La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove si condivide la passione per cactus e succulente


Brachystelma Thailandia - aggiornamenti coltivazione

 
   Indice forum -> Asclepiadaceae
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
kE
Master
Master


Registrato: 16/07/07 13:53
Età: 40
Messaggi: 1073
Residenza: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lo)

Inviato: Dom 25 Giu 2023, 13:50   Oggetto: Brachystelma Thailandia - aggiornamenti coltivazione
kE Dom 25 Giu 2023, 13:50
Rispondi citando

In attesa delle stapelie che si fanno attendere... c'è questo nanetto a dare un po' di soddisfazione
A dispetto delle dimensioni lillipuziane e del cambio clima, posizione e quant'altro, da maggio non ha smesso un attimo di fiorire!E ne ha parecchi altri in cantiere!

 
   


_________________
Michela


L'ultima modifica di kE il Mer 30 Ago 2023, 11:21, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Turbinime
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 19/04/23 15:46
Messaggi: 63

Inviato: Mar 27 Giu 2023, 13:24   Oggetto:
Turbinime Mar 27 Giu 2023, 13:24
Rispondi citando

Sempre affascinanti le Brachystelma!

Top
Profilo Invia messaggio privato
kE
Master
Master


Registrato: 16/07/07 13:53
Età: 40
Messaggi: 1073
Residenza: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lo)

Inviato: Mar 27 Giu 2023, 16:19   Oggetto:
kE Mar 27 Giu 2023, 16:19
Rispondi citando

Fin'ora ho sempre visto le sudafricane, è la prima volta che mi cimento con una brachystelma e la trovo abbastanza curiosa in effetti! È lí,imperturbabile, caccia il suo fiorellino un giorno, una foglietta quello dopo e va...considerato che sará alta 3 cm in tutto non ci si fa molto caso,ma cresce velocemente!
Questa l'ho trovata nascosta su uno scaffale, è di provenienza thailandese e purtroppo non c'è verso di trovare note colturali, che presumo ovviamente siano differenti dalle parenti sudafricane Dubbioso
Si naviga a braccio insomma, ma fin'ora è quasi raddoppiata a livello di vegetazione e non ha fatto capricci, vedremo....
Per contro se sono difficili da trovare le sudafricane, ho visto che le cugine thailandesi sono pressocchè impossibili da reperire, peccato!


_________________
Michela
Top
Profilo Invia messaggio privato
BobSisca
Prof
Prof


Registrato: 04/03/20 10:07
Messaggi: 3058
Residenza: Bressanone BZ

Inviato: Sab 05 Ago 2023, 6:57   Oggetto:
BobSisca Sab 05 Ago 2023, 6:57
Rispondi citando

Piante affascinanti e di non facile coltivazione, anche la loro reperibilità lascia alquanto a desiderare, ma é bello vedere che qualcuno riesca nell'intento. Io avevo letto in passato che non tollerano sostanza organica nel substrato e che sono molto suscettibili ai marciumi.


_________________
Ci sono cose piú importanti nella vita che aumentarne continuamente il ritmo
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
kE
Master
Master


Registrato: 16/07/07 13:53
Età: 40
Messaggi: 1073
Residenza: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lo)

Inviato: Mar 29 Ago 2023, 12:15   Oggetto:
kE Mar 29 Ago 2023, 12:15
Rispondi citando

Il substrato in cui la tengo è quello originale, è quasi tutto inerte in effetti. Finchè non ci ho capito qualcosa in più non credo di cambiarlo.
Penso che il vero giro di boa sará il ritiro invernale, finchè è estate e fa caldo tutti i santi aiutano, al chiuso la musica cambia parecchio, vedremo se si allineerá alle altre asclepidacee o meno!

Approfitto del post per aggiungere aggiornamenti sull'andamento, non si sa mai possa tornare utile a qualcuno:

Fino alle prime settimane di agosto la situazione è andata avanti bene, come in foto.
Esposizione pieno sole (sud/ovest)schermata da ombreggiante fitto, sole diretto solo dalle 16.30 in poi, annaffiature regolari in giorno si e uno no fino ad agosto, ma dato il substrato di soli inerti e la taglia mini del vaso ho aumentato ad innaffiature giornaliere tra fine luglio e inizi agosto.
Con l'arrivo dei 40° di quest'anno la pianta ha abortito all'improvviso tutti i fiori e seccato i getti.
Il caudex è in ottima forma e ben sodo.
Ho ipotizzato che fosse entrata in dormienza date le elevate temperature e me la sono portata in ferie in Calabria, per poterla monitorare, esposizione a mezz'ombra ben ventilato per due settimane (irrigazioni sospese)
Questa settimana ha iniziato a produrre un nuovo getto.
Al momento è in casa, esposta a sud, attendo ancora qualche giorno prima di somministrare acqua, in modo da valutare le temperature e non rischiare ristagni.


