La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente

fb
Seguici anche su
Facebook

La Talea
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice forum -> Coltivazione
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
fabius
Amministratore


Registrato: 17/04/08 18:57
Età: 31
Messaggi: 1579
Residenza: Catania

Messaggio Inviato: Mer 06 Ott 2010, 22:32   Oggetto: La Talea
fabius Mer 06 Ott 2010, 22:32
Rispondi citando

Il metodo della talea garantisce una riproduzione piuttosto veloce delle piante. Questo consiste nell’ottenere nuove piantine utilizzando delle apposite porzioni della pianta madre. La riproduzione offerta dalla talea è di tipo agamico, quindi sono totalmente assenti rimescolamenti genetici con altri individui della stessa specie, e questo permette di ottenere delle piante del tutto simili geneticamente alla piante madre: una vera e propria clonazione. Questo rappresenta un vantaggio nel caso si voglia conoscere a priori le caratteristiche della futura piantina, mentre non è assolutamente utile se si è più interessati alle sperimentazioni permesse dagli incroci.
Esistono diversi tipi di talee:


- Talea di getto: particolarmente pratica quando una pianta accestisce. Consiste nel tagliare i nuovi getti (o polloni) e nel sistemarli nel terreno dopo aver lasciato asciugare il taglio. Col tempo i getti formeranno delle proprie radici, quindi potranno essere considerate piante indipendenti.

- Talea di foglia: tipica di piante a foglie succulente e delle piante che accestiscono difficilmente. Consiste nel prelevare una foglia integra dalla pianta ed appoggiarla al terreno facendo si che la parte che prima era attaccata alla pianta sia quanto più possibile attaccata al terreno, o addirittura appena interrata. In poco tempo dalla foglia nasceranno prima radici e infine si svilupperà una piantina.

- Talea di stelo floreale: alcune Haworthie hanno la caratteristica di poter sviluppare una piantina sullo stelo floreale, se questo viene spezzato quando ancora turgido. Appena cresciuta, la piantina può essere interrata.

- Talea di fusto: generalmente la più usata. Consiste nel prelevare una porzione di fusto della pianta (ad esempio una ramificazione) e di appoggiare la parte tagliata sul terreno dopo averla fatta asciugare.

- Talea di radice: indicata per le piante che difficilmente tendono ad accestire, come l’Haworthia truncata. Consiste nel tagliare una radice fittonante alla base della pianta, cercando di mantenere sulla radice una piccola parte di tessuto della pianta, e lasciare il tutto nel vaso d’origine. Prima di dare acqua conviene lasciare asciugare per qualche giorno. Dalla radice nascerà una nuova piantina.


_________________
Pensavo: bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra...

One thing I can tell you is you got to be free!

Ricorda, Signore, questi servi disobbedienti alle leggi del branco...
Top
Profilo Invia messaggio privato
fabius
Amministratore


Registrato: 17/04/08 18:57
Età: 31
Messaggi: 1579
Residenza: Catania

Messaggio Inviato: Gio 07 Ott 2010, 10:25   Oggetto:
fabius Gio 07 Ott 2010, 10:25
Rispondi citando

Talea di getto
Ecco qualche foto di getti da staccare e interrare per poter ottenere nuove piantine.

  Crassula falcata
Getti laterali
Crassula falcata   Aloe juvenna
Getti laterali


_________________
Pensavo: bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra...

One thing I can tell you is you got to be free!

Ricorda, Signore, questi servi disobbedienti alle leggi del branco...


L'ultima modifica di fabius il Gio 07 Ott 2010, 17:29, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
fabius
Amministratore


Registrato: 17/04/08 18:57
Età: 31
Messaggi: 1579
Residenza: Catania

Messaggio Inviato: Gio 07 Ott 2010, 10:34   Oggetto:
fabius Gio 07 Ott 2010, 10:34
Rispondi citando

Talea di foglia
Ecco un paio di foto su questo metodo. Ovviamente la foglia va interrata dalla parte bianca, cioè la parte che era attaccata alla pianta.

