La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente


Abbinamento geofite e cactaceae in una piccola aiuola
Vai a 1, 2  Successivo
 
   Indice forum -> Non solo cactus
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
RobertoBr
Partecipante
Partecipante


Registrato: 17/08/21 01:34
Età: 30
Messaggi: 139
Residenza: Vestigné

Inviato: Lun 30 Ago 2021, 23:04   Oggetto: Abbinamento geofite e cactaceae in una piccola aiuola
RobertoBr Lun 30 Ago 2021, 23:04
Rispondi citando

Apro una piccola parentesi per un argomento parzialmente fuori tema.

In un clima come il mio un'aiuola di cactaceae e succulente può restare quasi immobile per mesi e mesi, da ottobre ad aprire non succede nulla (o come dico io, se succede qualcosa non è mai qualcosa di bello). Così, prendendo spunto da alcune fotografie di deserti fioriti nella stagione fredda nonché alcune bellissime immagini di xeriscaping americani ho provato ad inserire nell'aiuola alcune geofite a dormienza estiva che regalassero vita e colore durante i mesi freddi.

Sono solo alle primissime armi, ma vorrei condividere alcuni risultati che ho ottenuto finora.

  I primi a spuntare tra il lapillo sono, già dalla prima decade di febbraio, i crochi primaverili
    Questi sono sieberi, ma si ottengono buoni risultati anche con i vernum. I Flavus invece da me hanno patito la secchezza del terreno ai primi caldi.
    Seguono a ruota in pochi giorni gli iris reticulata, che invece nel lapillo asciutto si trovano perfettamente a loro agio

Top
Profilo Invia messaggio privato
RobertoBr
Partecipante
Partecipante


Registrato: 17/08/21 01:34
Età: 30
Messaggi: 139
Residenza: Vestigné

Inviato: Lun 30 Ago 2021, 23:20   Oggetto:
RobertoBr Lun 30 Ago 2021, 23:20
Rispondi citando

Queste sono due un po' più azzardate e anche tardive, ma mi piacevano.

  La sprekelia formosissima è un'amaryllidacea che nei primi di maggio butta fuori un bellissimo fiore che precede le foglie, per qualche tempo quindi si vede solo un grosso fiore uscire dal nulla nel lapillo
   
    Più o meno contemporaneamente anche gli sparaxis aggiungono rosso al panorama
   

Top
Profilo Invia messaggio privato
RobertoBr
Partecipante
Partecipante


Registrato: 17/08/21 01:34
Età: 30
Messaggi: 139
Residenza: Vestigné

Inviato: Lun 30 Ago 2021, 23:24   Oggetto:
RobertoBr Lun 30 Ago 2021, 23:24
Rispondi citando

E a chiudere l'anno è un'altro piccolo croco conosciuto più come spezia che come pianta ornamentale. Lo zafferano però oltre ad ottimi risotti regala anche belle fioriture fino alla prima metà di dicembre

 
   

Top
Profilo Invia messaggio privato
Giancarlo
Prof
Prof


Registrato: 21/12/13 17:08
Età: 57
Messaggi: 3877
Residenza: Padova

Inviato: Mar 31 Ago 2021, 5:33   Oggetto:
Giancarlo Mar 31 Ago 2021, 5:33
Rispondi citando

Ottima idea e bei risultati.
Alcune non le conoscevo.


_________________
giancarlo
Top
Profilo Invia messaggio privato
pessimo
Amministratore


Registrato: 14/08/10 09:45
Età: 67
Messaggi: 8921
Residenza: Lucca

Inviato: Mar 31 Ago 2021, 9:39   Oggetto:
pessimo Mar 31 Ago 2021, 9:39
Rispondi citando

Quoto Giancarlo, un'ottima idea, merita tutta l'attenzione, avere i fiori "fuori stagione" che decorano e vivacizzano l'aiuola è davvero interessante. Complimenti per il tuo lavoro.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
chiara7
Partecipante
Partecipante


Registrato: 08/03/21 11:08
Messaggi: 496
Residenza: prov. Treviso

Inviato: Mar 31 Ago 2021, 13:15   Oggetto:
chiara7 Mar 31 Ago 2021, 13:15
Rispondi citando

L'effetto visivo è molto carino! Bella trovate per vivacizzare l'aiuola nei periodi di stasi! E scelta delle specie interessante, a parte Crocus e Iris gli altri non li conoscevo!