_________________
Michela
Top
Profilo Invia messaggio privato
kE
Master
Master


Registrato: 16/07/07 13:53
Età: 40
Messaggi: 1073
Residenza: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lo)

Inviato: Lun 04 Set 2023, 14:19   Oggetto:
kE Lun 04 Set 2023, 14:19
Rispondi citando

Aggiornamento - Penso che ormai terrò il post come annotazioni colturali e promemoria a fini puramente egoistici 😂 (se me li appunto a casa non trovo mai un tubo!) Se poi interesserá a qualcuno ben venga!
dal 22 agosto ad oggi il piccoletto è ricoverato in casa, scaffale esposto a sud.
In questi giorni riprendo pian piano con annaffiature moderate, il getto è giá alto 3 cm circa e ha prodotto un bocciolo!
Sto valutando se inserire un ventilatore nella stanza in modo da creare un minimo di ricircolo.
Per l'anno prossimo dovrò valutare una posizione meno calda in modo da scongiurare questo arresto forzato, anche oggettivamente se dovesse ripetersi il gran caldo di fine agosto mi chiedo quale sia l'opzione oltre al frigorifero! 😆


_________________
Michela
Top
Profilo Invia messaggio privato
kE
Master
Master


Registrato: 16/07/07 13:53
Età: 40
Messaggi: 1073
Residenza: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lo)

Inviato: Ven 13 Ott 2023, 13:23   Oggetto:
kE Ven 13 Ott 2023, 13:23
Rispondi citando

Aggiornamento veloce, nella stanza che uso per i ricoveri invernali abbiamo superato i 30° in questi giorni, il Brachystelma sembra a suo agio, ha emesso un altro ramo e sta continuando a fiorire copiosamente.
Lo sto annaffiando con più circospezione, ma a parte questo non sto facendo nulla,a parte osservarlo. Questo weekend tratterò tutta la collezione con antifungino e anticocciniglia compreso il B.
Avrei voluto traslocarlo dal vasetto in plastica originario a quello di coccio, con cui mi sento più tranquilla e sicura,ma è in fiore da maggio e non accenna a voler smettere. Mi chiedo quale sia il periodo migliore...
Ad ogni modo dalla prossima settimana le temperature dovrebbero abbassarsi e anche la quantità di luce ormai diminuirá, vedremo se sarò in grado di portarlo alla prossima primavera! Sorriso


_________________
Michela
Top
Profilo Invia messaggio privato
mariovitt.manca
Partecipante
Partecipante


Registrato: 19/04/23 20:32
Messaggi: 286
Residenza: Roma

Inviato: Lun 16 Ott 2023, 17:57   Oggetto:
mariovitt.manca Lun 16 Ott 2023, 17:57
Rispondi citando

grande

Top
Profilo Invia messaggio privato
kE
Master
Master


Registrato: 16/07/07 13:53
Età: 40
Messaggi: 1073
Residenza: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lo)

Inviato: Gio 02 Nov 2023, 13:05   Oggetto:
kE Gio 02 Nov 2023, 13:05
Rispondi citando

Aggiornamento: il piccoletto è rientrato in dormienza da un paio di settimane, credo che dipenda dalla quantità di luce in diminuzione, ho escluso la temperatura perchè ha incominciato nelle settimane calde di fine settembre ed ora che la temperatura è scesa avrebbe dovuto ripartire se fosse stato un picco di caldo in stanzetta...
Vivo è vivo, caudex ben sodo e ha degli accenni verdi di rami, sono in attesa di sostituire il neon che mi si è bruciato,appena lo rimetto in pista vedremo se aumentando le ore di luce cambia qualcosa.
Se riprende a vegetare, dato che in Tailandia dovrebbe essere stagione monsonica, riprendo le innaffiature. Per ora ho ridotto al minimo


_________________
Michela
Top
Profilo Invia messaggio privato
kE
Master
Master


Registrato: 16/07/07 13:53
Età: 40
Messaggi: 1073
Residenza: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lo)

Inviato: Ven 10 Nov 2023, 14:28   Oggetto:
kE Ven 10 Nov 2023, 14:28
Rispondi citando

Sono sempre più perplessa, ha ripreso a vegetare e non so perchè! Very Happy
Domani con luce favorevole seguirà testimonianza fotografica, se nello spazio di questi ultimi due giorni non ha cambiato nuovamente idea!
Non si se addebitare la cosa alle temperature o alla variazione di luce.