  Graptopetalum paraguayense
Foglia appena staccata.
    Graptopetalum paraguayense
Foglia con le radici.
    Graptopetalum paraguayense
Alla base della foglia, dopo le radici, nasce la rosetta.
    Graptopetalum paraguayense
Foto di famiglia.


_________________
Pensavo: bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra...

One thing I can tell you is you got to be free!

Ricorda, Signore, questi servi disobbedienti alle leggi del branco...
Top
Profilo Invia messaggio privato
fabius
Amministratore


Registrato: 17/04/08 18:57
Età: 31
Messaggi: 1579
Residenza: Catania

Messaggio Inviato: Gio 07 Ott 2010, 10:41   Oggetto:
fabius Gio 07 Ott 2010, 10:41
Rispondi citando

Talea di stelo floreale
Un esempio di questo tipo di talea. Le foto le ho rubate a faln.

  Haworthia attenuata
Haworthia attenuata   Haworthia attenuata
Haworthia attenuata


_________________
Pensavo: bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra...

One thing I can tell you is you got to be free!

Ricorda, Signore, questi servi disobbedienti alle leggi del branco...
Top
Profilo Invia messaggio privato
fabius
Amministratore


Registrato: 17/04/08 18:57
Età: 31
Messaggi: 1579
Residenza: Catania

Messaggio Inviato: Gio 07 Ott 2010, 10:45   Oggetto:
fabius Gio 07 Ott 2010, 10:45
Rispondi citando

Talea di fusto

  Crassula muscosa
Fusto appena staccato. Va interrata la parte del taglio.
    Euphorbia erythraea
Fusto radicato
Euphorbia erythraea


_________________
Pensavo: bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra...

One thing I can tell you is you got to be free!

Ricorda, Signore, questi servi disobbedienti alle leggi del branco...
Top
Profilo Invia messaggio privato
artistichousewife
Prof
Prof


Registrato: 03/05/09 10:09
Messaggi: 4101
Residenza: Varese

Messaggio Inviato: Gio 07 Ott 2010, 11:59   Oggetto:
artistichousewife Gio 07 Ott 2010, 11:59
Rispondi citando

Bravo fabius.... proprio un bel post che aiuterà tutti a propagare e riprodurre le proprie piante, cosa utilizzima sopratutto per essere certi di mantenere alcune caratteristiche salienti come le fioriture o i colori degli stessi o le variegature.

Bel lavoro!


_________________
***Miss***

(il destino degli uomini è una poesia scritta sul palmo delle mani di Dio) M. Franti
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Generba
Amministratore


Registrato: 27/07/08 19:12
Messaggi: 2179
Residenza: Mugello

Messaggio Inviato: Gio 07 Ott 2010, 12:24   Oggetto:
Generba Gio 07 Ott 2010, 12:24
Rispondi citando

Grazie fabius, mooolto interessante!!


_________________
Pietro
Top
Profilo Invia messaggio privato
faln
Prof
Prof


Registrato: 31/01/10 18:25
Messaggi: 2997
Residenza: Foggia

Messaggio Inviato: Gio 07 Ott 2010, 12:43   Oggetto:
faln Gio 07 Ott 2010, 12:43
Rispondi citando

Grande Fabius, ottima idea!


_________________
Killing In The Name Of - RATM
Top
Profilo Invia messaggio privato
bruco6
Prof
Prof


Registrato: 30/05/09 13:11
Età: 58
Messaggi: 2085
Residenza: San Giuliano Terme (PI)

Messaggio Inviato: Gio 07 Ott 2010, 13:15   Oggetto:
bruco6 Gio 07 Ott 2010, 13:15
Rispondi citando

Grazie Fabius, buona idea.
Aggiungo che ho fatto talea di foglia da Zamia e da Crassula morgans beauty


_________________
Bruna
Top
Profilo Invia messaggio privato
eleonorarossi
Prof
Prof


Registrato: 06/10/09 16:53
Messaggi: 2313
Residenza: Roma

Messaggio Inviato: Gio 07 Ott 2010, 17:16   Oggetto:
eleonorarossi Gio 07 Ott 2010, 17:16
Rispondi citando

complimenti Fabio ottimo lavoro, ho un ficus bengiam vorrei fare una talea, la faccio da fusto? come? quando?
grazie Fabio

