La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente

fb
Seguici anche su
Facebook

Amorphophallus konjac
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice forum -> Non solo cactus
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Gianni
Prof
Prof


Registrato: 28/03/13 17:03
Messaggi: 3439
Residenza: San Francisco, California

Messaggio Inviato: Gio 16 Nov 2017, 3:04   Oggetto:
Gianni Gio 16 Nov 2017, 3:04
Rispondi citando

Si, ma io spedirei dagli USA, per cui primo e' un po' costoso, secondo rischi che le piante vengano confiscate, visto che sono senza certificato fitosanitario. Spedire da paesi europei e' piu' semplice. Dall'Italia ancora meglio.
Se hai domande su qualche specie specifica chiedi pure. Ho letto molto al riguardo, e questi sono quelli con cui ho esperienza diretta, e che coltivo al momento:
A. konjac (nightstick e Leo Song)
A. paeoniifolius
A. maxwellii
A. dunnii
A. bulbifer
A. ferruginosus
A. atroviridis
A. ongsakulii (il piu' piccolo in assoluto, da adulto la foglia arriva ai 10 centimetri di altezza! Very Happy )

Top
Profilo Invia messaggio privato
Aster
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 14/09/16 01:44
Età: 31
Messaggi: 138
Residenza: Montagna biellese

Messaggio Inviato: Gio 16 Nov 2017, 8:50   Oggetto:
Aster Gio 16 Nov 2017, 8:50
Rispondi citando

Giusto, dimentico sempre che non stai in Italia, ops Sorriso

Allora ti chiederei quali sono delle buone specie per iniziare, mi pare di capire che konjac e bulbifer sono i più rustici, ma anche lo yuloensis mi sembra simile a quest'ultimo come rusticità e forse anche l'albus?
Se non ho capito male dalle poche informazioni che sono riuscito a mettere insieme (ma di internet mi fido poco) il bulbifer è più felice del konjac con temperature anche sotto i 20°C e questa sarebbe un'ottima cosa, per me e per lui.

In ogni caso grazie per l'aiuto... E per l'ennesima malattia infettiva che mi hai trasmesso Razz

Top
Profilo Invia messaggio privato
pessimo
Amministratore


Registrato: 14/08/10 09:45
Età: 63
Messaggi: 7061
Residenza: Lucca

Messaggio Inviato: Gio 16 Nov 2017, 9:19   Oggetto:
pessimo Gio 16 Nov 2017, 9:19
Rispondi citando

Il profumo è gradevole Very Happy

  http://www.sarracenia.com/faq/faq5950.html


_________________
When you talk, you are only repeating what you already know. But if you listen, you may learn something new. (Dalai Lama)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Gianni
Prof
Prof


Registrato: 28/03/13 17:03
Messaggi: 3439
Residenza: San Francisco, California

Messaggio Inviato: Gio 16 Nov 2017, 19:11   Oggetto:
Gianni Gio 16 Nov 2017, 19:11
Rispondi citando

Ssssshhhhh Massimo cosi' mi fai scappare i clienti!!! Very Happy

Aster, sono contento di averti contagiato Sorriso
Il bulbifer e il konjac sono sicuramente i piu' resistenti, direi il konjac piu' del bulbifer. Puoi anche provare a lasciare un bulbo nel vaso durante tutto l'inverno e vedere se sopravvive. Secondo me si'.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianni
Prof
Prof


Registrato: 28/03/13 17:03
Messaggi: 3439
Residenza: San Francisco, California

Messaggio Inviato: Gio 16 Nov 2017, 21:20   Oggetto:
Gianni Gio 16 Nov 2017, 21:20
Rispondi citando

Poi, se vuoi sapere i miei preferiti:
1. A. maxwellii: ha lo stelo fogliare col pattern piu' bello. E' anche abbastanza resistente. Meno comune degli altri e un po' piu' caro.
2. A. konjac nightstick: il colore nero dello stelo mi piace un sacco, e la foglia resta molto compatta, al contrario degli altri Amorphophallus, dove la foglia rimane piu' aperta, tipo triangolo rovesciato, non so se mi spiego. Il nightstick ha la foglia che resta piatta, si allarga in orizzontale, ma non molto in altezza, tipo ombrello aperto. Very Happy
3. A. bulbifer: ha uno stelo fogliare molto bello, ben maculato. Facile da coltivare e da reperire.
4. A. ongsakullii: non facile da trovare e un po' costoso, ma se ti piacciono le miniature questo e' il migliore Sorriso

Il konjac normale a me non piace particolarmente, ma se a te piace allora e' il piu' semplice da coltivare.

