La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente


Consigli coltivazione alcuni generi
Vai a 1, 2  Successivo
 
   Indice forum -> Coltivazione
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
chiara7
Partecipante
Partecipante


Registrato: 08/03/21 11:08
Messaggi: 433
Residenza: prov. Treviso

Inviato: Sab 01 Mag 2021, 11:13   Oggetto: Consigli coltivazione alcuni generi
chiara7 Sab 01 Mag 2021, 11:13
Rispondi citando

Buongiorno a tutti e buona festa dei lavoratori!
Oggi dopo mesi di riflessioni e ricerche ho fatto un po' di acquisti di piante di alcuni generi che non ho mai tenuto e che ho sempre ammirato molto nelle vostre foto...vorrei però coltivarle al meglio, quindi vi chiedo se avete suggerimenti in merito a composta da utilizzare, esposizione, innaffiature, ecc.
I generi in questione sono Echinocereus (forse le piante meno esigenti), Lobivia, Eriosyce/Neoporteria (di queste ho un po' più paura) e Acanthocalycium.

Cambiando argomento volevo anche porvi un'altra domanda in merito a delle mie vecchie piante, che sembrano non riprendersi dal riposo invernale. In particolare il Gimnocalycium ragonesei e il Chamaecereus silvestrii. Entrambi li ho da circa 11 anni, li ho rinvasati a febbraio e le radici erano bellissime, mai avuto attacchi parassitari. Ma sono tuttora sgonfissimi e naturalmente non accennano minimamente a fioriture. Mi devo preoccupare o devo solo pazientare ancora?

Ringrazio tantissimo chi mi vorrà rispondere! E scusate per il poema Very Happy

Top
Profilo Invia messaggio privato
sergio_radi
Master
Master


Registrato: 26/06/20 09:54
Messaggi: 1736
Residenza: Prealpi Varesine - 500 mslm

Inviato: Sab 01 Mag 2021, 12:19   Oggetto:
sergio_radi Sab 01 Mag 2021, 12:19
Rispondi citando

ciao Chiara, e buon Primo Maggio anche a te, nonché a tutti i cactofili!

per quanto riguarda la composta, se non l'hai già fatto, dai un occhio qui:
https://forum.cactofili.org/viewtopic.php?t=2057
è un post molto interessante, ricco di spunti ed informazioni;

per il Gymnocalycium, io ho un saglionis che si era sgonfiato, ma dopo un paio di nebulizzazioni e la prima bagnatura è subito tornato "in forma", nel vero senso della parola Very Happy

infine, per il silvestriii non saprei: è una specie talmente rustica ...
hai provato a nebulizzare?


_________________
Ciao
Sergio
'Scuse me while I kiss the sky ...
Top
Profilo Invia messaggio privato
chiara7
Partecipante
Partecipante


Registrato: 08/03/21 11:08
Messaggi: 433
Residenza: prov. Treviso

Inviato: Sab 01 Mag 2021, 13:46   Oggetto:
chiara7 Sab 01 Mag 2021, 13:46
Rispondi citando

Sì sì, ho già letto qualsiasi post sul forum, ma non c'è nulla di specifico su quei generi!

Il Gymnocalycium ha già ricevuto la prima innaffiata, ma appunto mentre gli altri si sono rigonfiati fino a raddoppiare quasi, lui non si muove. Il Chamaecereus silvestri fino allo scorso autunno era in gran forma. Conoscendo la sua rusticità gli ho anche fatto prendere due volte la pioggia, ma mi pare sempre uguale. Anche la Chamalobivia ha patito un po' ma dal colorito rosso-bruno che aveva assunto in inverno sta tornando verde scuro e sta preparando tantissimi bocci.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Lucz
Senior
Senior


Registrato: 16/08/20 14:32
Età: 17
Messaggi: 834
Residenza: Appennino piemontese

Inviato: Sab 01 Mag 2021, 15:19   Oggetto:
Lucz Sab 01 Mag 2021, 15:19
Rispondi citando

I silvestrii a volte sono lenti a ripartire, se li lasci un po' di volte sotto pioggia abbondante e al sole dovrebbero riprendersi, per il saglionis non so aiutarti perché non ho mai avuto un problema simile. Per gli altri generi che hai comprato posso darti qualche consiglio che ho ricavato dalla mia esperienza. Gli Echinocereus sono molto rustici, riescono a resistere a basse temperature (specialmente il triglochidiatus) e in estate non é un problema se ricevono acqua piovana nel periodo vegetativo. Per gli acanthocalycium il discorso é diverso, in piena estate quando fa caldo caldo vanno lasciati in riposo vegetativo siccome vengono dalla Bolivia. Nonostante crescano a 2400 metri non sopportano molto il freddo siccome al di sotto dei -3 la in inverno non ci si va mai. Idem Lobivia, dato che sono generi molto simili su alcuni aspetti
Questi erano consigli che io ho carpito in anni di collezionismo, magari qualcun'altro mi smentisce

Top
Profilo Invia messaggio privato
chiara7
Partecipante
Partecipante


Registrato: 08/03/21 11:08
Messaggi: 433
Residenza: prov. Treviso

Inviato: Sab 01 Mag 2021, 21:01   Oggetto:
chiara7 Sab 01 Mag 2021, 21:01
Rispondi citando

Ok, grazie mille! Spero che passi anche qualcuno esperto di Eriosyce...