Applauso Applauso Applauso Applauso Applauso

Top
Profilo Invia messaggio privato
Sere59
Master
Master


Registrato: 11/02/10 18:20
Età: 59
Messaggi: 1101
Residenza: Jesolo VE

Messaggio Inviato: Dom 19 Dic 2010, 15:59   Oggetto:
Sere59 Dom 19 Dic 2010, 15:59
Rispondi citando

Per il tuo ficus ti consiglio una talea a margotta a primavera:scegli un bel rametto,raschia con un coltellino la corteccia alla base,ci passi sopra del radicante,poi prendi un sacchettino di naylon nero (quello che si usa per la spazzatura) e lo infili nel rametto fermandolo alla base dove hai raschiato la corteccia.Ci metti dentro il terriccio per un'altezza di 10-15 cm e chiudi il sacchetto anche sopra.Taglia il naylon in più e aspetta qualche mese.....finchè non si formeranno tante radichette.Poi taglia il ramo alla base e piantalo in un vaso:ora hai un nuovo Ficus.....
Io ho fatto così anche con altre piante legnose e funziona!!! Sorriso


_________________
"L'unica gioia al mondo è cominciare. E' bello vivere perchè vivere è cominciare, sempre, a ogni istante"
(Cesare Pavese)


https://www.facebook.com/pages/Echinopsis-che-passione/361804473922379?ref=hl
Top
Profilo Invia messaggio privato
ale.canada
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 27/03/10 16:08
Età: 40
Messaggi: 143
Residenza: Bologna

Messaggio Inviato: Ven 07 Gen 2011, 10:01   Oggetto:
ale.canada Ven 07 Gen 2011, 10:01
Rispondi citando

Citazione:
- Talea di getto: particolarmente pratica quando una pianta accestisce. Consiste nel tagliare i nuovi getti (o polloni) e nel sistemarli nel terreno dopo aver lasciato asciugare il taglio. Col tempo i getti formeranno delle proprie radici, quindi potranno essere considerate piante indipendenti.



Devo tenere bagnato il terreno o come devo fare?

Top
Profilo Invia messaggio privato
fabius
Amministratore


Registrato: 17/04/08 18:57
Età: 31
Messaggi: 1579
Residenza: Catania

Messaggio Inviato: Ven 07 Gen 2011, 13:13   Oggetto:
fabius Ven 07 Gen 2011, 13:13
Rispondi citando

Inumidiscilo appena ogni tanto.


_________________
Pensavo: bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra...

One thing I can tell you is you got to be free!

Ricorda, Signore, questi servi disobbedienti alle leggi del branco...
Top
Profilo Invia messaggio privato
stramxxx



Registrato: 25/04/11 15:18
Età: 44
Messaggi: 49
Residenza: Fano

Messaggio Inviato: Mar 03 Mag 2011, 20:05   Oggetto:
stramxxx Mar 03 Mag 2011, 20:05
Rispondi citando

oggi ho fatto le mie prime talee di foglie da 3 piante seguendo le istruzioni di fabius...speriamo bene!

Top
Profilo Invia messaggio privato
claire
Collaboratore
Collaboratore


Registrato: 26/04/11 11:21
Messaggi: 193
Residenza: Treviso

Messaggio Inviato: Mer 04 Mag 2011, 9:50   Oggetto:
claire Mer 04 Mag 2011, 9:50
Rispondi citando

Ciao, il 25 aprile nel rinvasare un Chamaecereus silvestris alcuni getti laterali si sono staccati, così ho pensato di provere a farli radicare in un vasetto a parte, che sto tenendo in una serretta così che non prendano sole diretto (il policarbonato non dovrebbe permettere il passaggio dei raggi UV) e vento.
Quanto tempo ci vorrà per farli radicare? E tra quanto tempo devo iniziare a bagnarli (sono ancor a secco totale)?

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Coltivazione Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it