Top
Profilo Invia messaggio privato
cactus
Amministratore


Registrato: 23/12/05 08:53
Messaggi: 13248

Messaggio Inviato: Gio 16 Nov 2017, 21:54   Oggetto:
cactus Gio 16 Nov 2017, 21:54
Rispondi citando

La puzza ce la tenevi nascosta Pensieroso

Dal link che hai postato è una pianta gradita ai carnivoriofili, ma carnivora non è... però fa davvero impressione immaginarla carnivora

Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianni
Prof
Prof


Registrato: 28/03/13 17:03
Messaggi: 3439
Residenza: San Francisco, California

Messaggio Inviato: Gio 16 Nov 2017, 22:57   Oggetto:
Gianni Gio 16 Nov 2017, 22:57
Rispondi citando

Cactus, piacciono a tutti, sono piante che superano le barriere, che superano le differenze - e le diffidenze - tra coltivatori di piante tanto diverse quanto le succulente e le carnivore. Intesa Very Happy

Top
Profilo Invia messaggio privato
Aster
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 14/09/16 01:44
Età: 31
Messaggi: 138
Residenza: Montagna biellese

Messaggio Inviato: Gio 16 Nov 2017, 23:17   Oggetto:
Aster Gio 16 Nov 2017, 23:17
Rispondi citando

Beh se piacciono le stapelie perché non gli amorphophallus? Sorriso
Puzza per puzza... Razz

Gianni, ti confesso che anche a me il nightstick piace tantissimo, ma forse non è così facile da trovare. Il bulbifer oltre che facile ed economico mi piace anche molto perciò credo che data la facilità di reperirlo sarà un'altro su cui punterò.

Curiosando su ebay ho visto, molto belli, anche il fuscus e il yuloensis, però non ho idea di quanto siano difficili perciò magari sarà meglio rimandare al futuro Sorriso

Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianni
Prof
Prof


Registrato: 28/03/13 17:03
Messaggi: 3439
Residenza: San Francisco, California

Messaggio Inviato: Gio 16 Nov 2017, 23:51   Oggetto:
Gianni Gio 16 Nov 2017, 23:51
Rispondi citando

Non avevo presente esattamente come erano lo yuloensis e il fuscus, cosi' ho guardando sul sito

http://www4.ncsu.edu/~alan/plants/aroids/amorphophallus/

che e' molto affidabile per vedere esemplari tipici di varie specie di Amorphophallus.
Lo stelo fogliare e' la cosa che guardo per prima, per decidere quanto mi piace una pianta. Questi due che hai menzionato non mi sembrano eccezionali Sorriso Sorry!!! Very Happy I gusti sono gusti, non si discute. Sorriso Forse hai trovato immagini diverse?

Un altro molto bello, che praticamente trovi solo dai rivenditori Thailandesi, e' l'Atroviridis.
http://www4.ncsu.edu/~alan/plants/aroids/amorphophallus/atroviridis/
Stelo fogliare rosso mattone con macchie bianche/argentate. Attenzione pero' che alcune forme hanno lo stelo rosso ma senza macchie, che a me non piace.
Simile, ma meno appariscente, e' il ferruginosus.
Io li ho entrambi. Pero', mentre il ferriginosus cresce felice, l'atroviridis quest'anno non e' mai uscito dalla dormienza, e la foglia non e' nemmeno spuntata. Penso che abbia bisogno di caldo umido; quando ero in Texas cresceva benissimo, qui a San FRancisco no. Triste Ho deciso di darlo via purtroppo.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Aster
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 14/09/16 01:44
Età: 31
Messaggi: 138
Residenza: Montagna biellese

Messaggio Inviato: Sab 18 Nov 2017, 11:37   Oggetto:
Aster Sab 18 Nov 2017, 11:37
Rispondi citando

Davvero molto bello il maxwellii!

Il fuscus sembrava avesse il fusto scuro, invece forse è solo verde con macchie scure, vedendo sul sito che mi hai passato.
Vedo comunque che per molte varietà ci sono steli diversi, però non si parla di specifiche cultivar come per il konjac, va a caso?

Una domanda fondamentale che vorrei farti invece è un'altra, ci sono delle schede di coltivazione, delle tabelle o qualsiasi altra cosa dove poter vedere le temperature necessarie per ciascuna specie? O almeno il luogo d'origine, diciamo che se uno sa che una pianta viene dall'himalaya e non da sumatra già un'idea di massima se la può fare.

