La nostra foto galleria cactofila
La top 100
Forum dove condividere la passione per cactus e succulente

fb
Seguici anche su
Facebook

Opuntia cilindrica crestata con marciume

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice forum -> Parassiti e Malattie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Spoke
Partecipante
Partecipante


Registrato: 23/05/18 07:38
Messaggi: 71
Residenza: Pomezia (RM)

Messaggio Inviato: Mer 07 Nov 2018, 5:34   Oggetto: Opuntia cilindrica crestata con marciume
Spoke Mer 07 Nov 2018, 5:34
Rispondi citando

Ciao a tutti,

ieri sera ruotando il vaso dell'Opuntia in foto, ho notato che sul retro una parte è marcita.

La pianta è da un paio di settimane nella serretta da balcone insieme alle altre protetta dalla pioggia e, quando arriverà, anche dal freddo.

Ho cessato già da più di 20 giorni di dare acqua.

Ora le domande che vi pongo sono 2:

1) Come può essere successo?

2) Come salvare la pianta?

Grazie per ogni consiglio.

 

Top
Profilo Invia messaggio privato
Edus
Prof
Prof


Registrato: 07/04/10 11:16
Età: 54
Messaggi: 3357
Residenza: Potenza

Messaggio Inviato: Mer 07 Nov 2018, 7:41   Oggetto:
Edus Mer 07 Nov 2018, 7:41
Rispondi citando

Questa pianta è particolarmente soggetta al marciume, anche la mia era in queste condizioni, puoi solo tagliare e recuperare le parti sane, tratta i tagli asciutti con il rame e appoggia su sola pomice, vedrai quante talee recupererai per gli amici! Esatto


_________________
Eduardo
“Se non conosci il nome, muore anche la conoscenza delle cose.” Carl Nilsson Linnaeus
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianna
Amministratore


Registrato: 01/04/09 09:12
Messaggi: 13533
Residenza: Reggio Emilia

Messaggio Inviato: Mer 07 Nov 2018, 7:45   Oggetto:
Gianna Mer 07 Nov 2018, 7:45
Rispondi citando

Capire cosa possa essere successo non è facile, ma quello che mi viene da pensare è che la composta sotto quello strato di lapillo non sia idonea, forse è rimasta a lungo troppo umida? Questo lo puoi sapere solo tu che l'hai rinvasata.
Altra domanda: questa serretta la tieni ancora aperta in questo periodo, vero? Perché se l'hai completamente chiusa e la composta non era asciutta ...


_________________
Gianna

Top
Profilo Invia messaggio privato
cmr
Senior
Senior


Registrato: 17/04/15 09:43
Messaggi: 859
Residenza: Castelli Romani

Messaggio Inviato: Mer 07 Nov 2018, 9:14   Oggetto:
cmr Mer 07 Nov 2018, 9:14
Rispondi citando

...se vedessi come tengo le piante al lavoro, in quel di Santa Palomba, altro che serretta... Very Happy


_________________
"Lasciami tutte le rughe, non me ne togliere nemmeno una. Ci ho messo una vita a farmele venire." A. M.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Spoke
Partecipante
Partecipante


Registrato: 23/05/18 07:38
Messaggi: 71
Residenza: Pomezia (RM)

Messaggio Inviato: Gio 08 Nov 2018, 5:28   Oggetto:
Spoke Gio 08 Nov 2018, 5:28
Rispondi citando

Edus ha scritto:
... tratta i tagli asciutti con il rame ...


Ciao Edus, mi spieghi questo passaggio? Che rame?

Gianna ha scritto:
Capire cosa possa essere successo non è facile, ma quello che mi viene da pensare è che la composta sotto quello strato di lapillo non sia idonea, forse è rimasta a lungo troppo umida? Questo lo puoi sapere solo tu che l'hai rinvasata.


Ciao Gianna, la composta è 2/3 di lapillo ed 1/3 terriccio per cactus.

Gianna ha scritto:
Altra domanda: questa serretta la tieni ancora aperta in questo periodo, vero? Perché se l'hai completamente chiusa e la composta non era asciutta ...