Top
Profilo Invia messaggio privato
Andreroe
Master
Master


Registrato: 22/06/18 15:41
Età: 42
Messaggi: 1545
Residenza: Berlin

Inviato: Dom 02 Mag 2021, 15:06   Oggetto:
Andreroe Dom 02 Mag 2021, 15:06
Rispondi citando

Niente paura con le Eriosyce... muoiono comunque! Very Happy
A parte gli scherzi, io non sono un esperto, ma ho notato che temono particolarmente il caldo umido. Evita di bagnarle nel periodo più caldo ed evita di lasciarle in vasetti neri in posizione troppo assolata, altrimenti in poche ore si lessano come patate. O almeno cosi è capitato a me Confused

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
chiara7
Partecipante
Partecipante


Registrato: 08/03/21 11:08
Messaggi: 433
Residenza: prov. Treviso

Inviato: Dom 02 Mag 2021, 15:26   Oggetto:
chiara7 Dom 02 Mag 2021, 15:26
Rispondi citando

Ah fantastico, peggio di quel che temevo!!! Very Happy
Ho letto che appunto temono molto i ristagni di umidità, ma in altri siti consigliano una composta al 50% inetre e 50% organica...non è troppo? Dubbioso Per una pianta che teme l'umidità avrei detto di ridurre la parte organica...

Top
Profilo Invia messaggio privato
Andreroe
Master
Master


Registrato: 22/06/18 15:41
Età: 42
Messaggi: 1545
Residenza: Berlin

Inviato: Dom 02 Mag 2021, 15:32   Oggetto:
Andreroe Dom 02 Mag 2021, 15:32
Rispondi citando

20% mi sembra più che sufficiente 👀


_________________
Andrea
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
sergio_radi
Master
Master


Registrato: 26/06/20 09:54
Messaggi: 1736
Residenza: Prealpi Varesine - 500 mslm

Inviato: Dom 02 Mag 2021, 16:28   Oggetto:
sergio_radi Dom 02 Mag 2021, 16:28
Rispondi citando

Andreroe ha scritto:
Niente paura con le Eriosyce... muoiono comunque! Very Happy


ahahahah
Andrea, è sempre bello vedere commenti incoraggianti LOL LOL LOL


_________________
Ciao
Sergio
'Scuse me while I kiss the sky ...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Andreroe
Master
Master


Registrato: 22/06/18 15:41
Età: 42
Messaggi: 1545
Residenza: Berlin

Inviato: Dom 02 Mag 2021, 17:07   Oggetto:
Andreroe Dom 02 Mag 2021, 17:07
Rispondi citando

...lo faccio in modo che le vostre soddisfazioni siano ancora maggiori!
Ne ho alcune che in un'ora si sono bruciate a tal punto che un'intera metà della pianta è praticamente sparita... Quelle si sono accartocciate su di un lato, ma ancora vegetano e mi sopportano Razz

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
chiara7
Partecipante
Partecipante


Registrato: 08/03/21 11:08
Messaggi: 433
Residenza: prov. Treviso

Inviato: Dom 02 Mag 2021, 17:11   Oggetto:
chiara7 Dom 02 Mag 2021, 17:11
Rispondi citando

Andreroe ha scritto:
20% mi sembra più che sufficiente 👀


Ecco io pensavo di fare una parte lapillo, una ghiaia di fiume, una pomice e una terriccio. Potrebbe andare?

Per quanto riguarda l'esposizione, in primavera e autunno va bene sole diretto, mentre in estate meglio in posizione ombreggiata (o magari sole del primo mattino)?

Top
Profilo Invia messaggio privato
Andreroe
Master
Master


Registrato: 22/06/18 15:41
Età: 42
Messaggi: 1545
Residenza: Berlin

Inviato: Dom 02 Mag 2021, 17:14   Oggetto:
Andreroe Dom 02 Mag 2021, 17:14
Rispondi citando

Composta ok!
Per l'esposizione credo che la maggior parte delle specie gradiscano il sole diretto. L'importante è che le abitui, cosa che probabilmente io non riesco a fare Sorriso


_________________
Andrea
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
chiara7
Partecipante
Partecipante


Registrato: 08/03/21 11:08
Messaggi: 433
Residenza: prov. Treviso

Inviato: Dom 02 Mag 2021, 19:36   Oggetto:
chiara7 Dom 02 Mag 2021, 19:36
Rispondi citando

Probabilmente il sole nel nord Europa nelle giornate terse è molto forte, più di qui.
Quindi oltre alla composta molto drenante, nei mesi estivi più caldi (luglio e agosto) non vanno assolutamente annaffiate?

Top
Profilo Invia messaggio privato
Andreroe
Master
Master


Registrato: 22/06/18 15:41
Età: 42
Messaggi: 1545
Residenza: Berlin

Inviato: Dom 02 Mag 2021, 20:59   Oggetto:
Andreroe Dom 02 Mag 2021, 20:59
Rispondi citando

Esatto, io eviterei. Esattamente come per le Copiapoa Sorriso


_________________
Andrea
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
chiara7
Partecipante
Partecipante


Registrato: 08/03/21 11:08
Messaggi: 433
Residenza: prov. Treviso

Inviato: Lun 03 Mag 2021, 10:35   Oggetto:
chiara7 Lun 03 Mag 2021, 10:35
Rispondi citando

Grazie mille per i suggerimenti e speriamo bene!!!

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Coltivazione Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file






Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it