Ah ho visto che coltivi anche il dunnii... Com'è? Sorriso

Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianni
Prof
Prof


Registrato: 28/03/13 17:03
Messaggi: 3439
Residenza: San Francisco, California

Messaggio Inviato: Sab 18 Nov 2017, 19:57   Oggetto:
Gianni Sab 18 Nov 2017, 19:57
Rispondi citando

Si', certe specie hanno diverse varieta' che occorrono spontaneamente in natura.
Il dunnii assomiglia al bulbifer, stelo verde con macchie bianche/verdine; io preferisco il bulbifer, lo stelo mi piace di piu', e' piu' variegato. Pero' il bulbifer si riproduce lentamente: non produce bulbi figli dal bulbo madre, ma produce piccoli bulbini nelle zone dove la foglia si dirama. Il dunnii, come il konjac, e' molto prolifico, fa bulbi sotterranei in grande quantita'.

C'era una buona scheda di coltivazione nel sito della International Aroid Society (IAS), in le varie specie erano raggruppate in 2 gruppi: 1) quelli tropicali, che hanno bisogno di caldo umido costante, e che vanno sempre tenuti in serra (tipo il titanum) e 2) tutti gli altri, che si adattano bene a ogni clima, a condizione di tenere il bulbo in casa in inverno.
Purtroppo ho guardato sul sito e non sono riuscito a ritrovare la pagina.

Comunque il 99% delle specie che trovi in vendita fanno parte del gruppo 2.
Io li ho cresciuti a diverse latitudini e climi. Ho visto che hanno bisogno di sentire il calbo per iniziare a crescere. Ad es. la stagione di crescita inizia tra marzo (in Texas) e fine luglio/agosto (Parigi/San Francisco) e termina tra ottobre (Parigi) dicembre (Texas/San Francisco).
Quindi in Texas i miei bulbi triplicavano in taglia ogni anno; a Parigi era tanto se aumentavano del 50%.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Aster
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 14/09/16 01:44
Età: 31
Messaggi: 138
Residenza: Montagna biellese

Messaggio Inviato: Dom 19 Nov 2017, 20:07   Oggetto:
Aster Dom 19 Nov 2017, 20:07
Rispondi citando

Bulbifer, konjac, ferruginosus, kachinensis (mi piace un sacco) e tanto per farmi del male... Decus-silvae. Ma non è veramente magnifico quest'ultimo?

Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianni
Prof
Prof


Registrato: 28/03/13 17:03
Messaggi: 3439
Residenza: San Francisco, California

Messaggio Inviato: Lun 20 Nov 2017, 0:21   Oggetto:
Gianni Lun 20 Nov 2017, 0:21
Rispondi citando

ahahah ti sei beccato la forma pesante della malattia!! Very Happy
Si', il decus-silvae e' bellissimo, ma diventa troppo grande, e penso sia una delle specie tropicali, come il titanum, difficile da coltivare. Ci sono ibridi di A. variabilis x decus-silvae che sono magnifici, ma li ho visti solo in collezioni private.
Il kachinensis non lo conoscevo; ce n'e' uno in vendita su ebay ora... magari ci faccio un pensierino! Sorriso


(la quantita' di pomice e perlite nei vasi aumenta in base alla bellezza/rarita' della specie: molta nel ferruginosus, meno nel bulbifer, poca nel dunnii Very Happy )

  Amorphophallus ferruginosus; e' ancora piccolo, non so quanto diventa grande da adulto, non penso molto.
    Amorphophallus ferruginosus
    Amorphophallus ferruginosus
    Amorphophallus ferruginosus, figlioletti Sorriso
   
    Amorphophallus bulbifer; la foglia non te la mostro perche' sta appassendo.
    Amorphophallus dunnii. Come si vede sono quasi uguali; lo stelo del bulbifer ha un po' piu' di sfumature di verde, io lo preferisco. Tra l'altro il bulbifer ha uno dei fiori piu' belli.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Aster
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 14/09/16 01:44
Età: 31
Messaggi: 138
Residenza: Montagna biellese

Messaggio Inviato: Lun 20 Nov 2017, 0:40   Oggetto:
Aster Lun 20 Nov 2017, 0:40
Rispondi citando

Quello su ebay credo sia lo stesso da cui li ho presi io, se è spagnolo, solo che alla fine ci ho parlato su Facebook tramite quel gruppo che mi dicevi. Il Decus-silvae non avrei dovuto prenderlo, lo so, ma era TROPPO bello!
Anche il kachinensis però... Mi piacciono tutti i diversi tipi di colorazione dello stelo, sembrano pennellate di un dipinto

Meravigliosi i tuoi esemplari Gianni, spero di riuscire anche io a vederne presto fiorire qualcuno, ma in effetti già la pianta di per sé è meravigliosa!

Top
Profilo Invia messaggio privato
Aster
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 14/09/16 01:44
Età: 31
Messaggi: 138
Residenza: Montagna biellese

Messaggio Inviato: Lun 27 Nov 2017, 13:35   Oggetto:
Aster Lun 27 Nov 2017, 13:35
Rispondi citando

Non vedo l'ora di vederli nascere! Sorriso

 

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Non solo cactus Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it