La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente


Consigli per la mia Opuntia

 
   Indice forum -> Parassiti e Malattie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
beta



Registrato: 27/04/20 10:35
Messaggi: 6

Inviato: Sab 06 Mar 2021, 13:30   Oggetto: Consigli per la mia Opuntia
beta Sab 06 Mar 2021, 13:30
Rispondi citando

Ciao a tutti!

Vi chiedo un vostro consiglio per la mia Opuntia.
Premetto che generalmente tengo la mia Opuntia all’esterno, su un davanzale della finestra, riparata da vento e pioggia. Però, con l’inverno freddo che abbiamo avuto qua in Svizzera quest’anno (media temperature -10 a 0 per qualche mese) ho notato che la pianta stava soffrendo e l’ho portata all’interno della casa (temperature 20-21 gradi). Facendo così purtroppo l’ho “illusa” che fosse arrivata la primavera e ha iniziato a buttare fuori una pala dopo l’altra.

Ora però ho notato una serie di macchie bianche, specialmente dove nascono le nuove pale, e non so esattamente come procedere. Fuori le temperature sono intorno a 1 grado di minima e 10 di massima.

Cosa mi consigliate di fare, incominciare a metterla fuori durante le ore più calde della giornata magari? O lasciarla fuori tutto il giorno? Per il prossimo inverno, se così freddo, è meglio portarla in casa o lasciarla fuori anche se un po’ soffrente?

Grazie in anticipo, allego anche foto delle macchie bianche.

Talia

 

Top
Profilo Invia messaggio privato
Andreroe
Master
Master


Registrato: 22/06/18 15:41
Età: 42
Messaggi: 1358
Residenza: Berlin

Inviato: Sab 06 Mar 2021, 18:23   Oggetto:
Andreroe Sab 06 Mar 2021, 18:23
Rispondi citando

Io con temperature 0- 10°C la lascerei tranquillamente fuori. Per le macchie spruzzerei del rameico. Non andranno via, ma si dovrebbero fermare.
L'anno prossimo cerca di tenerla fuori il più possibile e se sei costretta a spostarla in casa, cerca un angolino fresco ed evita di spostarla dentro/fuori a giorni alterni.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
beta



Registrato: 27/04/20 10:35
Messaggi: 6

Inviato: Dom 07 Mar 2021, 10:04   Oggetto:
beta Dom 07 Mar 2021, 10:04
Rispondi citando

Grazie mille Andreroe per le informazioni!

Per quanto riguarda il rameico, non l’ho mai utilizzato e non so esattamente quale comprare. Un prodotto a base di 25% di rame sotto forma di idrossido (l’unico che riesco a trovare facilmente qua in Svizzera) può andare bene? E ci sono dei prodotti specifici per le piante grasse o si possono utilizzare anche prodotti per frutta, verdura e vigneti (secondo l’etichetta)?

Top
Profilo Invia messaggio privato
Andreroe
Master
Master


Registrato: 22/06/18 15:41
Età: 42
Messaggi: 1358
Residenza: Berlin

Inviato: Dom 07 Mar 2021, 13:59   Oggetto:
Andreroe Dom 07 Mar 2021, 13:59
Rispondi citando

Io in Germania trovo l'ottonato di rame e lo diluisco secondo le istruzioni sulla confezione. Specifico per cactacee non si trova mai nulla... vediamo se passa Beppe Sorriso

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
beppe58
Amministratore


Registrato: 02/01/06 22:07
Età: 62
Messaggi: 8462
Residenza: Cuneo

Inviato: Dom 07 Mar 2021, 22:10   Oggetto:
beppe58 Dom 07 Mar 2021, 22:10
Rispondi citando

beta ha scritto:
.. Un prodotto a base di 25% di rame sotto forma di idrossido (l’unico che riesco a trovare facilmente qua in Svizzera) può andare bene? E ci sono dei prodotti specifici per le piante grasse o si possono utilizzare anche prodotti per frutta, verdura e vigneti (secondo l’etichetta)?

Andreroe ha scritto:
Io in Germania trovo l'ottonato di rame e lo diluisco secondo le istruzioni sulla confezione. Specifico per cactacee non si trova mai nulla...

Si si vanno bene entrambi, sono sempre derivati del rame.
Chissà perchè l'ottonoato in Italia non se ne parla, Booh ?
Alcuni ad efficacia più immediata,altri più persistenti, L'ossicloruro dicono il più efficace come antibatterico.Credo che in etichetta non si troverà mai che è registrato/autorizzato anche su succulente varie. Siamo in tanti ma non abbastanza perchè la ditta produttrice lo registri anche per le piante grasse.Ogni registrazione ha dei costi non indifferenti, ma poco ci importa, usiamo i dosaggi previsti per le orticole, vigneti, ecc..
Non i dosaggi previsti "al bruno" ovvero su legno in assenza di foglie,dosi circa doppie delle precedenti,di solito nei trattamenti su alberi da frutto dopo la caduta foglie e prima della fioritura.
Ciao

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Andreroe
Master
Master


Registrato: 22/06/18 15:41
Età: 42
Messaggi: 1358
Residenza: Berlin

Inviato: Dom 07 Mar 2021, 23:46   Oggetto:
Andreroe Dom 07 Mar 2021, 23:46
Rispondi citando

Grazie maestro Sorriso

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
beppe58
Amministratore


Registrato: 02/01/06 22:07
Età: 62
Messaggi: 8462
Residenza: Cuneo

Inviato: Lun 08 Mar 2021, 20:36   Oggetto:
beppe58 Lun 08 Mar 2021, 20:36
Rispondi citando

Solo appassionato del mondo dei fitofarmaci.. Wink Ciauu

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Parassiti e Malattie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file






Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it