_________________
Michela
Top
Profilo Invia messaggio privato
BobSisca
Prof
Prof


Registrato: 04/03/20 10:07
Messaggi: 3058
Residenza: Bressanone BZ

Inviato: Sab 11 Nov 2023, 18:46   Oggetto:
BobSisca Sab 11 Nov 2023, 18:46
Rispondi citando

Molto interesante, continua pure ad aggiornarci


_________________
Ci sono cose piú importanti nella vita che aumentarne continuamente il ritmo
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
kE
Master
Master


Registrato: 16/07/07 13:53
Età: 40
Messaggi: 1073
Residenza: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lo)

Inviato: Dom 14 Gen 2024, 13:27   Oggetto:
kE Dom 14 Gen 2024, 13:27
Rispondi citando

Aggiornamento dal ricovero invernale Sorriso la situazione è stazionaria, mantiene il suo getto ma ha bloccato la vegetazione per cui rimango molto cauta con le annaffiature, anche se non le ho sospese totalmente.
Al momento sto somministrando acqua all'incirca ogni 3-4 settimane (mi regolo con le temperature esterne anomale di quest'anno) - non ho messo i neon come pensavo di fare inizialmente per questioni economiche.
Con la buona stagione penso che sostituirò il vaso in plastica con qualcosa di coccio.Temo un po' i ristagni, se andasse in dormienza sarei più serena....

 


_________________
Michela
Top
Profilo Invia messaggio privato
kE
Master
Master


Registrato: 16/07/07 13:53
Età: 40
Messaggi: 1073
Residenza: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lo)

Inviato: Lun 26 Feb 2024, 17:17   Oggetto:
kE Lun 26 Feb 2024, 17:17
Rispondi citando

Lo scorso fine settimana ho svasato il nanetto e l'ho trasferito nel nuovo vasetto di cotto.
Il caudex risulta un pochino raggrinzito, ma l'ho tenuto parecchio a stecchetto e le scorse settimane faceva davvero caldo nella stanza.
Ha mantenuto il getto che si vede nell'ultima foto ma ad un certo punto ha lasciato seccare le radici e ne ha riemesse di nuove recentemente, dato che al momento del rinvaso erano presenti due belle radichette nuove di pacca e una in via di sviluppo.
Ho usato il terreno che uso solitamente per le stapelie e co. (È un terreno drenante, molto sciolto che contiene una buona parte di foglie e di roccia sbriciolata)
Ho aggiunto, oltre all'inerte minerale già naturalmente presente nel terreno, zeolite per circa 1/3.
La composta è parecchio drenante così com'è, e forse con la zeolite anche troppo 🤔 dovrò vedere se andrà corretto un po' il tiro una volta all'esterno ai primi caldi.
La composta originaria era per lo più lapillo e pomice di piccola pezzatura per 2/3 e 1/3 o anche meno di terriccio/torba


_________________
Michela


L'ultima modifica di kE il Mer 13 Mar 2024, 23:44, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
kE
Master
Master


Registrato: 16/07/07 13:53
Età: 40
Messaggi: 1073
Residenza: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lo)

Inviato: Mer 13 Mar 2024, 23:43   Oggetto:
kE Mer 13 Mar 2024, 23:43
Rispondi citando

Nuovo vaso e nuova composta

 


_________________
Michela
Top
Profilo Invia messaggio privato
kE
Master
Master


Registrato: 16/07/07 13:53
Età: 40
Messaggi: 1073
Residenza: Castelnuovo Bocca d'Adda (Lo)

Inviato: Ven 12 Apr 2024, 14:11   Oggetto:
kE Ven 12 Apr 2024, 14:11
Rispondi citando

Ieri sera ho portato fuori i primi vasi e collocato il B. Nella stessa posizione dello scorso anno, in posizione sud-ovest, e annaffiato.
Attendo di vedere se riparte e se gradisce il nuovo substrato,non sono sicura della necessità di tutto quell'inerte dato che in estate beve tanto e volentieri...mi sono voluta uniformare al substrato del venditore per prudenza ma continuo a pensare che forse era meglio attenermi alle proporzioni che uso per le stapelie!


_________________
Michela
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Asclepiadaceae Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it