Le serrette, ne ho 3 in balcone con una sessantina di grassottelle e succulente Esatto , in questo periodo le tengo chiuse di notte quando la temperatura scende sotto i 15 gradi ed aperte di giorno, tranne quando piove che chiaramente restano chiuse.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Spoke
Partecipante
Partecipante


Registrato: 23/05/18 07:38
Messaggi: 71
Residenza: Pomezia (RM)

Messaggio Inviato: Gio 08 Nov 2018, 5:29   Oggetto:
Spoke Gio 08 Nov 2018, 5:29
Rispondi citando

cmr ha scritto:
...se vedessi come tengo le piante al lavoro, in quel di Santa Palomba, altro che serretta... Very Happy


Ciao Very Happy
Visto che lavori a Santa Palomba ti vengo a trovare ed a dare un'occhiata alle tue Esatto Very Happy

Top
Profilo Invia messaggio privato
Edus
Prof
Prof


Registrato: 07/04/10 11:16
Età: 54
Messaggi: 3357
Residenza: Potenza

Messaggio Inviato: Gio 08 Nov 2018, 21:01   Oggetto:
Edus Gio 08 Nov 2018, 21:01
Rispondi citando

Dopo aver recuperato le parti sane, devi far asciugare i tagli per qualche giorno in un luogo ombreggiato, non umido.
Quando i tagli saranno ben asciutti li cospargi di ossicloruro di rame in polvere (lo trovi nei consorzi o nei negozi che vendono prodotti per l'agricoltura), oppure prepari una pappina molto densa con pochissima acqua (alcuni usano l'alcool) e un po' di polvere di rame, questa "pasta" aderisce bene al taglio e si evita di spargere in giro la polvere.
L'ossicloruro di rame è un ottimo antifungino che protegge bene da ulteriori attacchi le parti tagliate, che ovviamente sono più a rischio di infezione.
Se questo trattamento è destinato a talee che vanno messe a radicare, come il tuo caso, alla pappetta io aggiungo anche un po' di ormone radicante in polvere, anche se la sua efficacia non è provata, in quanto sarebbe dedicato alle talee legnose, male non dovrebbe fare.
Poi appoggi la talea su pomice pura, che stimola la radicazione, senza interrarla troppo, e non bagni subito aspetti ancora qualche altro giorno. Considera però che questa non è la stagione giusta per fare talee, bisognerebbe aspettare la primavera, però in caso di emergenza, come il tuo caso, si interviene lo stesso, pertanto bagna pochissimo, giusto per non far disidratare troppo la talea, poi quando inizierà la bella stagione potrai bagnare bene la pomice che dovrà essere sempre un po' umida per stimolare la radicazione.
Comunque non ti preoccupare perché le Opuntia sono abbastanza facili da riprodurre per talea, devi solo fare attenzione a non tenerla in un luogo umido, questa specie in particolare è molto sensibile al marciume.


_________________
Eduardo
“Se non conosci il nome, muore anche la conoscenza delle cose.” Carl Nilsson Linnaeus
Top
Profilo Invia messaggio privato
cava982
Amatore
Amatore


Registrato: 07/06/18 07:01
Messaggi: 279
Residenza: Lucca

Messaggio Inviato: Gio 08 Nov 2018, 22:37   Oggetto:
cava982 Gio 08 Nov 2018, 22:37
Rispondi citando

Ciao..
Io le serrette (ne ho 3 pure io) le tengo aperte notte e giorno per edesso..le chiudo solo in caso di nubifragi e con pioggia normale butto giù la porta senza chiudere le cerniere in modo da far circolare aria..per adesso sono ancora miti le temperature,più avanti magari le chiuderò di notte..

Top
Profilo Invia messaggio privato
Spoke
Partecipante
Partecipante


Registrato: 23/05/18 07:38
Messaggi: 71
Residenza: Pomezia (RM)

Messaggio Inviato: Dom 11 Nov 2018, 11:00   Oggetto:
Spoke Dom 11 Nov 2018, 11:00
Rispondi citando

Grazie Edus farò come suggerito.

Grazie a tutti per i consigli

Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi
Indice forum -> Parassiti e Malattie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
Non puoi allegare file
Puoi scaricare file


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it