Top
Profilo Invia messaggio privato
RobertoBr
Partecipante
Partecipante


Registrato: 17/08/21 01:34
Età: 30
Messaggi: 139
Residenza: Vestigné

Inviato: Mar 31 Ago 2021, 22:10   Oggetto:
RobertoBr Mar 31 Ago 2021, 22:10
Rispondi citando

Grazie mille, in realtà l'idea non è affatto nuova come già dicevo si vedono nei giardini xerici americani accostamenti simili, e neanche posso prendermi gran merito nella realizzazione visto che il mio intervento si limita alla messa a dimora dei bulbi e poco più Smile
Seriamente la gestione di bulbuse in questo tipo di aiuole si è dimostrato molto più semplice e meno oneroso ( in termini di tempo) che non la coltivazione classica (non è neccessario contenere le infestanti, per le concimazioni vivono di rendita di quelle dei cactus, e stando all'asciutto sono meno esposte a fitopatologie).

Dimenticavo, anche gli sparaxis, pur adattandosi, preferiscono le posizioni più riparate e umide (molto relativo) quindi riparate a nord di una roccia o nei pressi di qualche succulenta strisciante o comunque nelle pendenze a nord vegetano e fiorisco molto di più.

In questi giorni sto spiando il lapillo in attesa di vedere spuntare gli steli fiorali dell'amaryllis belladonna.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Edus
Prof
Prof


Registrato: 07/04/10 11:16
Età: 57
Messaggi: 4644
Residenza: Potenza - 800 mslm

Inviato: Mer 01 Set 2021, 11:41   Oggetto:
Edus Mer 01 Set 2021, 11:41
Rispondi citando

Roberto, scusa spiega bene questa cosa delle infestanti, com'è possibile che non sia necessario contenerle? Shocked
Io non riesco a tenere pulita un'aiuola manco per un mese e le ho provate tutte te l'assicuro: telo pacciamante ricoperto di lapillo, solo lapillo, telo più corteccia, dopo un po' il lapillo si intasa e ci cresce di tutto di più, mentre la corteccia vola via con il vento. Insomma una guerra persa? Tu quale soluzione adotti? A parte, ovviamente, l'estirpazione manuale.


_________________
Eduardo
“Se non conosci il nome, muore anche la conoscenza delle cose.” Carl Nilsson Linnaeus
Top
Profilo Invia messaggio privato
RobertoBr
Partecipante
Partecipante


Registrato: 17/08/21 01:34
Età: 30
Messaggi: 139
Residenza: Vestigné

Inviato: Mer 01 Set 2021, 13:22   Oggetto:
RobertoBr Mer 01 Set 2021, 13:22
Rispondi citando

Come avevo spiegato altrove la mia aiuola è stata realizzata scavando, realizzando un buco di drenaggio e riportando sabbia grossolana. Sopra questa sono partito a costruire la forma in puro lapillo, abbastanza grossolano come vedi nelle foto per uno strato di almeno una decina di cm nei punti più sottili.
In un ambiente simile sono davvero poche le infestanti che riescono a sopravvivere, l'euphorbia maculata è l'unica che sopravvive ovunque, ma rimane bassa e cresce lentamente, l'oxalis che però muore quando non piove per un po', è un problema solo lungo i bordi dove riesce ad attingere all'umidità esterna, la portulaca che cresce solo contro marciapiede dove il lapillo è un po' carente e poi Sedum vari che per seme o per talea si riproducono qua e là.
Altre che riescano a sopravvivere non ne ho ancora mai viste.

Il telo pacciamante lo avevo messo anche io all'inizio, ma l'ho dovuto togliere perché tratteneva l'umidità al di sotto e in più finiva per intasarsi con la polvere di lapillo e tutti i detriti vari.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Edus
Prof
Prof


Registrato: 07/04/10 11:16
Età: 57
Messaggi: 4644
Residenza: Potenza - 800 mslm

Inviato: Mer 01 Set 2021, 14:19   Oggetto:
Edus Mer 01 Set 2021, 14:19
Rispondi citando

Da quanto tempo hai allestito questa aiuola, perché, come dicevo sopra, con il tempo il lapillo si intasa di polvere/terra e ci cresce di tutto di più, in ultimo è arrivata anche la gramigna a completare l'opera e quella è indistruttibile, nemmeno con diserbanti all'uranio impoverito si debella. Confused


_________________
Eduardo
“Se non conosci il nome, muore anche la conoscenza delle cose.” Carl Nilsson Linnaeus
Top
Profilo Invia messaggio privato
Simo98
Partecipante
Partecipante


Registrato: 23/05/21 08:31
Messaggi: 145
Residenza: Novara

Inviato: Mer 01 Set 2021, 16:25   Oggetto:
Simo98 Mer 01 Set 2021, 16:25
Rispondi citando

