51
Messaggi: 7978
Residenza: Bergamo

Inviato: Ven 19 Gen 2024, 11:54   Oggetto:
Luca Ven 19 Gen 2024, 11:54
Rispondi citando

Ne ho avuti alcuni, purtroppo li ho persi tutti per marciume durante gli inverni in casa. I loro figlioli stanno crescendo bene e li tengo in serra fredda per tutto l' inverno.


_________________
Ciao, Luca.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Rod
Prof
Prof


Registrato: 26/06/12 09:23
Età: 36
Messaggi: 4051
Residenza: Arco (TN)

Inviato: Ven 19 Gen 2024, 14:24   Oggetto:
Rod Ven 19 Gen 2024, 14:24
Rispondi citando

Interessante, questo mi incoraggerebbe ad introdurne qualcuno in collezione...spazio permettendo.
Quali temperature minime raggiungi in serra fredda?


_________________
"Chi muore in una battaglia che non è la sua non sarebbe mai dovuto nascere"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Lakota
Prof
Prof


Registrato: 24/07/07 22:47
Età: 71
Messaggi: 3208
Residenza: Castellanza (Va)

Inviato: Gio 07 Mar 2024, 11:30   Oggetto:
Lakota Gio 07 Mar 2024, 11:30
Rispondi citando

Luca ha scritto:
Ne ho avuti alcuni, purtroppo li ho persi tutti per marciume durante gli inverni in casa. I loro figlioli stanno crescendo bene e li tengo in serra fredda per tutto l' inverno.

Attenzione i Melocactus reggono bene le minime finchè non hanno il cefalio poi vanno rititrate in luoghi dove le temperature non scendono sotto i 10° Si Luca è difficile coltivare Melocactus e se si sbaglia anche di poco o se non gradiscono un'annaffiatura marciscono. Un nese fa ho perso il matanzanus che c'è in foto ma appena lo ritrovo lo ricompro
PS Per evitare ristagni di acqua e avere asciugature veloci è bene utilizzare nel substrato molta perlite


_________________
Marco Twisted Evil
http://cactipedia.info/
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Maricactus
Partecipante
Partecipante


Registrato: 04/02/22 07:50
Messaggi: 284
Residenza: Catania

Inviato: Gio 07 Mar 2024, 15:51   Oggetto:
Maricactus Gio 07 Mar 2024, 15:51
Rispondi citando

Amo i melocactus anche se me ne sono morti credo 8, l'ultimo ( un azureus) l'ho lasciato fuori tutto l'inverno, nascosto dietro a due piante , l'ho innaffiato ogni tanto e per il resto ho cercato di ignorarlo,sembra vivo ancora... Mah. Comunque non canto vittoria, so che mi morirà, è questione di tempo.


_________________
Maricactus
Top
Profilo Invia messaggio privato
Luca
Amministratore


Registrato: 14/07/09 09:10
Età: 51
Messaggi: 7978
Residenza: Bergamo

Inviato: Ven 08 Mar 2024, 18:38   Oggetto:
Luca Ven 08 Mar 2024, 18:38
Rispondi citando

Rod ha scritto:
Interessante, questo mi incoraggerebbe ad introdurne qualcuno in collezione...spazio permettendo.
Quali temperature minime raggiungi in serra fredda?
La mia serra fredda è proprio fredda, 2/3 gradi notturni quando non va sotto zero...Comunque sono piante seminate da me e sempre abituate all' esterno.


_________________
Ciao, Luca.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Lepismium
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 09/10/23 11:19
Età: 48
Messaggi: 93
Residenza: Arco (TN)

Inviato: Mar 19 Mar 2024, 12:38   Oggetto:
Lepismium Mar 19 Mar 2024, 12:38
Rispondi citando

Vi riporto un sistema per invernare i Melocactus, che secondo un articolo su KuaS è esitato in una sopravvivenza tranquilla e pluriennale di piante appartenenti al genere in epigrafe.

L'autore, austriaco, residente a Kusftein, a circa 500 m.s.l.m., in località notoriamente fredda, premette che aveva evitato i Melocactus, in quanto la loro conservazione comportava spese per il riscaldamento elevate. Nondimeno, ricevuto in regalo un esemplare, proveniente da semina, per circa dieci anni, sino all'emergenza del cefalio, lo aveva tenuto sulla veranda, dove le temperature minime invernali si aggiravano tra i 5 e gli 8 gradi.

La pianta, anzi, dicotomizzava il cefalio e pollonava.

L'autore, a metà dell'articolo, si pone una domanda: come faceva a prosperare ed a tollerare temperature così fresche?

Ebbene, il trucco consisteva nel riporre il vaso sopra una cassetta "Tiefbeet", ossia una aiuoletta rialzata.
A suo giudizio il terreno soggiacente al vaso assorbiva più calore e lo rilasciava gradatamente, preservando la pianta.

Inoltre in inverno i Melocacti tendevano ad impallidire, ma l'uso dell'aiuola rialzata giovava poiché, innaffiando quest'ultima, le radicule più estreme e fragili si nutrivano d'acqua, pur senza dovere bagnare la pianta. Una volta proceduto in questo modo, il pallore invernale non si è ripresentato. Anzi, la ripresa primaverile era assai più rapida, in quando le radici periferiche non si erano seccate.

L'articolo completo si trova a p. 156 dell'annata 1997 della rivista (numero di luglio), ossia qui: https://www.dkg.eu/wp-content/uploads/2019/03/kuas_1997_7_opt_1931.pdf

Top
Profilo Invia messaggio privato
Lakota
Prof
Prof


Registrato: 24/07/07 22:47
Età: 71
Messaggi: 3208
Residenza: Castellanza (Va)

Inviato: Dom 07 Apr 2024, 18:21   Oggetto:
Lakota Dom 07 Apr 2024, 18:21
Rispondi citando

Il mio acquisto di Ieri da Stefano Colombo
Melocactus azureus

  Melocactus azureus
Melocactus azureus


_________________
Marco Twisted Evil
http://cactipedia.info/
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
giovasse
Senior
Senior


Registrato: 01/02/22 18:30
Messaggi: 897
Residenza: Olbia

Inviato: Dom 07 Apr 2024, 19:14   Oggetto:
giovasse Dom 07 Apr 2024, 19:14
Rispondi citando

Bello e' uno dei miei preferiti Melocactus.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Mr spina & miss succulenta Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it