Solo a me le "erbacce" tra le succulente piacciono? Very Happy
Tolgo solo la gramigna perché sviluppa apparati radicali proporzionalmente enormi e bloccano la crescita delle coinquiline, ma per il resto le varie euforbie, Oxalys, Trifogli ecc le lascio
Mi piace l'effetto che danno, molto "wild". In natura dopo le piogge spesso gli habitat di molte succulente si riempiono di fiori, erbe, piccole piante e mi piace riprodurre questo effetto (ovviamente non sono le stesse piante che crescono da noi)

Top
Profilo Invia messaggio privato
RobertoBr
Partecipante
Partecipante


Registrato: 17/08/21 01:34
Età: 30
Messaggi: 139
Residenza: Vestigné

Inviato: Gio 02 Set 2021, 8:23   Oggetto:
RobertoBr Gio 02 Set 2021, 8:23
Rispondi citando

Edus, metà dell'aiuola ha tre anni e l'altra due. Per ora non ho notato nessun cambiamento nel lapillo ne nella capacità di impedire la crescita di infestanti. È possibile che come dici tu il lapillo si intasi, ma comunque se anche si formasse uno strato più propizio sulla discontinuità tra lapillo e sabbia ci sarebbero comunque una quarantina di cm di sabbia al di sotto che renderebbero comunque la vita pressoché impossibile nella stagione calda.
Se nella peggiore delle ipotesi si dovesse dover togliere, lavare e riposizionare il lapillo, considerando questi tre anni a stima spannomettrica credo che non sia necessario un ciclo più corto di almeno 10 anni. E in 10 anni in un'aiuola "normale" se ne passano di ore a togliere erba Very Happy

Simo, qualche Euphorbia anche io la lascio finché non cresce troppo, oxalis e portulaca invece le tolgo il prima possibile, se no rilasciano un'infinità di semi

Top
Profilo Invia messaggio privato
Edus
Prof
Prof


Registrato: 07/04/10 11:16
Età: 57
Messaggi: 4644
Residenza: Potenza - 800 mslm

Inviato: Gio 02 Set 2021, 10:29   Oggetto:
Edus Gio 02 Set 2021, 10:29
Rispondi citando

Beh se c'è l'hai da tre anni ed è così pulita, senza grossi interventi di manutenzione, devo dire che è perfetta!
Non so dove sia il problema qui da me, in effetti qualche differenza c'è: lo strato di lapillo a me era un po' più sottile, dieci centimetri nei punti più alti, la differenza sostanziale però era lo strato sottostante, costituito da terra del giardino, pomice e lapillo, che forniva un terreno ideale per l'attecchimento delle infestanti, forse i 40 cm. di sabbione che tu hai utilizzato al disotto sono la scelta vincente per risolvere il problema. Dubbioso
Comunque, alla fine, il problema l'ho risolto: ho smantellato l'aiuola! Very Happy


_________________
Eduardo
“Se non conosci il nome, muore anche la conoscenza delle cose.” Carl Nilsson Linnaeus
Top
Profilo Invia messaggio privato
RobertoBr
Partecipante
Partecipante


Registrato: 17/08/21 01:34
Età: 30
Messaggi: 139
Residenza: Vestigné

Inviato: Gio 02 Set 2021, 11:18   Oggetto:
RobertoBr Gio 02 Set 2021, 11:18
Rispondi citando

Citazione:
la differenza sostanziale però era lo strato sottostante


Lo penso anche io. Se le infestanti riescono a sopravvivere abbastanza a lungo perché le loro radici arrivino allo strato "buono" possono poi far fronte alla siccità successiva. Molte infestanti, come la gramigna che hai citato, riescono ad attingere acqua e nutrienti dall'estero e traslocarli tramite stoloni e rizomi, e questo è il mio problema con l'oxalis sui bordi di cui parlavo prima.

Top
Profilo Invia messaggio privato
BobSisca
Prof
Prof


Registrato: 04/03/20 10:07
Messaggi: 2101
Residenza: Bressanone BZ

Inviato: Ven 24 Set 2021, 16:54   Oggetto:
BobSisca Ven 24 Set 2021, 16:54
Rispondi citando

è ormai risaputo che sono in genere contrario ad interventi di natura chimica, ma il trifoglio e la gramigna nei vasi dopo aver cercato inutilmente per anni di estirparli rispuntavano sempre e piú vigorosi che mai. Ho preso del Glyphosate che spennello con dei cotton fioc sulle foglie, facendo molta attenzione a non toccare le altre piante. Risultato ? Nel giro di qualche giorno ho risolto il problema.


_________________
Ci sono cose piú importanti nella vita che aumentarne continuamente il ritmo
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Non solo cactus Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file






Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it